Le vacanze in Liguria alle cinque terre

:ok::cool:

Quest’anno io e il mio ragazzo siamo andati alle cinque terre, abbiamo soggiornato a Manarola più precisamente a Volastra. Ci eravamo già stati l’anno scorso e le abbiamo fatte tutte e cinque (mordi e fuggi) e siccome ci sono piaciute abbiamo deciso di ritornarci ma questa volta per soggiornarvi una settimana.
Siamo andati in treno da Roma fino in Liguria (tariffa amica € 30,00 andata € 30,00 ritorno) e da lì ci siamo sempre spostati con i mezzi.
Abbiamo fatto tutto da soli, senza tour operator, l’appartamento in cui abbiamo soggiornato l’ho trovato sul sito bakeca liguria (B&B IL VIGNETO) che oltre al B&B ha anche degli appartamenti, il nostro era un bilocale (L+B+AK), ve lo consiglio ci siamo trovati molto bene.
A Volastra vi è un unico supermercato che a mio avviso è abbastanza caro, infatti consiglio di fare la spesa da un’altra parte se non volete farvi prosciugare il portafoglio subito dall’inizio.
L’unica scomodità che abbiamo avuto è il fatto che la navetta che collega Manarola a Volastra termina alle 22:30, e per noi giovani quello è l’orario in cui si esce per andare a fare baldoria da qualche parte, ma un pò di sacrificio si può anche fare quando non ci si muove con i propri mezzi.
Il costo della navetta è di € 1,50 sia andata che al ritorno, se si prende il biglietto andata e ritorno in un’unica soluzione si paga € 2,50 (risparmi € 0,50), altrimenti la soluzione più comoda è fare la 5 TERRE CARD (il prezzo dipende dai giorni per cui la si richiede) che ti permette di prendere il treno, di usufruire di navette gratis e di fare i percorsi delle 5 terre a piedi (ci sono varie soluzioni).
Manarola non è grande come d’altronde non lo è quasi nessuna delle 5TERRE, ma è carina, se volete mangiare una focaccia buonissima andate in una pizzeria, di cui non ricordo il nome vicino ad un bar, si scendono degli scalini, ci lavora solo un ragazzo che è anche il proprietario, ma quanto buona la focaccia che fa è da leccarsi i baffi! ed in più è molto gentile cerca di accontentarti sempre se può!
L’unica delle Cinque terre in cui si può trovare la spiaggia è Monterosso, molto bella è particolare e al tramonto offre un panorama stupendo “rosso”, l’unico inconveniente è trovare posto sulla spiaggia che non è tanto grande, ma merita, purtroppo non sono riuscita a trovare un appartamentino qui che corrispondesse alle nostre esigenze (intendo anche il prezzo).
Per quanto riguarda Riomaggiore, Corniglia e Vernazza sono sempre dei piccoli borghi da visitare molto carini.
Le 5TERRE permettono di vedere tutto il panorama della riviera ligure, e posso assicurare che è meraviglioso rimani a bocca aperta.
Oltre alle 5 TERRE che sono una meraviglia, anche Porto Venere, Levanto e Bonassola non sono da meno.
Per andare a PortoVenere abbiamo preso il treno da Manarola fino a La Spezia e da lì puoi prendere il traghetto € 6,00 (consiglio) o l’autobus (sconsiglio sempre pieno e ti fa venire il mal di mare).
Il paesaggio che offre è stupendo mozzafiato mare e monti dietro. Purtroppo abbiamo visitato solo la Chiesa di S. Pietro e il Borgo, ci siamo dedicati più al mare!!!
Quasi attaccata vi è un’isola che si chiama Palmaria che chiude l’orizzonte di Porto Venere, separata dall’antico borgo medievale da uno stretto braccio di mare, detto “Le Bocche”, mare stupendo e altre 2 isolette (Tino – Tinetto) più piccole che mi sembra appartengano alla marina e non ci si può scendere.
Quest’anno PortoVenere ha riservato ai turisti e bagnati una bella sorpresa, per un giorno ha chiuso “Le Bocche” permettendo ai bagnati di andare a nuoto da PortoVenere all’isola Palmaria.
Levanto è grande fanno anche il mercato in certi giorni della settimana e merita come anche Bonassola ognuno offre dei paesaggi diversi oltre ad un mare pulito e bello.

Il turismo il Liguria dovrebbe essere più sponsorizzata merita veramente!

Consiglio a tutti di andare in questi posti, non ve ne pentirete. Naturalmente se volete altri chiarimenti potete contattarmi nel mio racconto non ho proprio descritto tutto per filo e per segno.

Pin It
Tags:

Lascia un commento

Commenta con Facebook