Mauritius può attendere

mauritius puo’ attendere!!
e non abbiamo esagerato!!

viaggio di nozze dal 15\09 al 28\09\08

siamo una coppia di rimini,partiti da milano malpensa con scalo in francia all’ andata.il ritorno invece e’ stato con volo diretto sempre con air mauritius.
inizio subito con il precisare che l’air mauritius non e’ niente di piu’ ne’ di meno alle altre compagnie(livistone, blue panorama…).
si mangia male(vi consiglio almeno per l’andata di farvi dei panini,al gate non vi fanno problemi,noi abbiamo fatto cosi),i sedili non sono poi cosi’ tanto comodi(come alcuni hanno scritto)e le assistenti di volo non sono diverse dalle altre,per lo meno quelle che erano nell’economy class.
dopo circa 11 ore e mezza di volo sarete su’ quest’isola.
come hotel abbiamo scelto le mauricia situato a nord-ovest,la parte meno ventilata,ma vi assicuro che di vento ce n’era lo stesso troppo.
c’ hanno consigliato questo albergo perche’ dicevano frequentatissimo da italiani;cosa non vera,erano in prevalenza francesi e poi inglesi,di italiani saremo stati una ventina su’200 persone.
il mangiare non era niente di che,la frutta come cocco e ananas non sapeva di niente,per 2 settimane al buffet pranzo e cena sempre e solo un unico tipo di pesce:il tonno.i dolci erano sempre gli stessi,sciolti e rimpastati ma il sapore non cambiava. la pizza era mangiabile tranne quando la farcivano con ananas e vi giuro loro la mettono davvero su’ tutto!attenzione agli uccellini la sala buffet ne e’ invasa,all’inizio sono carini e colorati ma dopo 1 po’ stufano soprattutto quando vi trovate il bicchiere o il piatto “segnato” dal loro passaggio oppure quando mangiano le vostre pietanze.
per il resto la cucina era molto pulita come le camere,belle e confortevoli,la nostra era al secondo piano ed era vicinissima al mare(bellissimo panorama a parte il mare).molto carina anche la superior che in piu’ e’ dotata di vasca,2 lavandini,il water separato dal resto del bagno,divano e piccola verandina con sdraio.l’animazione e’ quasi inesistente,poco male, tanto parla solo francese ed inglese,come tutti nel albergo!!del resto,per la lingua italiana e gli italiani e’ come se abbiano una sorta di repulsione. insieme a noi se ne sono accorti altre 4 coppie con cui abbiamo passato la nostra vacanza,fortunatamente non eravamo gli unici!
come escursioni vi consiglio quella alle cascate di chamarel,che comprende anche il lago sacro,le terre dei 7 colori,e lo zoo di casela(prevalentemente uccelli,ma anche pipistrelli,scimmie,tartarughe giganti,pellicani e una tigre),un’altra escursione carina e’ quella del giardino botanico pamplemousses,dove poi vi portano nella capitale port louis e al centro commerciale,che abbiamo scoperto piu’ caro dei negozi a grand baie(non ascoltate la guida non si risparmia affatto).l’unica cosa per la quale vale la pena andarci e’ il bar segafredo che e’ all’interno(il caffe’buonissimo ma pagato 1.50€ cadauno)
un’altra escursione da fare pero’con l’incognita e’ quella che ti portano a vedere la balena e i delfini,il problema e’ che non sempre si ha la fortuna di incontrarli e di certo se non li si vede non te la rimborsano.
