Guida tailandese

Quest’estate tra luglio ed agosto abbiamo fatto un viaggio tra cambogia e thaialndia.
La tailandia non ci ha esaltati a confronto con altri paesi asiatici visitati ,ma è sicuramente un paese bello,piacevole e facile da visitare.
Qui di seguito metterò qualche informazione utile sulle varie località viste,alloggi e trasporti.
Nella speranza che tutto cio possa tornare utile a qualcun altro.
Questa volta piu che un diario vero e porprio faccio una mini-guida basata sulla nostra esperienza.
Purtroppo una macchina fotografica è andata perduta ed abbiamo perso molte foto, della prima parte del viaggio,capita!
————————————————————————————————
ITINERARIO:

1 tappa: bangkok-> koh tao

trasporto: Noi abbiamo usato l’autobus da bangkok a Chumphon per raggiungere l’isola di koh tao.
Abbiamo comprato direttamente dal loro sito il biglietto unico bus + traghetto della
lompraha express. http://www.lomprayah.com/ (800 bht a testa = 17 euro)
si è rivelata essere una compagnia seria ed affidabile.
Il punto di partenza dell’autobus è rambuttri road,vicino alla famosa khao san road.
Qui trovate la mappa: http://www.lomprayah.com/E/images/map/map-kaosarn.gif

2 tappa: koh tao–> koh phangan trasporto con traghetto.

Qui potete trovare gli orari delle barche: http://kohtao.sawadee.com/kohtao_transfer.html

3tappa: koh phangan –> chiang mai

trasporto: Abbiamo usato la formula traghetto + bus (questa volta comprando da un agenzia direttamente sull’isola di koh phangan) ,anche per raggiungere il vicino aeroporto di surathani dall’isola di koh phangan. Qui la trafila è stata un po’ più lunga e con più cambi di bus,ma il tutto è appositamente studiato per farti arrivare in tempo per il volo.(600 bht a testa = 13 euro)
dall’aeroporto di surathani abbiamo preso un volo air asia su bangkok,e coincidenza con volo bangkok chiang mai.

4 tappa: chiang mai–>bangkok con air asia.
———————————————————————–

Volo intercontinentale
compagnia: qatar airways.
Abbiamo volato in realtà su kuala lumpur in malaysia,sia per via dell’ottimo prezzo trovato (700 a/r) sia perchè volevamo salutare degli amici malesi conosciuti l’anno prima.
è il secondo anno che voliamo con questa compagnia e ci siamo trovati di nuovo ottimamente.
Le 6 ore di scalo nel piccolo areoporto di doha (qatar) sono la cosa più scocciante,ma sopportabilissime!! Come segnalato su questo forum,ricordo che nella zona food court presentando la carta di imbarco si ha diritto a del cibo e bevanda gratuita. Non sono il massimo comunque.

Voli interni
Abbiamo sempre usato Air Asia,per tutti i voli interni alla tailandia e per i voli tra malaysia/cambogia e cambogia/tailandia.
Veramente ottima compagnia low cost, già utilizzata l’anno precedente.
Spesso ci sono ottime offerte,basta monitorare con un po’ d’anticipo.
Come “offerte” preferenzali si puo pagare l’assicurazione,la scelta dei posti a sedere e i kili del bagaglio (fino a 15,oppure 20/25/30). Per i vari voli abbiamo speso da 17 euro a testa per tratte interne a massimo 30 euro a testa per il volo tra malaysia e tailandia (i prezzi includono scelta del posto a sedere,assicurazione e bagaglio da stiva fino a 15 kili)

trasporti interni:
noi abbiamo utilizzato come trasporti all’interno del paese aereo,bus e navi per le isole.
L’unico mezzo quindi non testato è il treno ma che comunque sembra essere una buona scelta.
Su questo sito potete trovare tutto cio che vi serve sui treni tailandesi:
http://www.seat61.com/Thailand.htm
autobus:ci sono numerose compagnie private e bus pubblici che collegano tantissime località del paese. Noi abbiamo usato l’autobus solo da bangkok a Chumphon per raggiungere l’isola di koh tao.
lompraha express. http://www.lomprayah.com/

