La Dani alle Maldive… anzi… al Palm Beach!

[LEFT]Occhio malocchio prezzemolo finocchio, ego me baptizzo contro il malocchio! (liberamente tratto da un film degli anni 80!)[/LEFT]

Insomma nei giorni che precedevano il 4 luglio mi e’ venuta in mente sta filastrocca…

vuoi perche’ c’era chi gufava ed anche non proprio in modo discreto…:x

vuoi perche’ tutti quelli che facevano la fatidica domanda :” Dove vai in vacanza?”

alla mia risposta:” Vado alle Maldive” mi chiedevano se eravamo matti…:(

dato che li e’ inverno e piove sempre…

insomma na toccatina qui, un incrocio la…
direi che e’ andata piu’ che bene…

*ceck in in business class senza fila a Milano…

*partenza assolutamente in orario & arrivo a Male’ quasi con un’ora di anticipo…

*solo una trentina di minuti di attesa per l’idrovolante in quella fresca e comoda Vip Lounge

riservata agli ospiti del Palm Beach con di tutto di piu’ da mangiare, bere … e cosine per farti passare bene il tempo, come asciugamanini intrisi in acqua e menta e lasciati un po’ nel frigo per darci refrigerio quando li accostavamo al viso…

e pc con collegamento internet gratuito… non e’ andata malaccio…

E non siamo ancora arrivati alla nostra isola…

[LEFT]Madhiriguaraidhoo… mi piace questo suono!!![/LEFT]

… bella questa parola M A D H I R I G U A R A I D H O O… mmm che bel suono:serenata:… evoca pensieri si spiaggie bianche, di lagune cristalline…

lo dico e lo ripeto… lo ripeto a me stessa ed anche agli altri…

Dani dove vai in vacanza?…vado a Madhiriguaraidhoo atollo di Lhaviyani,

ma tutti la conoscono come Palm Beach… isola lunga quasi 2 km e larga3/400 metri…

Lo scrivo anche nella mia firma… Madhiriguaraidhoo arrivooooooooo…

posto esotico… palme alte… Junior suite con patio e l’hundoli

dove dondolarmi oziosamente… accappatoio… relax… mmmm un sogno…

bagno open air, uauuu doccia sotto le stelle…

rumore di foglie…

aspe’ nooooooooooooooooo…:shock:

Madhiri = zanzara!!!

[LEFT]Carpe Diem[/LEFT]

… potrebbe essere il leit motive dei primi giorni al Palm… devi cogliere l’attimo…

Se c’e’ il sole…via di bagni sole e snork…

piccolo piovasco… si resta in spiaggia, piovasco copioso tendente al diluvio… beh… che c’e’ di meglio che starsene sdraiati a leggere sotto il patio di legno, stesi su un lettino… con la vista del mare!!!

Muta mutandis… nulla di piu’ vero… qui il tempo cambia in pochi secondi… ma checcefrega… la parola d’ordine e’ relax e questa e’ forse la vacanza dove mi sono rilassata di piu’ in assoluto… ho messo in atto la mia teoria “conta’ quel che si fa in viaggio”… ed io faccio esattamente quello che ho voglia di fare senza chiedermi se sia opportuno oppure no R E L A X…TOTALE… R E L A X !!!
Certo e’ che ero ormai entrata nell’ordine delle idee di avere mezza giornata di sole e l’altra meta’ mista a pioggia… ma venerdì ci siamo svegliati sotto una pioggia battente:( che invece di diminuire aumentava!!! Gia’ durante la notte mi facevo varie domande… ma il tetto di paglia reggera’??? …oppure… ma che sia il caso che raduni un po’ di specie di animali e salpare poi con un dhoni per portare in salvo delle specie: era il diluvio universale!!!

Beate golfcar … e chi sarebbe mai riuscito ad arrivare al ristorante… con tutta quella pioggia!!!

Bene, dopo il pranzo, tempo che non tende a nessun miglioramento = torneo di burraco!!!