ma un’escursione da non fare assolutamente e’ quella con catamarano all’isola dei cervi,una fregatura unica!!si spende 130 € a coppia per vedere un pezzo di sabbia affollatissima,una lingua di mare (affluenza dell’oceano,di conseguenza sporchissimo) tale e quale a quello che ho io a 5minuti da casa la mattina presto. e’ identico,anzi senza rami di alberi ed una corrente spaventosa!!!!per non parlare poi del pranzo sul catamarano cotto alle 10 ma mangiato alle 13:il solito tonno freddo,bruschette fredde con aglio(questa e’ un altr spezia che mettono a spicchi interi ovunque) ed insalata di riso,l’unica cosa commestibile,e vi assicuro che non siamo tipi per niente difficili.
ah,un’altra cosa non vi aspettate di poprio come il dodo(loro dicono scomparso,perche’ in tempi antichi se li sono mangiati tutti gli inglesi) non ce ne traccia e se se provate a domandarlo alla guida non sa rispondervi,forse proprio perche’ li’ non sono mai esisti i cervi ma l’hanno inventato loro per fare bussiness. daeto che a mauritius non ce’ davvero nulla di cosi’ bello che valga la pena visitare.
se scegliete la zona di grand baie;per i souvenier,vi consiglio di acquistarli al super u e’ un piccolo centro commerciale dove si compra di tuttoa molto meno. se state al mauricia potete
andarci anche a piedi passando dalla spiaggia,dista circa 500mt.,meglio se siete in gruppo,la gente li’,non ha facce molto simpatiche. dopo le 17 cercate di stare sempre in hotel, e’ pericoloso per i turisti uscire con il buio,e se lo fate lasciate in camera il passaporto perche’ se ve lo rubano l’ambasciata italiana piu’ vicina e’ in africa.
se cercate essenze,saponette e profumi tipici,pydra(e’ una catena di negozi) oltre che al centro comm. a port louis lo si trova anche a gran baie e ha prezzi inferiori di circa 5€.
noi avevamo all inclusive e ve lo consiglio e’ molto piu’conveniente della mezza pensione.
l’hotel e’ dotato di sauna,palestra e hamman,gratis (per chi ha all inc)e sono molto pulite. ci sono 3 campi da tennis sempre gratis,racchette gratis ma palline a pagamento. pedalo’,canoa,sci d’acqua,barca con fondo in vetro sono sempre tutte gratis(per chi ha la formula all inc).
per quanto rigurda il mare,quello di fronte al nostro albergo essendo in una baia,tipo porto,pieno di barche,e’ pulito ma l’acqua molto torbida sia a riva che dopo le boe di confine. per rendervi l’idea il mare di rimini al largo.
se volete vedere una spiaggia sicuramente piu’ bella in taxi o in pullman fatevi portare a suasi’(cosi’ si ‘pronuncia in francese) o poco piu’ lontano truox aux biches.
chi ha l’all inc. puo’andare a pranzare o cenare al cannonier(con il taxi,sono 100 rupie a testa,circa 2,50€) gratis e vi assicuro che si mangia molto meglio,anche perche’ ci sono prevalentemente italiani,si puo’usufruire inoltre della piscina,del bar,e sulla spiaggia di lettini.
e ombrelloni. come albergo e’ anche molto piu’ bello e grande a saperlo prima avremmo fatto una scelta differente!!!!
comunque per terminare,se scegliete mauritius per il mare fate un grande errore,quest’isola e’ veramente sopravalutata.
e dico che chi scrive di un mare bellissimo,evidentemente non e’ mai andato da nessuna altra parte
caraibi,maldive,kos samui,o la nostra piu’ vicina sardegna quelli sono mari indimenticabili,acqua cristallina del colore del cielo,e si spende molto molto meno!!!!
l’unica cosa che mi dispiace e’ che era il nostro viaggio di nozze e di altre 8 ragazzi che come noi sono rimasti tanto delusi,pero’siamo al tempo stesso tanto contenti di aver conosciuto 8 ragazzi simpaticissimi e di aver visitato(niente di che)un altro posto nel mondo…..
speriamo di esservi stati di buon aiuto e per questa volta accettate il consiglio!!!!!!!!!!!!!!!!
pulizia: 9
hotel: 8
mare: 5
escursioni: 2
cibo: 4

