I pesci del Mar Rosso a Hurghada – Fort Arabesque

E’ stata la prima volta nel Mar Rosso, ero un po’ diffidente… *-)
Fortuna che mi hanno convinto! Eravamo al Fort Arabesque, il primo villaggio costruito a Makadi Bay e gestito da Francorosso. Animazione e spettacoli a parte, qualitativamente un po’ deludenti e ripetitivi, è stata una vacanza veramente OTTIMA. :yeah: Noi abbiamo un bimbo di 8 anni, compiuti mentre eravamo lì in vacanza. Il Villaggio è abbastanza raccolto, spazio tra un ombrellone e l’altro molto ampio e n. di file “giusto”, anche dall’ultima fila non eri lontano dal mare… Abbiamo scelto questo posto xchè ci permetteva di vedere la barriera attraverso i cosiddetti pinnacoli, infatti la spiaggia era di sabbia (mi ricordava tantissimo quella di Alghero) e “un po’ + in là” si trovavano questi isolotti di corallo con annessi pesci di ogni specie e colore… Una scoperta meravigliosa!!! La scelta dei pinnacoli alla barriera a strapiombo con accesso dal pontile come ad es. A Marsa Alam era dovuta al fatto di non sapere come mio figlio avrebbe interagito con questo nuovo mondo… Devo dire che è STATO UN SUCCESSO!!! :cool:
Poichè noi amiamo scoprire ogni cosa del posto in cui andiamo in vacanza, ci siamo comprati sia un libro sull’Egitto, sia un libro con tutte le specie di pesce presenti nel Mar Rosso, con caratteristiche e abitudini, ed ero un po’ preoccupata dai pesci “pericolosi” quali pesce pietra, pesce leone, murena… I miei amici che ci erano già stati mi dicevano: “Ma va, a riva non ci sono quei pesci!” Ed invece… Noi li abbiamo visti tutti e devo dire che è stata un’esperienza veramente emozionante… :oops:
Siamo anche riusciti a vedere una murena albina, una specie molto rara, una famiglia di polipi dei coralli che giocavano tra i loro intrecciando continuamente i tentacoli, una conchiglia molto velenosa (conide) ma dal guscio meraviglioso (sembrava disegnato con un pennino, con fondo bianco e “inchiostro” rosso mattone), una razza, pesci palla (gonfi e non), le stelle marine pelose… E poi tutti i vari pesci stile acquario, i pesci balestra Picasso,le cernie, i “Nemi” con le anemoni…. La cosa che volevo evidenziare è il senso di pace che provi quando sei sott’acqua ad ammirare queste creature… Quasi hai paura di invadere il loro mondo… :rose:
Purtroppo abbiamo anche incontrato gente MALEDUCATA, turisti che davano da mangiare ai pesci (severamente vietato), gente che scuoteva i coralli per far uscire i pesci, altri che buttavano a terra o in mare carta, pezzi di plastica… :-x
Per quanto possibile noi abbiamo cercato di spiegare perchè non farlo o di rimediare raccogliendo le cose buttate da loro… Iniziativa degna di lode da segnalare quella del biologo marino Carlo, che gestisce il Diving del villaggio, è stata la cosiddetta Operazione CleanUp, ovvero una mattinata, coinvolgendo tutti (gente che prendeva il sole, bimbi, ragazzini, snorkelisti, sub) nella pulizia di quel tratto di mare e di costa che ci ospitava… Nel mare abbiamo trovato persino due FORNELLI!!!! :no:
E veniamo alle “gite”: rimanendo 15 gg abbiamo fatto sia mare che terra.
Mare: siamo stati a fare un po’ di snorkeling nel parco marino di Giftun… Bello, ma troppe barche insieme, morale un sacco di gente nello stesso posto nello stesso momento, quindi pochi pesci visti e poesia rovinata…
Terra: Luxor e jeep safari nel deserto. Per andare a Luxor sveglia h 04.30, un po’ pesante x mio figlio che, grazie al fantastico modo di guidare degli egiziani, è stato anche male, ma… Ne è valsa la pena!! I maestosi templi di Karnak e di Luxor con i mitici GEROGLIFICI e la Valle dei Re ci hanno completamente affascinato… L’idea di essere nello stesso luogo, sotto le stesse colonne dove 4000 anni fa i Faraoni e i sacerdoti passavano e vivevano… :yeah:
Un’emozione unica!!! Ovviamente in una giornata non puoi vedere tutto, ma il poco che abbiamo visto ci ha dato tanto, immagino passare lì più tempo!
L’escursione nel deserto è stata molto carina. Partenza un po’ allucinante alle 3 del pomeriggio con un sacco di salti e buche… Poi abbiamo percorso un tratto a piedi, ci siamo rotolati nelle dune di sabbia, abbiamo visto un albero ed un paio di arbusti solitari… E infine tappa dai BEDUINI. Questi erano un minimo civilizzati per poter collaborare con i tour operator, ed in verità i bimbi mi ricordavano un po’ gli zingarelli che vedi in giro x Milano… Ma la cosa carina è stata la passeggiata sul cammello (mi volevano rifilare un cammello che poverino non voleva camminare xchè era zoppo…. :o Ma alla fine lo hanno lasciato stare e me ne hanno dato uno sano), la salita su di una collina (seguiti dalle caprette) per ammirare il tramonto, il silenzio del deserto… E la cena nelle tende! Quel giorno era il compleanno di mio figlio, così dopo il classico “Tanti auguri a Te”, è stato intonato un canto egiziano con danza annessa da parte loro, proprio per festeggiarlo. CHE STORIA!!! Infine al buio più completo, a guardare un’infinità di stelle con e senza telescopi: abbiamo visto anche Saturno con i suoi anelli, sarà stato veramente lui o era una figurina appiccicata alla lente dello strumento?!? Il dubbio ci è venuto.. :wink:
Altra cosa interessante è stato il confronto e lo scambio di opinioni con le nostre guide locali delle escursioni (sia un ragazzo che una ragazza) sulla differenza culturale tra “noi occidentali” e “loro islamici”. Ci siamo anche addentrati in discorsi tipo “Cosa ne pensi del caso di quel padre che ha ucciso la figlia xchè voleva andare a convivere…” e devo dire che le loro risposte mi hanno ancora di più convinta su quanta strada si debba ancora fare per arrivare ad una vera comprensione tra le nostre culture/religioni… Non voglio dire che una vada bene e l’altra no, ci sono pregi e difetti in entrambe, ma penso si dovrebbe arrivare a davere un maggiore rispetto… Comunque basta, altrimenti vado “fuori tema”!!! :rose:
Che altro dire… Potrei dilungarmi un po sul cibo, clima e similari, ma direi che queste cose sono ampiamente trattate in altre sezioni di questo ed altri siti, quindi… Un solo suggerimento, VISITATE L’EGITTO ED IL MAR ROSSO!!! :bacio:

Pin It
Tags:

Ci sono 2 commenti su “I pesci del Mar Rosso a Hurghada – Fort Arabesque

Lascia un commento

Commenta con Facebook