Sharm El Sheikh – Sea Club & Life

Abbiamo prenotato circa una settimana prima della partenza un soggiorno 8 giorni 7 notti al Sea Life con Phone & Go, la spesa è stata di 455 euro + spese per un totale di 655 euro a testa. ( Periodo: metà Maggio ) Le spese sono state altissime a causa dell’ adeguamento carburante che in quel periodo era andato alle stelle!
Eravamo molto indecisi sulla struttura da scegliere, da tempo ci stavamo informando su diversi resort, uno di questi era il Sea Club, venduto fino a qualche anno fa dalla Francorosso.
Ci siamo posti mille dubbi per nulla, visto che all’ arrivo… al momento della consegna delle chiavi alla reception, siamo stati spostati tutti al Sea Club!
Il Sea Life e il Sea Club, esteticamente son diversi ( il primo color terra bruciata, il secondo color perla ) ma si possono considerare un tutt’ uno, poichè si può usufruire indifferentemente delle comodità dell’ uno o dell’ altro, come piscine, bar, ristoranti e spiagge.

Altro resort che fa parte della stessa struttura è il Sea Garden, si trova al di là del parcheggio. La zona non è trafficata, assolutamente molto tranquilla.
Non credo sia venduto in Italia… al momento.

Una cura particolare la si vede immediatamente… per le zone verdi: tutto è curato nei minimi dettagli… quando cade una foglia corre subito un giardiniere a raccoglierla! Le siepi sono tagliate perfettamente … sembrano sculture!

Il Sea Club ha una reception spettacolare, pavimenti di marmo tirato a lucido, enormi lampadari… scendendo dalla scalinata si arriva ad uno dei ristoranti a buffet e al ristorante a pagamento ” Mulin Rouge”.
Questo è il porticato del Sea Club, all’ uscita del ristorante:

Ricapitolando: abbiamo prenotato al Sea Life, ci hanno messo al Sea Club, e abbiamo scoperto solo sul posto che praticamente era la stessa cosa!
La nostra stanza era la 3103, al piano terra, più vicina al mare che alla reception, spaziosa, con un bel terrazzo dal quale si poteva scorgere il mare…
Sempre ben pulita, il bagno era enorme con una grande doccia…
Altre comodità nella stanza: tv, frigobar, grande armadio con cassaforte con combinazione, aria condizionata… un bel salottino.
L’ aria condizionata non l’ abbiamo mai accesa…, aprendo la porta finestra entrava una leggera brezza marina e si stava benissimo anche senza!

Le spiagge sono ampie e terrazzate, noi siamo stati sempre in quella della zona Sea Club che oltre ad essere la più vicina alla nostra stanza è anche quella più vicina al pontile che consente di oltrepassare la barriera corallina senza farsi male o distruggere il patrimonio marino!

Questa è la spiaggia principale:

Comodissimi il bar ( a portata di mano per le seti improvvise! ) e il ristorante a buffet sulla spiaggia, per chi non vuole salire ai ristoranti principali.
Noi andavamo sempre presto in spiaggia la mattina così occupavamo la prima fila, non abbiamo mai avuto difficoltà a trovare ombrelloni e lettini.
Questa è una parte della spiaggia terrazzata:

Dopo aver preso un po’ di sole tutte le mattine facevamo delle lunghe passeggiate fuori dal villaggio, il paesaggio è quasi lunare:

Il primo giorno l’ acqua era agitatissima, c’erano delle onde altissime che andavano a infrangersi sulla barriera. Abbiamo subito pensato: se continua così… addio snorkeling! Invece nei giorni seguenti le onde si sono calmate e siamo così potuti scendere dal pontile per far snorkeling!

E’ sempre emozionante fare snorkeling in Mar Rosso… e lì era davvero bello!