fili&beppe
sabry&serg
silvia&beppe
samy&berto
luciana&domenico

Pin It
Tags:

Ci sono 18 commenti su “Mauritius può attendere

  1. @the falcons,
    ciao, sono una 20enne che è stata a Mauritius proprio nel tuo stesso periodo e che quindi ha avuto, come te, la sfortuna di trovare un tempo ed un clima non troppo favorevole per fare un bagno al mare o per stare in canottiera.
    Vorrei, dopo aver letto il tuo diario tutto d’un fiato, fare alcune considerazioni, tenendo conto che ognuno ha un proprio modo di vedere una vacanza.

    Il villaggio è l’errore più grave che si può fare a Mauritius. Capisco te però, che in viaggio di nozze cercavi qualcosa di unico e ricercato.
    Io sono stata in due piccoli hotel, spendendo gran poco, e la Mauritius che ho visto è stata una delle cose più belle al mondo (ne ho visto poco, ma tanto per l’età che ho!), la natura che ha impressiona tutti. O quasi a questo punto.

    Nella scelta dell’hotel, dovevi fare tantissima attenzione al’ubicazione: si sa che Grand Baie o zone limitrofe è una baia chiusa, con un mare non certo caraibico. Lì si trovano tanti lussuosissimi hotel che di lussuoso hanno solo quello. Il mare bello lo trovi a Trou aux Biches (dove ho passato parte del mio soggiorno), a Mont Choisy (quello che là chiamano suasì!) e Belle Mare (dove ho passato l’ultima parte della mia vacanza).
    Probabilmente se avessi preso hotel in queste parti dell’isola avresti trovato uno spettacolo davanti.
    Il mare è molto bello, peccato sia congelato dato il periodo invernale che sia io che te abbiamo scelto per visitare quest’isola.

    Leggendo i commenti sul mangiare, mi verrebbe da dirti “ma perchè non sei stato in Italia se volevi cibo itaòliano???”… nonostante questo io ho sempre mangiato in ristorantini, italiani e non, mangiando in modo eccellente e non spendendo più di 5€ a testa a pasto. Ma anche se la pizza non era come a casa (e avevo anche io l’ananans sulla prosciutto e funghi, mamma mia che schifo!), capivo che ero all’estero e che se volevo mangiar bene di certo non sarei andata in Africa.
    In un 5* però gli uccelli al ristorante non devono esserci, spero te l’abbia fatto notare.
    Ti “sgrido” un po’ anche sulla lingua: perchè i mauritiani avrebbero dovuto saper parlare italiano? Il francese e l’inglese sono le loro lingue, sei te che devi adattarti alla loro cultura, non loro che devono parlare italiano per te!

    Il tour del sud è piaciuto molto anche a me, e solo questo giro dovrebbe farti innamorare della terra di Mauritius e dei suoi colori.
    Concordo invece con te quando parli dell’isola dei Cervi: un’escursione assurda (io ho pagato 25€ a testa con il mio hotel!) dove non c’è nulla da vedere. Il mare bello, ma moooolto più bello in altri punti dell’isola. Quando sono andata io ci si pestava addosso e sono d’accordo con la tua descrizione (anche se sporco proprio non l’ho trovato eh…!).

    Quando dici che lì non sono mai esistiti i cervi… mi chiedo poi su che basi dici tali cose… i Cervi sono stati importati dall’isola di Giava dagli olandesi (secondi colonizzatori dopo i portoghesi) dopo il sedicesimo secolo, e anche se non sono nativi dell’isola, i cervi ci sono eccome. Il dodo è estinto, ed è vero che c’era!!!

    Non sono d’accordo inoltre quando dici che non si può uscire quando c’è buio (cioè dopo le 18-18.30 in settembre!): io sono andata a cena a Trou aux Biches non vedendo nemmeno dove mettevo i piedi (torcia scordata a casa!) data la poca illuminazione, e a Grand Baie sono andata una volta semore di sera: mai viste facce losche, e mai ho avuto l’impressione (sia di giorno che di notte) che ci sia criminalità in giro. L’isola è moooolto tranquilla e non ti rubano niente, nè con la luce, nè con il buio.
    Chi ti ha detto che accadono queste cose? Il tuoi tour operator?

    Io sono una di quelle che dice che, in alcuni punti dell’isola (Trou aux Biches e Belle Mare in primis, puoi vedere le mie foto!), il mare è bellissimo… e non è vero che non sono stata in altre parti del mondo.
    Ho visto l’anno scorso le Maldive, le quali hanno uno dei mari più belli del mondo, e non sono nemmeno minimamente paragonabili a Mauritius, però nonostante questo, non scredito il mare mauritiano perchè è anch’esso bello, nonostante sia certamente più bello (e soprattutto caldoooo!) quello maldiviano.

    Detto questo, spero te non te la prenda per il commento (forse anche un po’ critico) che ti ho fatto. Spero che te riesca ad assaporare un’altra Mauritius, magari nel nostro inverno così trovi clima più adatto, vivendo la vera realtà dell’isola, e che tu riesca ad apprezzare ogni suo gioiello: il mare, la natura e la popolazione splendida (che parla francese!!!!!!) che vi risiede!

