Alla scoperta delle selvagge Tremiti

PREMESSA

Le isole tremiti si trova nel nord della puglia e sono composte da 5 isole.

2 isole sono  abitate:

-SAN DOMINO. La più grande. Per intenderci, quella dove ci vanno quasi tutti i turisti per soggiornare. E’ ricoperta da una fitta e “utilissima” pineta. Ha un piccolo centro. Ci sono vari ristoranti e locali dove poter bere qualcosa la sera. C’è anche una (o forse 2) discoteche.

-SAN NICOLA. Si trova davanti a san domino. Si raggiunge con 1 minuto di gommone. Molto interessante da un punto di vista storico con la sua fortezza. Molto carina la spiaggia del porto.

3 isole sono disabitate:

-CAPRAIA. Dove si trova la statua di Padre Pio sommersa, e altre calette belle.

-PIANOSA.

-CRETACCIO.

 

COME RAGGIUNGERE SAN DOMINO

Ci sono vari porti da dove partono le navi per le tremiti.

Per chi proviene dal nord e centro italia, il più vicino, ed anche quello con il tragitto più breve, è il porto di termoli. A termoli ci si può arrivare in auto, volendo, è possibile lasciare la auto al parcheggio del porto per 7 euro al giorno, altrimenti, la stazione ferroviaria è abbastanza vicina.

Le compagnie di navigazione sono 2: “LIBERA NAVIGAZIONE DEL GOLFO” e la “TIRRENIA”. La prima impiega 50 minuti ed usa navi un po’ più piccole e più veloci, rispetto alla tirrenia, che invece impiega 1 ora e 15 minuti. Consiglio a chi soffre il mal di mare, di prendere la tirrenia, perché essendo più grandi le navi, si sente meno il “dondolio”.

Come costi, se non erro, la tirrenia dovrebbe essere un capellino più economica…si parla comunque di una ventina di euro a tratta.

Ricordate! L’auto, non può essere portata alle tremiti!!!

 

COME SPOSTARSI SULL’ISOLA

L’isola si gira a piedi. Ci sono vari sentieri, per la maggior parte all’ombra della pineta, con deviazioni alle varie cale. Basta armarsi di un bel paio di scarpe da ginnastica con le quali camminare e poi fare il bagno, visto che le cale sono quasi tutte scogliose.

 

DOVE DORMIRE

Quando ho deciso che le mie prossime vacanze le avrei fatte alle tremiti, soggiornando sull’isola, tanti amici mi hanno detto: -ma dormi lì? Ma è cara! Io ho fatto l’escursione dalla mattina alla sera!-

Che vi devo dire!? sarò stata fortunata io, ma abbiamo soggiornato in pieno centro, in un appartamento carinissimo, pulitissimo e superaccessoriato e la signora ANNA, la proprietaria, è una signora gentilissima che ci ha coccolate come due figlie e ci ha dato tanti consigli utili per godere al massimo delle bellezze dell’isola! E in più abbiamo speso una cifra più che onesta! Le prenotazioni le prende il nipote, anche lui molto disponibile e gentile.

Basta contattarlo per email : g_mastrogiacomo@libero.it , oppure per tel 3388647853.

 

CONSIGLI UTILI

Il minimarket dell’isola, non è proprio economicissimo, al limite, potete portarvi qualcosa da casa. A vostra discrezione.

Dotatevi di scarpe da scoglio per fare il bagno e scarpe da ginnastica se avete intenzione di girare le cale via terra. Noi abbiamo fatto entrambe le cose, unicamente con le scarpe da ginnastica.

Il mare, succede spesso che sia mosso da un lato, in quel caso, andate sulla sponda opposta che sicuramente sarà calmo. In linea di massima, consiglio il lato ovest di pomeriggio (perché il sole tramonta da quel lato) e il lato  est al mattino.

Assolutamente maschera!  E possibilmente le pinne.

Consiglio di vedere le cale girando l’isola a piedi. Ci sono mega barconi che partono a ogni orario dal porto, ma facendo il giro dell’isola così, non si riesce a godere della bellezza delle cale.

 

SPIAGGE

Le cale da fare assolutamente: ( in senso orario, da nord)

-I PAGLIAI: nella parte nord dell’isola. Spiaggia di ghiaia e sassolini. Ci si arriva solo con il gommone con un tragitto brevissimo dal porto.

-CALA DELLE ARENE: la spiaggia accanto al porto. L’unica di sabbia. Bellissima, attrezzata con bagni. Si può anche decidere di non noleggiare ombrellone e sdraio, e stare sugli scogli al lato della spiaggia.

-CALA SPIDO: si trova in un’insenatura bellissima con colori verdi. Da non perdere!

-CALA MATANO: simile a cala spido per colori. Ha una piccola spiaggia attrezzata con piccola spiaggetta. Attrezzata. Piccolo bar. Essendo in una insenatura profonda, il sole va via presto il pomeriggio.

– CALA DEL SALE: forse la più bella per colori e per fare snorkeling. Ci sono degli scogli dove si può prendere il sole, ma lo spazio è poco e si potrebbe riempire velocemente. E’ d’obbligo un bel giro con la maschera!

-CALA DEI BENEDETTINI: sul versante ovest. Accanto al Touring.

 

Altre cale molto belle:

-CALA DI ZIO CESARE.

-CALA DEGLI INGLESI. E’ la spiaggia del Touring. Ha una piccola spiaggia di sabbia dalla quale si accede facilmente in acqua.

-CALA  TRAMONTANA.

-SCOGLIO DELL’ELEFANTE. Ci si accede solo tramite mare. Ma le foto dall’alto sono spettacolari.

 

E’ difficile fare una classifica, perché sono veramente tutte molto belle e andrebbero viste almeno una volta. Io consiglio di fare una spiaggia al mattino, poi pranzare a casa, e al pomeriggio, andare sull’altra costa.

 

Mi sento di consigliare questa isola un po’ a tutti, ma soprattutto a chi cerca il contatto con la natura, relax e bel mare….BUONE TREMITI A TUTTI!

Pin It

Ci sono 1 commenti su “Alla scoperta delle selvagge Tremiti

Lascia un commento

Commenta con Facebook