Jamaica Negril Yeah Man ..estate 2007

Yehaa Man !!!!
L’estate 2007 ha visto come mia meta per le vacanze estive la Giamaica , un paese dai mille colori , con spiagge da sogno e fondali stupendi ( cosa importante considerando che sono un sub quasi sempre in acqua ) ,ma sopratutto una vita notturna molto vivace e allo stesso tempo divertente , tutti aspetti molto appetibili per chi come me ama divertirsi visitando un paese straniero .
Partenza da Milano , con Livingston , non male ad eccezione del ritardo in partenza prima 2 ore poi 4, ritardi comunicati a ck-in già avvenuto e quindi lunga attesa in quel terminal vuoto , il 2 da dove partono tutti i charter . Il personale è stato comunque gentile e , come prevede la normativa europea , ci viene offerto il classico snack prima di partire per Montego Bay con scalo a Cuba .
Il viaggio è una bella tirata , anche si si vola in andata durante la notte , tra il volo lo scalo a Cuba e il transfer da Montego Bay a Negril in bus ( 2 ore c.a. ) passano 16-18 ore, ma chi se ne importa si va in ferie …..
Negril , il nostro albergo è indicato ad una clientela giovane e con poche pretese il Merril’s II . Le camere sono dotate di aria condizionata e ventola , ma sono molto umide , i pasti a buffet sono a volte ripetitivi , ma la posizione è ottima , 10 metri dal mare circondato da palme e fiori . Le spiaggie hanno un candore accecante ( nelle vicinanze si può prendere il sole anche nudi ) e tra le più belle in assoluto Long Bay, la tipica spiaggia tropicale, delimitata da palme da cocco, mare piatto ,barriera corallina ( lontanuccia ) e sabbia bianchissima .Non ultima la presenza costante della gente locale , assolutamente simpatica e non pericolosa come qualcuno ci aveva descritto in italia . Ai bordi della spiaggia sfilano le bancherelle improvvisate che vendono di tutto …… di tuttto credetemi…. spuntini a base di prodotti locali e jerk di maiale, ma anche oggetti artigialnali e qualsiasi souvenir targato Bob Marley !! La Giamaica è famosa per lo stile rasta di vivere ,quello vero prevede oltre a rilassarsi fumando qualche pianta di mariuana ,vivere in modo solitario, con ritmi molto molto lunghi…. uno stile quasi scomparso nell’isola se non sulle Blue Mountains .
I rasta veri sono in via di estinzione , ho visto parecchia gente attaccata alla bottiglia , e non solo , ma la cosa importante per loro è …. RESPECT …. Se ti salutano salutali , se ti offrono qualcosa che non ti comoda, semplicemente rispondi no thanks , basta non ignorarli e così è tipico sentirsi rispondere No Problem !!!!
Immersioni , Deep Plane ,The Throne sono solo alcune , il mare è molto bello e calmo , quello che più mi ha colpito sono le stelle marine rosse visibili anche con la sola maschera .
Davanti al Merril’s una barca gestita da MAMA’s ( una signora con 2 figli scalmanati ) ti porta all’isoletta che si trova a destra della spiaggia dove con una decina di dollari mangi anche un’arragosta in spiaggia , seduto sotto le palme .l’isoletta è di fronte al mitico hotel 5 stelle per nudisti e scambisti , che non danno nessun fastisio a chi sta fuori dalla struttura . Luglio non sembrava il periodo ideale per la Giamaica invece 10 giorni di sole meraviglioso .
La spiaggia si riempie di piccoli e fstidiosi insetti invisibili verso il tramonto , è indispensabile quindi portarsi del repellente da casa .
Tra le varie escursioni da fare sicuramente le cascate , e la casa di Bob raccontata o meglio cantata dalla guida locale, a 2 ore da Negril si va a fare una risalita su un torrente molto bella , tra cascate di acqua e jungla tutto seguito dagli occhi esperti di guide locali veramente bello !!!!

Di sera in spiaggia si organizzano parecchie feste reggae , si paga circa 2 dollari e si accede in zone delimitate di spiaggia dove musica , bevande alcoliche , e mariuana regnano sovrane !!!! Stanchi delle solite cene al Merril’s noi abbiamo optato per alcuni ristorantini più cari dallo stile lounge a circa 10 minuti di taxi su di un bellissimo promontorio , da prenoatabile in loco un giorno prima .
Il mito del big bamboo …… ho visto qualche americana sui 90/100 chili passeggiare con qualche ragazzo giamaicano nulla di più …. non volendo essere di parte il parere è unanime a quello di mia moglie intendiamoci !!!!!!
La Giamaica era un sogno nel cassetto da tempo in particolar modo la sua gente ,quella che è rimasta li e non se ne è andata in America o altrove per vivere , la gente che si accontenta di poco e vive con i ritmi lenti di chi ha fatto del tempo il suo miglior amico .
Il territorio invece per molti aspetti e morfologia è simile ad altri posti dei Caraibi ,
vi consiglio di farci un pensierino merita !!!!!

Pin It
Tags:

Lascia un commento

Commenta con Facebook