    Un saluto!

    P.S.: ti lascio il mio diario di viaggio, in modo che te possa leggere anche il mio!
    http://www.ilgiramondo.net/diari-di-viaggio/mauritius-37/mauritius-lisola-verde-1940/

  2. mi spiace che il tuo viaggio di nozze sia andato cosi! Io ed il mio ragazzo abbiamo appena prenotato e mi ha un po spaventato il tuo commento! Innanzi tutto immaginavo che il cibo non sia il massimo, non vado la’ per questo e so di dovermi adattare ma non mi aspettavo una cosa cosi tremenda come dici tu!
    Per esempio io , se mangio aglio muoio perche sono gravemente intollerante e … mi tu dici c’è dappertutto a spicchi mamma mia!!!!!!!:shock:

    Noi abbiamo prenotato al Preskil , point jerome.

    Cerchero’ in questi due mesi che ci separano dalla partenza di aspettarmi il peggio….:(
    in modo da arrivare preparata. Probabilmente mi nutriro’ di pane e frutta x una settimana….è solo una settimana non moriro :shock:

    :shock:

  3. alessa11 wrote:
    Per esempio io , se mangio aglio muoio perche sono gravemente intollerante e … mi tu dici c’è dappertutto a spicchi mamma mia!!!!!!!:shock:

    Noi abbiamo prenotato al Preskil , point jerome.

    Cerchero’ in questi due mesi che ci separano dalla partenza di aspettarmi il peggio….:(
    in modo da arrivare preparata. Probabilmente mi nutriro’ di pane e frutta x una settimana….è solo una settimana non moriro :shock:

    :shock:

    Alessia,
    io non ho mai trovato aglio da nessuna parte, nemmeno nelle bruschette che mi facevano in hotel.
    Il Le Preskil è splendido, divertiti, Mau è bellissima!
    E cerca di viverla a stretto contatto con la vita mauritiana!

  4. Ciao,
    quoto in toto Ilafabio. Intanto Mauritius è un’isola sola e non Le Mauritius che fa tanto pensare ad un inesistente arcipelago.

    Il primo commento che mi è venuto in mente appena ho letto il diario è.. perchè non sei rimasto in Italia o non hai scelto un villaggio interamente a gestione italiana (ce ne sono) dove tutti gli ospiti sono italiani, dove ti immergi nella cultura italiana e mangi italiano??? Veratour, Ventaglio e altri offrono questo.

    Se si va in un posto agli antipodi rispetto al nostro paese dove peraltro non sono abituati al turismo di massa italiano come a Santo Domingo o alle Maldive, difficilmente si troverà l’Italia.

    Il bello è proprio questo. Io ci sono andata parecchi anni addietro e Mauritius allora non era quasi venduta in Italia. Ho trovato quest’isola stupenda. Purtroppo hanno costruito tanto a quanto mi hanno detto. Questo mi dispiace un po’ perchè perderà quella calda e tranquilla atmosfera che ci aveva accolti a suo tempo. E’ vero c’è l’ananas nei loro cibi. Io ero al Belle mare Plage, la cucina era molto curata. A volte non rispecchiava il mio gusto ma sono ancora qui… Ho assaggiato… e gustato qualcosa di diverso. La natura è bellissima, le spiagge splendide. Il mare .. dipende da dove ti trovi.
    Svegliarsi con gli uccellini è stupendo. Un po’ meno avere i gechi che girano ma se si è in mezzo alla natura fa parte del gioco. E un’isola molto verde, tutti i bimbi ti salutavano al tuo passaggio, le donne stendevano le lenzuola sul prato.. Insomma ho visto un posto dove la vita scorreva piacevolmente. Allora non vi era delinquenza intanto perchè le leggi sono severissime e poi perchè non esiste disoccupazione, quindi ognuno ha il suo stipendio poco o tanto che sia.

    Consiglierei questo luogo a tutti quelli che amano un posto diverso dalle solite mete gettonate, che siano pronti a godere di quanto un altro paese può offrire senza fare continuamente paragoni con casa propria.

    Alessa: partire pensando di andare al patibolo a pane e acua è quanto di più lontano dalla realtà….

