Skiathos ci hai stupito!

Skiathos ci hai stupito!
 
Arriviamo a Skiathos domenica 12 settembre verso le nove del mattino,ci accoglie’isola sotto un cielo plumbeo e i residui di un acquazzone del mattino, ma subito ci colpisce il paesino,il porto,il mare….
Siamo partiti prevenuti, leggendo qua e la, Skiathos veniva descritta come la Rimini greca, traffico, via vai di gente, motorini, rumori di locali notturni…quindi la decisione di partire a metà settembre per evitare almeno in parte tutto questo….
Affittiamo un motorino a 11 euro al giorno e il lunedi mattina partiamo per le spiagge dell’isola,
La prima è Banana, quasi completamente deserta, sono le 10 del mattino e forse i greci e i turisti dormono, acconto c’è small banana, per naturisti, anche qui…il vuoto…
Ci godiamo due ore su questa spiaggia e partiamo per Kukoumaries,una delle più famose, l’aspetto è decisamente da cartolina, sabbia dorata, mare trasparente,non siamo in molti su questa distesa lunga oltre 1 kilometro e ci sistemiamo in attesa di decidere dove mangiare…..troviamo a poca distanza una taverna di Capitan Michel, che ci offre pesce fresco e chiacchera con noi…siamo gli unici avventori di questo locale.La sera passeggiamo per le vie del centro di quest’isola, piene di negozietti e di tipici bar con i puf colorati all’aperto, qui si può bere , mangiare e stare ad ascoltare musica.
Nei giorni successivi visitiamo altre spiagge, Anselinos, anche questa quasi deserta e splendidamente selvaggia, MandraKi e Angistro che trovo meravigliose,nei pomeriggi scegliamo Eleni, perché il sole rimane più a lungo,Vasilisis, Troules,Xaneno.Visitiamo il monastero Evangelistria con un panorama mozzafiato e all’interno pace e serenità…poi il monastero Panagia Kounistra,situato in mezzo al verde,ci fermiamo al canile, dove ci accolgono alcuni cani e gatti tenuti in condizioni ottimee chiacchieriamo un po’ con le volontarie di questo piccolo centro….
Facciamo l’escursione in barca a Lalaria e Castro, raggiungibili solo via mare, siamo in 10 su una barca che può contenere 80 persone, e Lalaria ci stupisce, mare caraibico, spiaggia di ciottoli bianchissima, una cartolina di paradiso in terra.Anche Castro ci riserva un mare turchese,una cittadina arroccata su una piccola vetta di fronte al mare. Pranziamo in una piccola taverna sulla spiaggia e ci godiamo il pomeriggio.
L’ultima escursione è verso Alonissos e Scopelos, una giornata dedicata alla visita di queste due vicine isole delle Sporadi,e al parco marino dove avvistiamo i delfini.
Queste due sono le classiche mete per una gita che viene chiamata Mamma mia, dal film che è stato girato in questi luoghi,il tempo che trascorriamo sulla nave è piacevole, sostiamo un paio di ore ad Alonisoss e poi un paio di ore a Scopelos che effettivamente troviamo più carina, stradine e negozietti,monasteri e tanto tantissimo verde……
Skiathos ci ha stupito, abbiamo trovato l’isola vivibile, poco traffico, spiagge quasi deserte, verde ovunque,sole e giornate terse…..
Ci avevano parlato di smog, di turismo sfacciato, di confusione, abbiamo trovato fascino e tranquillità,e ne siamo rimasti incantati……

Pin It
Tags:

Ci sono 3 commenti su “Skiathos ci hai stupito!

  1. Noi non siamo mai stati a Skiathos, ma probabilmente avete scelto il periodo adatto per andarci…il che ha contribuito al fatto che vi abbia stupito!
    Magari tutta quella confusione che vi avevano descritto ci sarà in Luglio e Agosto…quindi…buona per Settembre, la terremo in considerazione :cool:!!!
    Complimenti per il diario, snello e veloce, ma piacevole!!!

    Lola:rose:

  2. Skiathos è stupenda !!

    Ci siamo stati l’anno scorso (c’e’ anche il mio diario qui sul sito :D) !

    L’unico punto che ricordo più caotico era quello che correva, guardando il porto, sulla sinistra, dove ci sono un pò di locali tipo discopub, ma per il resto, isola tranquilla dal mare stupendo !

    Affittando lo scooter si gira benissimo e le spiagge migliori sono quelle lontane dalla strada asfaltata

    :cool:

Lascia un commento

Commenta con Facebook