Costi:
1 euro = 48 bath
la tailandia è sicuramente una meta non dispendiosa(tolto il volo intercontinentale)
Noi tra cibo e tutto il resto abbiamo speso una media di 20/ 30 euro a coppia al giorno in giornate senza escursioni.
In giornate con escursioni (es:snorkeling,parchi marini e non..) la spesa saliva sui 50 euro circa in 2.
I prezzi meno “onesti” trovati in taialndia sono sicuramente quelli dei taxi sulle isole di koh tao e koh phangan. Si aggiravano sui 100/300/500 bht a testa anche per piccoli spostamenti.
Ed in generale anche per il cibo ed acquisti le isole sono più care rispetto a bangkok e chiang mai.
In queste ultime due località i prezzi del cibo variano dai 60/250 bht a piatto nei ristoranti e 20 bht a piatto nelle bancarelle di strada.

Acquisti:
abbiamo trovato ottimi per gli acquisti sia chiang mai (warrot market e night market) che bangkok (noi siamo stati al chatuchak market,conosciuto anche come weekend market)

telefono:
abbiamo acquistato una sim tailanede della one-2call. Si compra senza bisogno di docuemento in qualsiasi negozeitto della catena 7eleven (aperto 24/24h)

Hotel:
criterio di scelta: base,economici ma puliti

koh tao: sairee view 500 bht (=10 euro) a notte la doppia. Sconsigliato per la posizione e poca simpatia del personale http://www.kohtaotoday.com/rooms_saireeview_resort_kohtao_E.html

koh phangan costa est: baia di ao bang charu ad un kilmoetro da thongsala
600 bht a notte in doppia (12 euro) al tropicana resort. Tranquillo,pulito,ampi bungalow.
Sulla mappa è il numero 9: http://www.phangan.info/index.cfm?action=beaches.beach&idbeach=16

koh phangan costa ovest: baia di Thong Nai Pan Yai
400 bht (8 euro) a notte in doppia ai bungalow white sand. Gestisone fantasma ma bungalow ampi e puliti.
Sulla mappa è il numero 22: http://www.phangan.info/index.cfm?action=beaches.beach&idbeach=4

chiang mai: seven suns : 500 bht (10 euro) in doppia a notte con aria condizionata.
buona scelta qualità/prezzo. Pulito e tranquillo. http://www.sevensuns.net/home.php

bangkok: astera sathorn hotel: semplicemente ottima posizone: vicino a skytrain e battello. Pulito,carino,colazione sufficente. http://www.asterasathorn.com/intro.php
pagato 12 euro a notte con sconto expedia ,ma normalmente sarebbe costato sui 25/30 euro a notte la doppia con a/c e colazione.

Koh tao:

è una piccola isola ma abbastanza affollata.Noi l’abbiamo trovata un po’ poco curata e sporchina,spero fosse solo un fenomeno temporaneo.
In ogni caso dei 4 giorni previsti ne abbiamo fatti solo due e ci siamo spostati in anticipo a Koh Phangan.
Il punto forte dell’isola a nostro parere sono alcune baie scogliose nascoste qua e là.
E la maggior parte delle attività e della vita si concentra a Sairee beach (tappezzata di alloggi,agenzie,ristoranti e supermercati) ,mentre le altre località sono piuttosto isolate e difficili per spostarsi la sera.

Ristorante consigliato:
il famoso king crab. Sulal spiaggia di Sairee Beach,come specialità ha il pesce fresco.
Gamberi giganti circa 120 bath/100 g
calmari circa 60 bath/100 g granchi 60 bht/100 g
noi abbiamo speso tra bevande e pesce circa 1000 bath in due (20 euro circa) :una delle nostre cene piu costose,ma buona!

Escursioni:
600 baht a testa (12 euro) per una giornata di snorkeling.
Quel giorno la visibilità non era delle migliori e i pesci visti erano nettamente inferiori a quelli visti in altri viaggi,quanto meno sono riuscita ad avvistare abbastanza da vicino un bell’esemplare di squalo pinna nera e alcuni anemoni molto belli e colorati.
A fine escursione è inclusa la visita al parco marino/isoletta di Nang yuan, un po’ affollata ma veramente bella bella!!!

koh phangan:

nei nostri mesi estivi risente molto della bassa marea sulla costa est ,mentre sulla costa ovest il fenomeno si ha solo fino alle 11 di mattina,poi l’acqua risale.