    Ogni luogo può essere un paradiso per chi lo sa vedere…

    Ciao
    Lilly

  5. Io chiedo a the falcons dove ha visto criminalità in giro…
    Lilly, ti assicuro che non ce n’è assolutamente, o per lo meno… ho girato tantissimo, anche di notte, e non l’hoassolutamente notata!
    L’aglio nemmeno, ma qui dipende da ristorante a ristorante, da hotel ad hotel… probabile che lui l’abbia trovato (per me sarebbe stato fastidioso, lo odio!).

    Cmq, io spero te possa tornae per vivere questo paradiso in modo differente… perchè credimi, Mau lo è…

  6. sono rimasta perplessa anch’io leggendo il diario, in netto contrasto con tutto ciò che scrive sul forum chi è già stato a Mauritius! Io parto tra 2 settimane ma, riguardo al cibo, so che mi dovrò adattare molto, in quanto loro decantano le grigliate di aragosta e crostacei e io sono allergica, usano tanto ananas e io sono allergica :(
    (l’allergia è ben più grave dell’intolleranza)
    Se pensassi al cibo non andrei mai da nessuna parte, invece parto con la mia lista scritta anche in inglese e sono ancora viva!

  7. the falcons… mi dispiace per il tuo viaggio di nozze… dovrebbe essere una cosa che ti rimane in mente per la vita… di sicuro per te lo sara’ ma non per la bellezza di quel che hai visto!… non conosco quest’isola per il momento ho visitato molti altri paese… rispetto la tua esperienza ed e’ giusto che tu l’abbia riportata così come l’hai vissuta…direi che in gran parte dovresti lamentarti con chi ti ha aiutata o addirittura organizzato il pacchetto vacanza… sono loro i primi che dovevano capire le tue esigenze ed i tuoi desideri! Per il mangiare…beh questo e’ un tasto troppo personale ognuno di noi ha gusti diversi… :rose:…Grazie per il tuo racconto!:ok:

  8. Anch’io sono stata a Mauritius due anni fa, e mi è piaciuta molto, non ho visto traccia di pericolo alcuno, noi abbiamo girato con l’auto per 2 settimane, fatto la spesa al Super U di Grand Baie, fatte le escursioni da soli ecc ecc; è cosa risaputa che quando sei dentro ad un hotel ti dicano di non uscire perchè fuori c’è pericolo, così fai le escursioni con loro e mangi e bevi al loro bar ecc ecc. Detto ciò, più che altro per tranquillizzare chi sta per andarci per la prima volta, credo comunque anch’io che ognuno abbia diritto a raccontare la SUA esperienza, in fondo questo è un diario di viaggio e non un forum di discussione!

  9. Vero è un diario di viaggio ma prevede dei commenti che possono essere pro o contro.
    Da questo diario emerge solo il peggio di Mauritius (peraltro non riscontrato da me come da molti altri) e ha spaventato, le persone in partenza…

    Ritengo giusto per chi commenta tranquillizzare i prossimi visitatori di questa splendida isola e la sua sorridente popolazione….

    Lilly

  10. Lilly io intendevo dire che questa che è stata raccontata è stata la SUA esperienza, verso la quale non c’è nulla da essere PRO o CONTRO…è un’esperienza che è stata vissuta… si può dire invece che abbia raccontato fatti che invece (molti) altri non hanno riscontrato, tipo le facce brutte in giro (quelle io le ho viste semmai al mio rientro in Italia :wink:, non di certo a Mauritus ha ha…) ed è giusto tranquillizzare le persone, è quello che mi sento di fare anch’io!
    Mauritius è un paese ospitale, la gente è gentile, si mangia bene e il mare è bello anche se non è quello delle Maldive…questa è stata la MIA esperienza.. magari se fossi andata al Mauricia mi sarei trovata male pure io…mi sento di dire a chi ha scritto questo diario di farsi consigliare meglio per le prossime vacanze, come diceva qualcun altro ci sono villaggi italiani anche a Mauritius!

