Maldive – Machchafushi

E’ la mia terza volta alle Maldive …. Per Alberto la seconda, considerando che è un amante della montagna si è comportato benissimo, ormai lo snorkelling non ha più segreti per lui.

Atterrare alle Maldive è sempre un’emozione

Idrovolante e in mezz’ora siamo sull’isola …

Beh non è stato così facile arrivare. Malpensa sabato 7 agosto era un caos ma sedevo sull’aereo con soli 15 minuti di ritardo, quasi un miracolo …. Poi la voce del comandante … una lucina rimane accesa, per questioni di sicurezza dobbiamo rientrare …
Panico … chissà quando partiremo!!! Invece dopo un quarto d’ora circa sempre il comandante comunica che il problema si è risolto. … risolto? Da solo??? Non ci siamo mossi da lì!
Mah!

Comunque torniamo a Machchafushi.

E’ una piccola isola con una bella vegetazione e una grande laguna trasparente.
L’interno dell’isola è tutto “aiuolato”, invece di lasciare la natura all’interno così com’è ai lati dei vialetti file di fondi di bottiglia o di tubi di plastica ornamentali. Quello che potrebbe sembrare un abbellimento per me è assolutamente assurdo ….
Al centro dell’isola un laghetto con ninfee anche lui tutto circondato dagli ornamenti di cui ho detto o da piccoli muretti ….

Il reef non è vicinissimo e chi non è un esperto nuotatore trova un po’ di difficoltà a arrivarci, fare un po’ di snorkelling e rientrare …. Ho raccolto persone che arrancavano sulla sabbia con la lingua fuori …..

I gestori maldiviani sono gentilissimi … la cucina accettabile (ma quante spezie), le camere molto belle, ampie e con il bagno open air.

L’avevo letto nel diario di Ale, ci sono delle formiche gigantesche!!! In bagno soprattutto è una convivenza …. Ce ne sono ovunque!
Appesi agli alberi pipistrelloni anche loro formato maxi ma stanno sempre là a non disturbano affatto.
Tantissime piante di gelsomino, in certi momenti sentivi un profumo incredibile …
Dalla stanza alla spiaggia sono circa 5 metri da percorrere per sdraiarti sulla sabbia … una grossa fatica!

Alla reception vari fogli per le escursioni, è sufficiente segnare il proprio numero di stanza, una firma e se si raggiunge il fatidico numero 8 si parte!
Le escursioni sono le solite alle Maldive
Uscita snorkelling in un’isola vicina: 8 dollari
Visita all’isola dei pescatori e al rientro a un altro resort: 18 dollari
Visita all’isola dei pescatori, isola deserta e pranzo sulla spiaggia: 40 dollari
Pesca al bolentino: 18 dollari
Ho fatto l’escursione in un’altra isola, beh il reef è uguale, il corallo è quasi tutto morto ma c’è parecchio pesce … e quante tartarughe!!!!
All’isola dei pescatori sono quasi morta …. Dentro i negozietti un caldo folle, trasudavo sudore a litri …. Poi corsa al dhoni, dovevamo trovarci puntuali alle 16.15.
La responsabile Teorema è arrivata con altri 4 mezz’ora dopo …. Che *****ettone si è presa da Alberto!!!!!
Non ho fatto immersioni, ho conosciuto l’unico italiano, sempre un po’ tenebroso, gli altri sono tedeschi. Questo è il sito http://www.machcha.com
Un altro mistero, almeno per me, la presenza della piscina … comunque è piccolina e non deturpa più di tanto.

Mentre in dhoni ci portava alla piattaforma per salire sull’idrovolante ho guardato Machchafushi che si allontanava e il mio pensiero è tornato a un anno prima, a quando vedevo allontanarsi Asdu e non riuscivo a trattenere le lacrime.

Devo essere sincera, il secondo giorno io e Alberto avessimo potuto avremmo preso il primo volo per la nostra piccola meravigliosa Asdu.

Pin It
Tags:

Lascia un commento

Commenta con Facebook