Marsa Alam .. al Kahramana

E’ stata la mia prima volta in Egitto e prima di partire molte persone mi avevano consigliato di andare a Sharm non a Marsa Alam… tutti a dirmi.. troppo deserto..poca vita.. sarai isolata… beh mai stata ..ops.. stati …così contenti di essere isolati anche se nel cuore del deserto..
L’aereoporto di Marsa Alam in effetti é poco organizzato, come é stato già detto in altri diari di viaggio non é ancora in grado di soddisfare il grosso flusso di turismo che si stà concentrando in quella zona.. a parere della gente del luogo ma anche di coloro che lì lavorano fra tre o quattro anni la zona di Marsa Alam diventerà un’altra Sharm ovunque ci sono cantieri in costruzione forse é stato giusto andarci ora prima che diventi una sorta di Riccione del Mar Rosso…
La prima cosa che mi ha colpito (neanche a dirlo) é stato il DESERTO!!! .. nel tragitto dall’aeroporto all’hotel non facevo altro che guardare dal finestrino del pullman…. anche se il panorama era sempre uguale per chilometri e chilometri solo distese di sabbia …
Il Kahramana Beach Resort (della Swan Tour)dista circa circa tre quarti d’ora dall’aereoporto… l’hotel (un cinque stelle) é stato il primo ad essere costruito a Marsa Alam circa sei sette anni fà…
STRUTTURA: molto caratteristica una bella hall d’ingresso e poi dislocati sull’aerea del resort villini a due piani ciascuno con quattro camere .. costruiti con pietra locale e sabbia rossa del deserto.. immersi in una bellissima vegetazione, giardini curatissimi molti fiori… e di contrapposizione il deserto a fare da cornice all’intera struttura.
Le CAMERE del Kahrmana sono enormi… non sono internamente lussuosissime ma sono veramente comode e spaziose il bagno é immenso!!!! televisione.. frigo bar… insomma non manca proprio nulla neppure un bel terrazzino con vista su una delle due piscine o su una delle due spiagge…
Le SPIAGGE dell’hotel sono due quella con l’animazione e quella priva di animazione (ma la differenza é sottilissima!!!) in mezzo un lungo pontile che consente d’immergersi ad una profondità di circa una ventina di metri.. le spiagge sono entrambe attrezzatissime ognuna con ombrelloni e due lettini comodissimi.. il tutto ben distanziato in modo da non creare se pur agosto quella calca tipica di alcuni luoghi di villeggiatura..
La BARRIERA CORRALINA è proprio di fronte alle spiagge… per poter consentire ai turisti di fare il bagno hanno fatto degli scavi di fronte alla spiaggia principale in modo da creare una vera e propria laguna dove anche i bimbi possono fare il bagno…
Le PISCINE: una bellissima a ridosso di una delle due spiagge con vista spettacolare…. l’altra con animazione altrettanto bella ed attrezzata e con soprattutto il bar per l’all inclusive…
RISTORANTI: il Laguna quello principale con vista sul mare con cucina italiana a buffet…ottimo sia il cibo che il servizio da parte dei camerieri!!!!! il Sea Food carino riservato alla clientela non italiana !!
PERSONALE: il personale egiziano é molto cortese, educato ed efficente… sempre a completa disposizione…
All’interno della struttura ci sono anche dei piccoli negozietti di souvenirs che vendono un po’ di tutto.. assolutamente imperdibile una visita al simpaticissimo Franchino che gestisce il negozio dei papiri che oltre alla spiegazione sulla produzione degli stessi, é una persona con la quale si conversa piacevolmente… per poter capire un po’ di più della cultura araba e del mondo musulmano.. uno scambio di idee sempre utile…
se andate a Marsa Alam non potete non andare a Luxor.. come ci ha detto subito Said un ragazzo egiziano della Swan tour che si occupava di gestire le varie escursioni .. “non c’é rosa senza spina” come per dirci volete vedere qualcosa di bello beh dovete soffrire… sveglia alle tre e mezza partenza alle quattro e un quarto quasi sette ore di viaggio (devo dire però molto confortevole e ben organizzato!) per arrivare in quella cittadina anticamente chiamata TEBE cioé LUXOR… Amyr la nostra guida ci ha introdotto in quel mondo affascinante e ricco di storia che contraddistingue il mondo egizio.. il tour é stato massacrante visto i 45 gradi di temperatura… ma non ci sono parole per descrivere l’emozione di visitare quei luoghi.. respiri la loro storia ovunque…e poi i colori … il nilo con quel blu intenso e il verde rigoglioso delle sue rive e il deserto dall’altra parte… un gioco di colori.. la Valle dei Ré… che dire quando ti trovi come ci ha detto Amyr in un museo a cielo aperto sono poche le parole per sescrivere le senzazioni che si provano… tutti i documentari visti mille volte alla televisione.. le letture fatte su questo popolo e sui grandi Faraoni… e poi ritrovarti lì a visitarne le tombe ad ammirarne la grande capacità la grande arte… il tempio di Luxor visto verso le cinque del pomeriggio con quei raggi di sole che lo illuminano creando dei contrasti meravigliosi…ci vorrebbe un diario intero solo per descrivere quella giornata… emozionante…
Una vacanza a Marsa Alam é rigenerante, rilassante ma può offrire anche se con qualche sacrificio la possibilità di addentrarsi in un mondo ricco di fascino e di mistero come quello egizio…

Pin It
Tags:

Lascia un commento

Commenta con Facebook