  11. alessa11 wrote:

    SCUSA MA NON VOLEVO SPAVENTARTI, MAURITIUS NON è PIACIUTA E ME COME NON è PIACIUTA ALLA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE CHE ERANO PRESENTI PRESSO IL NOSTRO ALBERGO, PERò NON è DETTO CHE NON SIAMO NOI QUELLI CHE SI SBAGLIANO, FORSE NOI SIAMO CAPITATI A MAURITIUS IN UN PERIODO NON MOLTO BUONO DAL PUNTO DI VISTA METEREOLOGICO E QUESTO AVRà SICURAMENTE INFLUITO SU QUELLO CHE PUò ESSERE IL NOSTRO GIUDIZIO.
    PER QUANTO RIGUARDA L’AGLIO, BASTA UN Pò DI ATTENZIONE E LO EVITI TRANQUILLAMENTE.
    SPERO CHE LA TUA VACANZA SIA L’OPPOSTO DELLA NOSTRA E CHE AL TUO RITORNO TU POSSA PENSARE DI MAURITIUS QUELLO CHE PANSA LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE CHE HANNO RISPOSTO ALLA MIA OPINIONE.
    BUONE VACANZE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  12. indiscutibili sono le tue opinioni perchè i pareri sono soggettivi, mi pare strano che 4 coppie su 4 abbiano trovato non piacevole mauritius!
    paragonare il mare di mauritius con altri mari è poco corretto; anche al mio villaggio di Flic-en-flac ho sentito una coppia che si lamentava che il mare non era come quello della Sardegna…ma per me le cose non sono da associare per fare dei confronti, sono troppo diverse tra loro!!
    Io, prima di partire, mi sono documentata leggendo e guardando fotografie e ho trovato quello che avevo letto e visto, e mi è piaciuto tutto.
    Documentarsi prima di un viaggio è fondamentale, non partirei mai allo sbaraglio!…ti serve proprio per non prendere “fregature”, come purtroppo è capitato a te!!

  13. Non posso fare a meno di commentare questo diario, innanzitutto per rincuorare chi è prossimo alla partenza!
    Sono stata a Mauritius esattamente un anno fa, ben cosciente che il periodo non era ottimale (clima, pioggie, vento e mare freddo).
    Ho trascorso su quest’isola una splendida settimana con mio figlio che all’epoca aveva 5 anni.
    Premetto che siamo avventurieri, quindi ho prenotato un piccolo alberghetto (semplice ma pulito e con buoni servizi) a Trou aux Biches e da li ci siamo girati l’isola in lungo e in largo, appoggiandoci ad un taxista e lonely planet alla mano.
    Abbiamo scoperto un isola stupenda dai mille colori e profumi. Girando tutte le coste abbiamo potuto ammirare la grande varietà di paesaggi e di spiaggie… dalla sabbia alle roccie nere.
    L’entroterra con la sua natura rigogliosa, le cascate… e animali più o meno socievoli.
    Per quanto riguarda il cibo, è molto soggettivo, a noi piacciono molto le spezie, il curry e affini, e siamo patiti di cucina indiana… quindi andando su piatti locali abbiamo sempre mangiato molto bene! Il pesce poi era buonissimo.. mi sogno ancora le aragoste ed i gamberi con quelle loro salsine… e a prezzi veramente irrisori (fuori dagli alberghi chiaramente).
    In alternativa ai piatti indiani e speziati ho visto in tutte i menu dei ristoranti dove sono andata piatti più adatti ai turisti, diciamo più internazionali.
    Una nota riguardo alla criminalità… ma dove l’avete vista????
    ripeto ho girato l’isola da sola con un bambino di 5 anni, in massima tranquillità, anzi ho apprezzato il temperamento tranquillo e socievole della gente del posto.
    Mi dispiace che per voi sia stata un’esperienza così brutta, ma forse dovreste informarvi meglio sulle caratteristiche dei luoghi prima di prenotare.

  14. Franceschissima ti quoto. Hai colto appieno ciò che quest’isola trasmette.

    E’ ciò che ho visto io anni addietro. Nessuna delinquenza. Diciamo che la maggioranza di religione indù, conosciuta per la sua tolleranza, aiuta ad avere un paese piuttosto tranquillo.

    E’ davvero molto una questione di gusti. Per quanto concerne il mare, ci sono posti in cui è stupendo, altri meno. Vedi le foto di Ilafabio!!!

    Mi dispiace davvero che falcons non abbia apprezzato e avuto le nostre stesse sensazioni. Forse non era luogo adatto alle sue esigenze.

    Ciao
    Lilly

  15. Sottoscrivo integralmente il messaggio di Franceschissima (stavo venendo a scrivere le stesse cose) e quoto la frase che ben sintetizza le emozioni vissute (e riportate nel mio diario) su quest’isola meravigliosa.

