Rinela beach a Creta

Anch’io sono stato al “Rinela Beach” con il tour operator “Swan”, formula All Inclusive, dal 13 al 20 luglio 2008.

Sostanzialmente ve lo consiglio perché mi sono trovato molto bene ma è giusto che vi riferisca quali sono state le mie osservazioni positive e negative.
PRO:
1) Le camere sono confortevoli e complete di ogni accessorio. E’ vero che l’operatore “Swan” fornisce camere vista mare ma, se possibile, richiedete le camere al primo piano perché sono più fresche (come la mia). Ho visto persone che avendo le camere al piano terra, per evitare di esser visti, dovevano chiudere le imposte, privarsi della luce naturale ed azionare l’aria condizionata;
2) Le bariste (quasi tutte provenienti dalla Repubblica Ceca), sono molto, ma molto gentili e cortesi, sempre col sorriso sulle labbra, sempre premurose nel chiedervi se volete bere qualcosa (all inclusive). Fanno chilometri e chilometri, fra i tavolini, in una giornata lavorativa. Vi consiglio di non sedervi nella zona servita dai baristi uomini, soprattutto se greci perché nei loro confronti non posso esprimermi alla stessa maniera;
3) L’animazione della “Swan” è gentile e disponibile ma soprattutto non invadente. Ricordo che in precedenti vacanze, altri operatori ti trascinavano per mano se non avevi voglia di partecipare alle loro attività. Esprimo una nota di merito per la professionalità di Marco e tanti auguri per i suoi progetti. Ad onor di cronaca, gli animatori sono internazionali, cioè italiani. Per i problemi inerenti la Swan, invece, c’è una ragazza che ha origini tunisine, che parla molte lingue ed é molto cortese. Infine ci sono molti animatori della Repubblica Ceca, una della Germania, uno della Tunisia ed il capo… dell’Egitto;
4) Le signore addette alle pulizie della camera non toccano nulla. E’ capitato che abbiamo dimenticato il portafogli in camera e nulla è stato toccato. Inoltre ti piegano le magliettine che lasci sul letto;
5) Ci sono diversi negozi all’uscita del villaggio, quindi non è la classica struttura sperduta a casa di Dio. All’interno della hall c’è una gioielleria ed un negozietto che vende cianfrusaglie, souvenir e bevande… non comprate niente ma andate fuori perché è molto più conveniente;
6) I bar, all’interno del villaggio sono ovunque (al mare ed in piscina), quindi è tutto molto più piacevole.
CONTRO:
1) Manca l’aria condizionata nella hall. Quando sono arrivato questo mi aveva preoccupato;
2) Alcune volte ho dovuto fare la coda per andare a mangiare (soprattutto in determinate fasce orarie del pranzo e della cena), ma sono molto scorrevoli, al massimo 5 minuti;
3) L’animazione predilige la lingua inglese ma spiegano cosa accadrà anche in italiano. Il loro programma, per esempio, è stato:
– Lunedì = riposo;
– Martedì = un musical (Greese) in play back in lingua inglese;
– Mercoledì = spettacolo dei bambini;
– Giovedì = elezioni di Miss Rinela (vengono scelte dagli animatori n.quattro donne della fascia di età di 40 anni. Nel mio caso è capitata l’italiana, la francese, l’ucraina e la russa). La Miss deve effettuare alcune prove :pose e camminata sexy (qui l’Italia ha avuto il massimo dei voti), recuperare quanti più capi d’abbigliamento possibile dal pubblico, soprattutto l’intimo che vale molti punti. Essendo un villaggio con centinaia di russi ha vinto, ovviamente e come sempre, la Russia!
– Venerdì = Cabaret mimato;
– Sabato = Discoteca;
– Domenica = Karaoke;
4) La capienza della spiaggia non è sufficiente per tutti gli ospiti (meno male che ci sono le piscine), quindi bisogna alzarsi presto la mattina e prendere i lettini sulla spiaggia lasciandoci sopra il telo mare steso… una sorta di “prenotazione abusiva” ma se non si fa così…resti fregato!;
5) Il servizio cassaforte in camera è a pagamento;
6) Ci sono molti, ma molti russi, ucraini e ancora dall’est che bevono birra come spugne;
7) Se hai il sonno debole, ti può dare fastidio il rumore dei motori degli aeroplani che in arrivo sull’isola, volano – a bassa quota – propria sopra l’albergo;
8) La pulizia in camera non prevede il rimpiazzo delle saponette e dello shampoo nei flaconcini (per una settimana ti devono bastare due saponette e quattro flaconcini di shampoo);
9) Non scegliere un volo di ritorno per la sera tardi perché la camera bisogna lasciarla libera entro le 12, pertanto dalle 12 al momento della partenza per l’aeroporto devi organizzarti la giornata senza i confort sulla spiaggia. Io non ho consegnato l’asciugamano della stanza e quindi sono stato un po’ in piscina, poi alle 18 ho fatto la doccia nel bagno di cortesia dell’albergo;
10) Portatevi un pantalone lungo perché gli uomini, per la cena, devono indossarlo e non accettano i pinocchietti o pantaloncini corti.
Bene, questo è tutto.
Buone vacanze!

Pin It
Tags:

Ci sono 1 commenti su “Rinela beach a Creta

Lascia un commento

Commenta con Facebook