Karpathos

Piccolo diario di Karpathos.
Quest’isola ci è piaciuta davvero molto, ancora molto spartana sa di tempi andati dove puoi ancora dormire con le porte e le finestre aperte, dove ti chiedono se puoi dargli un passaggio fino al porto, dove alla sera le donne si siedo fuori a chiacchierare e cucire, mentre gli uomini sono seduti alla taverna a bere ouzo, vino o metaxa. Un’isola dove usano ancora gli asini per il trasporto e te li trovi in mezzo alla strada e tu aspetti, alcune le donne sono ancora vestite con i vestiti tipici. Dove si ricordano di te solo per esserti fermato a bere qualcosa, dove si spende ancora poco per mangiare e bere e l’ombrellone con i lettini costa € 5. Un’isola con spiagge di sassi, sabbia e miste sabbia sassi, dove per raggiungerle fai una fatica ma pienamente ricambiata dal mare cristallino che sembra una piscina, dove il meltemi soffia soffia e sembra che il Dio Eolo abbia aperto tutti i suoi vasi dei venti e li abbia concentrati su Karpathos.
Purtroppo anche quest’isola è stata invasa dai turisti e si stanno preparando a servirli al meglio, hanno asfaltato le strade, stanno ampliando l’aereoporto e stanno costruendo degli hotel che sono degli obbrobri in questo contesto, peccato; mi ritengo fortunata ad averla vista ora così com’è. Yassu Karpathos efkaristo
Le spiagge che ci sono piaciute di più

Diakokitis sabbia dorata mare degradante trasparente senza servizi (sotto l’aereoporto)
Amopy grande sabbia mare con qualche sasso attrezzata
Achata sassi attrezzata
Kira Panagia mista sassi sabbia attrezzata
Lefkos sabbia mare con sassi attrezzata
Apella mista sassi sabbia attrezzata (sinceramente mi spettavo di più) questa è l’unica dove l’ombrellono costa €. 6
Per mangiare a noi è piaciuto di più ad Amopy il four season che l’esperida (sono uno fronte all’altro) ma forse perché c’era tanta gente e tendevano a buttarti fuori in velocità
A Pigadia il Sofia’s place dove dalla finestra vedi il girarrosto al lavoro.
Cristina, Giuliano e Massimo

Pin It
Tags:

Ci sono 5 commenti su “Karpathos

  1. …leggere il tuo breve racconto mi fa provare il piacere che hai gustato tu!!!!!… se avessi del vento caldo che mi soffia tra i capelli… il gioco potrebbe essere fatto!:love:…brava poche righe concise che trasmettono tutto quel che serve!!!:wink:

Lascia un commento

Commenta con Facebook