    Franceschissima wrote:
    Abbiamo scoperto un isola stupenda dai mille colori e profumi.

    Concludo con un aforisma:
    Come molti viaggiatori ho visto più di quanto ricordi e ricordo più di quanto ho visto
    (Benjamin Disraeli)

  16. Quoto anch’io Franceschissima.
    A Mauritius ci sono stata 2 anni fà e mio marito ed io ne siamo stati talmente affascinati che quest’anno ci torniamo!
    Posso concordare che il tempo abbia influito negativamente come è successo ad alcuni amici che ci sono stati per 15gg a settembre di alcuni anni fà e non hanno visto il sole neanche per mezza giornata per cui anche a loro l’isola non era piaciuta non avendo potuto girarla… ma sono totalmente contraria quando si dice che a Mauritius c’è delinquenza. Può essere che nei grossi centri ci sia qualche piccolo borseggiatore ma questo accade un pò dappertutto… giusto?
    Quello che conosco è un popolo sorridente e cordiale.

    L’isola è un vero paradiso da vivere come tale:):cool::) anche se non ha un mare che offra lo snorkelling del Mar Rosso.

  17. Concordo sul fatto che questi siti di diari di viaggi devono contenere tutte le opinioni, non concordo assolutamente con The Falcons quando denigra totalmente l’isola!
    Noi siamo stati a Mauritius a fine settembre fino alla prima settimana di ottobre, ed eravamo a 2 passi dal Mauricia, per festeggiare i nostri 40 anni di matrimonio, quindi non siamo freschi di viaggi! abbiamo girato parecchio, e quando dici che chi ha scritto bene del mare di Mauritius è perchè non ha visto altro, posso dirti di aver visto BEN ALTRI MARI, ciò non toglie che il mare di Mauritius è molto bello! Come hanno già detto altri viaggiatori, bisogna informarsi prima di partire, se volevi il mare della Sardegna o del Mar Rosso dovevi andare là, ogni paese ha le sue meraviglie! E dire poi che la sera non si può uscire è assurdo! noi siamo stati conquistati proprio dal sorriso della gente e dal loro carattere docile, in Italia c’è di peggio!
    Per il mangiare bisogna avere spirito di adattamento quando si viaggia, e inoltre al Merville beach, ho visto che chi aveva problemi di intolleranza aveva un menu speciale e personalizzato! Basta chiedere e ti vengono incontro in tutti i modi! Mio marito non è stato bene e abbiamo chiesto la cena in camera una sera, il giorno dopo la direzione ci ha mandato in camera una cesta di frutta con gli auguri della direzione!
    Chi partirà da ora in avanti avrà sicuramente più caldo e troverà l’acqua più pioacevole di quello che avevamo noi, ma io ho fatto bagni bellissimi in acque limpide anche in ottobre! All’Isola dei Cervi, bastava camminare un pochino, e superato il posto più affollato c’è una spiaggia assolutamente deserta e semplicemente spettacolare!
    Come ho scritto sul mio diario di viaggio, consiglio l’isola a tutti, certo che bisogna scegliere il periodo giusto, e sopratutto essere ben predisposti verso le diversità!

  18. Ciao, ho letto il tuo diario e sinceramente sono rimasta esterefatta dalle tue considerazioni…Io ci sono stata in pieno inverno dal 16 giugno al 7 luglio…il periodo in cui sei andato tu va decisamente verso la stagione calda… Ho trovato un mare dai colori meravigliosi, pulitissimo e un clima fantastico, su 3 settimane solo la prima e’ stata un po’ ventosa e variabile…
    A mio modesto parere l’isola di Mauritius e’ molto meglio visitarla in modo autonomo. Le strutture alberghiere e i villaggi sono comodi ma non fanno assaporare la vera essenza di quest’isola incantevole. Inoltre l’Ile du Cerfs e’ un pezzo di paradiso…io l’avevo paragonato alla Polinesia per il mix di colori della sabbia del mare delle palme…mah!
    Vorrei comunque dire a chi deve ancora recarsi a Mauritius di stare tranquilli che per fortuna i commenti negativi sono uno su non so quanti ed e’ un posto meraviglioso assolutamente da visitare.
    Ho descritto il mio viaggio a Mauritius nel mio diario.
    Ciao Laura

Lascia un commento

Commenta con Facebook