Essendo l’isola abbastanza grande ed alcune zone con strade non facilmente praticabili, abbiamo diviso il soggiorno in 4 notti nella costa ovest nella tranquillissima baia di Thong Nai Pan Yai e le restanti notti vicino a thong sala sulla costa est.
Nei giorni in cui siamo capitati noi era tutto tranquillissimo e rilassante,anche se c’è da sottolineare che ci siamo tenuti lontani dalla spiaggia di Haad Rin famosa per il full moon party.
L’isola è attrezzata di agenzie,supermercati,ristoranti,atm..tutto quello di cui c’è bisogno.
L’unico dettaglio è che le due baie di Thong nai sono collegate al resto dell’isola con strade non in ottime condizioni,quindi bisogna valutare bene come adoperarsi se il giorno della partenza si ha il traghetto la mattina presto.
Noi ci siamo spostati due notti prima nella zona vicino a thong sala in maniera da essere comodi nel prendere il traghetto e visitare anche la cittadina principale dell’isola,che ha un interessante mercato per mangiare.
Ovviamente si tratta di bancarelle all’aperto e bisogna adattarsi un po’,chi ama l’asia lo sa.. Noi in ogni caso non abbiamo avuto nessun disturbo e cibo e prezzo erano ottii (la metà rispetto ai ristorantini).

Ristorante consigliato:
-nice beach bungalow: nella baia di di Thong Nai Pan Yai. Buoni prezzi buon cibo e simpatia.
-Mercato di thong sala: bancarelle di strada con ottimo cibo a prezzo bassissimi. (ad esempio 300 bath un gambero di almeno 700 grammi+ bibita. 15/20 bath succhi di frutta freschi)

Escursioni:
-600 bath a testa (12 euro circa) per lo snorkeling trip.
Visibilità buona,in alcuni punti abbiamo visto dei bei coralli,anemoni e pesci.in altri poco o nulla.
Nella giornata di snorkeling era prevista una visita alle cascate di Had Sadet : nulla di più di un ruscellino. In compenso la spiaggia di Had Sadet è realmente carina.

-Giornata all Ang thong marine park.

Effettuata con la Grand Sea discovery. Abbiamo pagato 1600 bath a testa (32 euro circa).
http://www.grandseatours.com/?MPage=7
Veramente un capitale in tailandia,ma ne è sinceramente valsa la pena. Il parco marino è meraviglioso!!!

l’unico dettaglio è che ho visto un po’ di gente star male sulla barca veloce,quindi per chi soffre di mal di mare puo essere un po’ pesante.
Abbiamo fatto snorkeling ,visitato il bellissimo lago di smeraldo e la bella isola di Wuaa Ta Lap.
Bibite e cibo erano compresi nel prezzo e siamo statai trattati benissimo.

Chiang Mai

Questa piccola cittadina nel nord della tailandia ci ha piacevolmente sorpresi,oltre ad essere molto viva e piena di templi ha una posizione che da la possibilità di fare varie escursioni nella zona circostante.

La città è tappezzata di agenzie che propongono vari tour in giornata ma noi abbiamo preferito muoverci sempre in autonomia visto che il nostro progetto iniziale era quello di girare il nord del paese liberamente in auto ma per problemi di tempo abbiamo dovuto rinunciarvi.

Escursioni/attività:
-inanzitutto almeno una giornata piena va dedicata alla visita della città,con i suoi templi e le sue mura.
noi abbiamo preferito girarla a piedi ,ma volendo ci si puo spostare da un tempio all’altro contrattando ottimi prezzi con i Tuk Tuk driver.
Se no c’è la possibilità di muoversi con i Songthaews: delle minibus che rappresentano i mezzi pubblici della città.

-Una visità è d’ obbligo al Doi Suthep, un bellissimo tempio situato su una affascinante collina appena fuori Chiang mai.
Noi per raggiungere il Tempio abbiamo preso da soli un Songthaews al prezzo di 250 bath (5 euro) andata e ritorno,contando anche che ci ha aspettato per tutto il tempo della visita.
L’ingresso al tempio costa 30 bath e come sempre bisogna avere un abbigliamento decoroso e coperto.

