Rodi, isola bellissima

La prima settimana del settembre 2006 l’abbiamo trascorsa in Grecia, precisamente a Rodi. Si è rivelata una scelta felicissima, è un posto ideale: clima mite anche a settembre, belle spiagge (anche se molte miste a ghiaia, ma ve n’erano anche di sabbiose), alcuni centri con vita notturna vivace, paesini caratteristici tutti da scoprire, mare limpidissimo. Non è, in linea di massima, un posto a buon mercato, specie se si viaggia con un Tour Operator in villaggio all inclusive. Noi abbiamo speso, 2 adulti e 2 bambini, 2300 euro per 7 giorni. Siamo stati al Columbus Club Paradise Village, un villaggio molto grande e attrezzato, nel quale ci siamo trovati bene più o meno su tutti i fronti. Le uniche due note negative che darei al villaggio sono: l’animazione non è stata un gran che, nè di giorno e nè di sera, ma c’è da dire che noi uscivamo spesso dal villaggio, quindi non ci interessava troppo; la spiaggia del villaggio era piccola e forse c’era il mare meno bello rispetto a quello che si può trovare in giro per l’isola. Una nota di merito al villaggio, invece, per la posizione: si trova a 6 km da Rodi città e a 10 km circa da Faliraki, questi due centri sono ottimi per uscire la sera: Faliraki è ideale per i giovani, in quanto ci sono molti locali e discoteche. Noi a Faliraki siamo stati solo una sera, preferivamo Rodi città, dove c’è ugualmente molto movimento, ma più soft: locali, taverne, negozi aperti fino a tardi…ci siamo andati quasi tutte le sere! Inoltre la città di Rodi merita una visita anche diurna: è molto carina, con varie cose da vedere, tra cui un bel castello. Una cosa molto importante da dire, è che se si va a Rodi bisogna assolutamente mettere in preventivo il noleggio di un’automobile, l’isola è troppo bella per limitarsi alla spiaggia del proprio albergo, e abbastanza grande per essere girata con altri mezzi. Noi, nella nostra settimana abbiamo visitato molti posti, tra cui maggiormente degni di nota:
-La spiaggia di Kallithea, dove nel passato sorgeva uno stabilimento termale di cui è rimasta la struttura, l’insieme crea un contesto molto suggestivo.
-La spiaggia di Tsampicka, una delle più belle spiagge di Rodi, sabbiosa e con un mare molto bello.
-La baia di Anthony Queen, così chiamata perchè ha fatto da sfondo a vari film di Anthony Queen, la spiaggia qui è ghiaiosa, ma vale la pena, il mare è di una limpidezza incredibile.
-Golden beach, un’altra bella spiaggia di sabbia fine e dorata…da cui il nome Golden…
-Lindos. Il posto più bello e più imperdibile di Rodi. Il tipico paesino greco, tutto bianco, arroccato su una collina, sovrastato da un’acropoli, che domina una baia bellissima. La nostra visita a Lindos l’abbiamo suddivisa tra un pò di tempo nella bella spiaggia sabbiosa con un mare cristallino, e il paese dove abbiamo girato un pò per le caratteritiche viuzze e poi siamo andati a visitare l’acropoli. Per arrivare all’acropoli ci sono due alternative: o a piedi o a dorso di somarello…già, proprio così. Noi abbiamo deciso di “provare” il somarello, tutti tranne il mio maritino, che ha scarpinato…forse temeva che il somarello sarebbe stramazzato, visto che il mio uomo è 1,90 di altezza per oltre 100 kg di peso!!! Comunque, a detta sua, anche a piedi non è poi questa grande fatica.

Oltre a questi, vi sono altri posti che vanno visitati, tra cui la valle delle farfalle, di cui ho solo sentito parlare, poichè noi non ci siamo stati.
Se volete avere qualche info in più su questa bella isola, io sono qui. A noi è piaciuta tanto, non posso che consigliarla!!!

Pin It
Tags:

Lascia un commento

Commenta con Facebook