Fuerteventura…o la ami o la odi…

Non ho MAI e dico MAI avuto la possibilità di andarmene in vacanza al di fuori del canonico mese di Agosto.

Novembre dell’anno scorso il destino ha voluto regalarmi 4 giorni di ferie (sabato – martedì)  e così senza pensarci io e il mio ragazzo guardiamo su internet qualche meta con temperature gradevoli e raggiungibile con poche ore di aereo e voilà scegliamo le Isole Canarie e precisamente Fuerteventura

Partiamo di sabato con volo ryanair da Bergamo – Orio al Serio verso le due del pomeriggio, atterriamo a Fuerteventura nel tardo pomeriggio, prendiamo una macchina a noleggio e via alla scoperta di questa isola.

Al momento nel nostro arrivo ci viene subito regalato un tramonto a dir poco favoloso che ci accompagnerà per tutta la strada per raggiungere la cittadina di Corralejo, dove alloggiavamo.

Alle porte di Corralejo la strada attraversa una spiaggia di sabbia chiarissima con dune di sabbia altissime, uno spettacolo!

Arriviamo nel nostro appartamento e ci prepariamo per l’indomani.

DOMENICA

Sveglia all’alba e partenza verso il sud di questa splendida isola, visitiamo la spiaggia di Sotavento, famosa per le sue maree che creano delle lingue di sabbia, foto di rito e via verso Morro Jable, cittadina molto turistica con spiaggia attrezzate molto belle, continuiamo il nostro percorso (con 20 km di strada completamente sterrata e a picco sul mare) e raggiungiamo la spiaggia di Cofete, non saprei descriverla, è da vedere e da farsi togliere il fiato come è successo a noi.

Verso metà pomeriggio decidiamo di tornare verso Corralejo.

LUNEDI’

Ieri abbiamo visitato il sud e oggi visitiamo il nord. Arriviamo al Cotillo un paesino di pescatori si può scegliere se girare a destra oppure a sinistra.

A destra ci ritroviamo catapultati in vere e proprie lagune naturali con spiaggie caraibiche, sabbia bianchissima e mare di un colore turchese, sosta obbligatoria, visitiamo anche il Faro del Toston che si affaccia su una parte di oceano sempre mosso.

A sinistra ci sono scogliere abbastanza alte, parcheggiamo la nostra macchina e scendiamo a piedi in queste spiaggie, paradiso per i surfisti.

MARTEDI’

La nostra breve vacanza sta volgendo al termine ma noi non perdiamo un solo secondo, sveglia all’alba, valigie in macchina e via ad esplorare ancora questa fantastica isola (l’aereo partiva nel tardo pomeriggio), dopo un tratto di strada abbastanza tortuoso arriviamo a Betancuria, l’antica capitale di Fuerteventura. Un paesino veramente caratteristico dove la vita sembra di sia fermata, corriamo di corsa verso Ajuy spiaggia di sabbia nera con una spettacolare passeggiata sopra una scogliera dove il mare si infrange e dove i pensieri volano liberi.

Di corsa verso l’aeroporto e via a casa, domani si lavora.

Questa è stata la mia prima esperienza in questa isola, dico prima perché ho deciso di tornarci ma questa volta mi ci sono trasferita.

Non era in progetto un mio trasferimento o altro ma sono stati sufficienti questi quattro giorni per farmi innamorare pazzamente di questo posto e per ora sono felicissima della mia decisione.

Pin It

Ci sono 8 commenti su “Fuerteventura…o la ami o la odi…

  1. Caspita, quindi è stato proprio amore a prima vista eh?
    Io invece, a differenza tua, non son rimasta per niente stregata da Fuerte, anche se non posso neanche dire di odiarla.
    Le foto sono molto belle!

  2. Bè che dire…sono contento che ti sia piaciuta Fuerteventura, io che sono stato anche a Tenerife e a Lanzarote, devo dire che Fuerte è quella che mi è piaciuta di meno, posso consigliarti invece di andare a Lanzarote, isola di cui non potrei che decantarne le tante bellezze naturali (e non) che la caratterizzano.

    • Ciao Andre68, a Lanzarote ci sono stata lo scorso weekend e devo dire che ne sono rimasta delusa.
      Prima di tutto è più costosa rispetto a Fuerteventura e poi si paga per visitare qualsiasi cosa, addirittura per visitare la spiaggia del papagajo ho dovuto pagare tre euro.
      L’entroterra è carino, ci sono dei bei colori, ma le spiaggie non sono niente di che…
      Poi ogni opinione è soggettiva :-)

  3. Purtroppo Fuerteventura anch’io l’ho visitata di sfuggita…..
    Ricordo molto la mia visita a Cofete della quale località posti: “la spiaggia di Cofete, non saprei descriverla, è da vedere e da farsi togliere il fiato come è successo a noi.”
    Condivido pienamente …… forse non al punto però di trasferirmi …….
    Comunque, se della decisione si soddisfatta buona permanenza.

  4. Ciao! Io ci sono stata nel 2006 per due settimane di vacanza con un’amica e l’ho girata in lungo e in largo! E’ molto bella e la consiglio spesso agli amici perché secondo me merita di essere visitata..ecco no trasferirmici non mi è mai passato per la testa, oltretutto a me il vento urta i nervi, ma ognuno di noi ha il Suo posto nel cuore e il mio è un altro…..;) Se non ci sei ancora stata ti consiglio di vedere l’isola di Lobos, è veramente carina la passeggiata per il Faro!

  5. ciao io e mia moglie (siamo pensionati )ci andiamo a novembre x 1 un mese a corralejo spero che anche a noi ci piaccia ,dato il vostro entusiasmo si parte anche più volentieri il nostro sogno è di acquistare un piccolo appartamento per passarci l’inverno
    grazie dei vostri commenti li ho letti volentieri

Lascia un commento

Commenta con Facebook