-Sicuramente non bisogna farsi mancare le visite ai due più bei mercati della città,dove se piace lo shopping c’è il rischio di perdersi..visti anche i prezzi.

[*]Il warrot market si svolge di giorno, è frequentato da molti locali e vende primariamente cibo e vestiti.

[*]il night market che si svolge tutte le sere,molto amato dai turisti e vende vestiti e vari oggetti di artigianato/souvenirs.alcune sono cianfrusaglie ma si possono anche trovare alcuni oggetti carini di artigianato vero.
I prezzi a chiang mai sono davvero ottimi anche se bisogna ricordarsi che In tailandia bisogna sempre contrattare il prezzo,si puo arrivare fino a meno della metà del prezzo iniziale.

-Un altra esperienza che non ci siamo fatti mancare è stata quella di assistere ad un incontro di muay thai. A chiang mai ce ne sono di numerosi e i biglietti sono molto più economici che a bangkok.(abbiamo pagato 400 bht a testa)
Ci siamo divertiti molto,soprattutto a vedere l’angolo dello stadio in cui si trovavano i tailandesi: veramente infervorati e coinvolti da quello che accadeva sul ring.
Non siamo esperti quindi non sappiamo quanto siano stati “validi” come incontri ma noi siamo stati bene!

-Per la visita al Parco Nazionale di Doi Inthanon e alle cascate Mae Klang, Wachiratan, Siriphum e Sirithan abbiamo dedicato un’intera giornata.

Abbiamo deciso di muoverci in autonomia ed abbiamo raggiunto Chom Tong. da dove partono i sawngthaew per le cascate, con il bus pubblico. (35 bath in due)
Appena scesi ci sono dei driver di sawngthew,che si propongono per portarti a visitare il parco per delle cifre non bassissime. Abbiamo cercato delle alternative piu economiche ma nulla da fare,il massimo a cui siamo giunti è stato 1200 bath di trasporto ( unici passeggeri)+ 230 di entrata al parco + 80 di entrata alla pagoda (circa 30 euro totali)
Che dire….la visita vale veramente la pena..le cascate sono davvero belle,,,ed anche le passeggiate tra gli alberi a 1200 metri immersi nelle nuvole sono sono state da meno.
È un escursione che consiglio veramente!!!

massaggi:
chiang mai è famosissima per i vari centri massaggio e benessere.
Noi abbiamo scelto di rivolgerci a “lila thai massage”.
È un centro con ottimi prezzi e in cui le massaggiatrici provengono da un programma di rinserimento nella società di ex detenute del carcere di chiang mai.
Qui trovate il sito coin i prezzi: http://www.chiangmaithaimassage.com/?name=news&file=readnews&id=3

ristoranti:
-c’è il famoso kalare Food Center,dove si acquistano i coupon prepagati e si puo acquistare le pietanze dai vari stand.

-Anusarn Markets ,dove per lo piu si trova pesce fresco anche se con prezzi un pelo sopra i nostri standard asiatici.

-j.j caffè: ottime colazioni e sandwich a buon prezzo (thapae gate/road)

bangkok:

nella capitale taialndese abbiamo trascorso 3 giorni,il giusto tempo per vedere qualcosa senza troppa fretta.

Per muoverci da/per l’areoporto abbiamo preso il taxi spendendo circa 250 bht.

Per muoverci all’interno della città abbiamo usatolo skytrain ,veramente efficiente,ed i battelli sul fiume (il biglietto si fa a bordo e costa 13 baht,non fatevi fregare dai botteghini turistici che vi vogliono vendere i biglietti giornalieri da 100 bath)

1 giorno:
Abbiamo visitato il palazzo reale ed il Wat Phra Kaew,che continene il famoso budda di smeraldo, e che si visitano con un unico biglietto in circa 2-3 ore. Una visita da non perdere!!
Bellissimo anche il Wat Po con il famoso e gigantesco Buddha disteso.
Tutti e tre i siti si pososno tranquillamente visitare a piedi vista la vicinanza,e sempre a piedi è possibile raggiungere il fiume Chao Praya per prendere la barca che fa la sponda con il particolare tempio Wat Arun.
Vista la vicinanza abbiamo visitato anche il tempio di Wat Mahathat e il wat ratchabophit.
Nel pomeriggio ci siamo spostati verso la famosissima kao san road (conosciuta come la via dei backpapers) dove si puo mangiare nelle bancarelle di strada a prezzi stracciati o comunque in uno dei tanti ristorantini.