Faceva molto caldo, sempre asciutto: i 40 gradi non si sentivano per via del vento, mai fastidioso. La zona di El Naqb è un po’ più ventilata rispetto ad altre zone, ma questo è anche un bene! Il lato negativo è che a volte il pontile viene chiuso per sicurezza e non si può fare snorkeling.
Nella zona davanti alla spiaggia l’ acqua non è mai altissima, ma neanche troppo bassa, si possono fare tranquillamente dei bagnetti refrigeranti! Se portate i bambini si troveranno benissimo e si divertiranno con la maschera, si trovano anche a riva pesci colorati!
Molto caratteristica è la zona della piscina del Sea Life: il bar con alle spalle l’ anfiteatro, accanto invece negozietti di souvenirs, tappeti tessuti a mano anche al momento, quadri dipinti davanti ai vostri occhi, vasetti di sabbia colorata creati secondo la fantasia del momento!

Vi do il mio personale parere sul cibo:
Al ristorante principale del Sea Life si mangia meglio di quello del Club, c’è anche più varietà di cibo… ma so che tanti preferivano il ristorante del Club, non so come mai!
E’ la 4^ volta che vado in mar Rosso e posso dire che qui ho trovato delle cose mangiabili….il migliore fra le 4 strutture come cibo, innanzitutto non vengono usate troppe spezie e la pasta sa di pasta!!

Al Coral beach di Hurghada, solo per fare un esempio ( maggio ’07 ) tutto sapeva puzza di cumino e la pasta che facevano non si poteva chiamare pasta!
Per chi interessa: gli alcolici egiziani o cocktail con alcolici egiziani costano 2-3 euro al massimo, l’ ho notato nel listino prezzi che è sempre in ogni tavolo nei ristoranti principali. Quelli con gli alcolici italiani sono più costosi…

La sera sceglievamo di vedere gli spettacoli all’ anfiteatro del Life, gli animatori che animavano le serate in quel periodo erano 4 ragazzi italiani, un egiziano, una russa e un’ ucraina.
Ogni sera organizzano un’ uscita nei vari locali di Naama bay, noi siam stati il giovedì al Pacha.

L’ unica cosa che mi ha un po’ deluso è stata la motorata nel deserto al tramonto non con il TO, ma con i ragazzi che passavano in spiaggia, di un’ agenzia chiamata ” El Sheriff Safari”.
Abbiamo pagato 50 euro di una moto, in due.
La motorata è stata molto meno entusiasmante di quella fatta nel 2005 a Marsa Alam. Innanzitutto non si è visto il tramonto….neanche lo abbiamo aspettato! A Marsa Alam ci avevano portato sopra una collinetta nel deserto ad aspettare che il sole toccasse l’ orizzonte, avevamo fatto delle foto bellissime.
Anche la sosta nel villaggio beduino è stata una pagliacciata: gli accompagnatori e il cameraman hanno cominciato a ballare la danza del ventre….

Nel complesso è stata una bellissima vacanza… questa struttura la consiglierei a tutti, un’ ottimo rapporto qualità-prezzo… e spesso si trova in offerta a dei prezzi stracciati! Il mio consiglio è di approfittarne!
Spero di esservi stata utile con questo mio breve racconto…
vi lascio con una meravigliosa vista sullo stretto di Tiran:

Pin It
Tags:

Ci sono 8 commenti su “Sharm El Sheikh – Sea Club & Life

  1. ciaooo aquila
    come sei /o in questo villaggio????parto il 23agosto per il sea club raccontami grazieeeee!!!!!!:-)fa molto caldo???nn sono mai stata in egitto ad agosto e avevo un pò di titubanze, ora nn vedo l’ora….;-)

  2. Bibalex: ciaooo aquila
    come sei /o in questo villaggio????parto il 23agosto per il sea club raccontami grazieeeee!!!!!!:-)fa molto caldo???nn sono mai stata in egitto ad agosto e avevo un pò di titubanze, ora nn vedo l’ora….;-)

    Hem… non mi aveva mai chiamato nessuno aquila! hhehehe!:-P
    Comunque vedrai… ti troverai benissimo in questa struttura! Se vuoi più approfondimenti QUI troverai un sacco di notizie scritte da diversi Giramondini che ci sono stati e naturalmente anche da me!:wink:
    Per qualsiasi dubbio scrivi in quel topic, ti risponderemo subito!

    buon viaggio!:rose:

Lascia un commento

Commenta con Facebook