2 giorno:
In mattinata visitiamo la brulicante chinatown ed il colorato mercato dei fiori.
Dopo aver raggiunto l’antico pendolo gigante ed il tempio Wat suthat , visto il caldo insopportabile prendiamo un tuk tuk con cui concordiamo per 50 bath un tour per visitare svariati templi tra cui quelli che mi hanno colpito di piu sono:

WAT BENCHAMABOPHIT -Marble Temple:veramente bello!
La Montagna d’Oro (Phu Khao Thong), con un bel chedi d’oro e un’ ampia visuale su bangkok.
wat intaravihan,col gigantesco buddha in piedi.

3 giorno:
un giorno l’abbiamo dedicato interamente al Chatuchak market,conosciuto anche come week end market.
È veramente immenso e si puo trovare di tutto.
Noi abbiamo girato per lo piu nella sezione vestiti/scarpe e c’è da perdersi realmente!!!

per quanto riguarda i mercati abbiamo anche visitato il suam lum night bazar,anche se non abbiamo guardato le bancarelle ma abbiamo solo mangiato all’interno del suo buon food court assistendo ad uno dei tanti concerti serali.

Pin It
Tags:

Ci sono 20 commenti su “Guida tailandese

  1. Sarà che per me la Thailandia è stato il primo (e finora unico) paese orientale che ho visitato, ma ne sono più che entusiasta, mi è piaciuta tantissimo…peccato che non ho potuto visitare il nord:o, bellissimo, come conferma anche il tuo racconto e le tue immagini.
    Complimenti per il tuo diario e per le foto, bellissime come sempre:ok:…e che peccato per la macchinetta persa:(!!!

  2. inanzitutto confermo che il nord è stata la parte più bella e che ci ha colpito di più :ok:

    peccato si per le tante foto (e macchina) perse….:(
    anche il diario l’ho fatto un po’ “alla buona”,ma spero che possa dare agli altri dei buoni spunti nell’organizzazione di un viaggio in taialndia.:ok:
    :rose:

  3. Giovanna wrote:
    Brava Mun, davvero una piccola guida :ok:
    che belle le foto, banale a dirsi. Alcune sono davvero simpaticissime

    g

    a proposito di foto simpatiche, quel paperino che mangia i noodles (se ci si clicca su si vede meglio) era in un giardino di un templio a chiang mai in mezzo a immagini sacre….ahahahahhaha :D

    per quanto riguarda il porta cartigenica a forma di fondoschiena…ho avuto la tentazione di comprarlo!! ahahahhahahha :)

  4. Ho trovato questo diario di viaggio veramente interessante….mi fa proprio venire gola!
    Una domanda a te MUN (che non c’entra nulla con la Thailandia): io viaggio spesso con Qatar e spesso faccio scalo a Doha. Ho letto nel tuo diario:

    “Come segnalato su questo forum,ricordo che nella zona food court presentando la carta di imbarco si ha diritto a del cibo e bevanda gratuita. Non sono il massimo comunque.”

    Mi potresti dare delucidazioni in merito?
    Grazie infinite!
    Diego.

  5. inanzitutto ancora grazie :ok: sono felice che sia utile.

    poi per diego..praticamente se fai scalo a doha e porti la carta d’imbarco della seconda tratta ad un tavolino di fronte al food court (quello dopo la sala preghiera) ti danno una bibita e qualcosa da mangiare gratis:ok:

  6. Oh…questa proprio non la sapevo…..sarò a Doha il 20 febbraio (vado a Manila) e anche il 26 febbraio……riuscirò ad avere almeno un caffe gratis…..l’altra volta l’ho pagato non poco!!!

    Grazie ancora, ciao.

Lascia un commento

Commenta con Facebook