Si si, come nelle migliori serate della settimana bianca natalizia
!!!

Il pomeriggio passa così tra partite e risate, faccio amicizia con altri ospiti… ci si da appuntamento per la sera… altro giro di carte. Ma la serata ci regala qualche schiarita e ci fa ben pensare… il mattino dopo mi alzo alle sei per qual richiamo che per me e’ l’alba… infatti eccolo: cielo nubi mare e colori difficilmente spiegabili a parole…


L’alba di questo giorno sara’ la prima di molte altre piene di luce e colore, il sole in questo inverno maldiviano ha deciso di accompagnarci fino alla fine della nostra vacanza… e le giornate sono scandite da passeggiate all’alba… dallo scorgere di angoli suggestivi all’interno dell’isola ed uscite in barca nei reef delle isole vicine, per ammirare cio’ che sotto all’oceano e’ veramente un altro mondo.

Kurendoo ci regalera’ l’incontro sempre emozionante con le tartarughe…

Fadhu… lo stupore che ti assale quando una grande ombra nera chiamata “manta” si avvicina…

Uhruveli… forse il piu’ bel reef colorato che ho visto in questa vacanza…

(ho scritto i nomi delle isole come li ho sentiti pronunciare:oops:)

[LEFT]Mo te magno!!![/LEFT]

L’ondeggiare del Dhoni e’ come una ninna nanna…ma non posso dormire, devo fare il pieno di tutta questa meraviglia che ci circonda, piccole lagune azzurre escono nel mezzo del blu profondo dell’oceano e al centro micro isole di sabbia corallina bianca bianca… e i delfini ci accompagnano verso le isole vicine, saltando veloci e tagliandoci la strada…

uno due tre…

pronti prepararsi… pinne maschera boccaglio… digitale e …splash tuffo nel blu, e giu’ giu’ giu’…

poche pinnate ed ecco un’enorme manta che sembra volare nel mare… si libra come fosse nell’aria… bella bellissima, miro clic clic… mo te faccio un video… punto e la seguo nel suo peregrinare… cerco di avvicinarmi… bella quant’e’ bella… pole position, da qui non mi sposto. Ma che fa?… si gira… oddio che bocca… mmmmmm calma calma… e non spostarti, Dani non spostarti… ommm ommmm…cuore che accelera …lei mi guarda io la guardo… lei punta dritto … io non mi sposto… lei non si sposta… io non mi sposto… io… io… terroreeeeeeeeeeeeeeeeeee mo me magna… pero’ l’ho ripresa per bene!!!

[LEFT]Isola dei pescatori[/LEFT]

Le Maldive dei turisti e le Maldive di chi ci vive, abita…lavora… tutt’altra cosa… arriviamo nel porticciolo zeppo di barche chi scende per tornare a casa, chi scarica cassette… chi restaura la barca… insomma vita di tutti i giorni… un giro per la via principale, uomini all’ombra per una siesta… donne fuori dalla porta di casa… case con muri fatti di coralli… persiane azzurre inventate, utensili da lavoro… bambini bellissimi che ti guardano mentre invadi il loro territorio… occhioni neri che sarebbe troppo facile rubare con lo scatto di una foto… :love:

Il Muezzin richiama dal minareto con un canto lento e cadenzato alla preghiera della sera… la gente si incammina per la strada … una donna davanti a me si avvicina alla porta ma prima si lava le mani… poi si toglie le scarpe ed entra… una tenda divide la stanza in due… di qui le donne di la gli uomini… La scuola con finestre azzurre ha banchi ben composti e sedie di plastica bianca… dobbiamo sbrigarci un forte temporale sta arrivando… poche compere nei pochi negozi per turisti… e ritorno al nostro dhoni.

Avete presente la tempesta perfetta???? Eccola beccata in pieno… al rientro dalla nostra toccata e fuga all’isola dei pescatori… e dato che non ci facciamo mancare nulla… oltre alla pioggia che non ci permetteva quasi di vedere l’altro dhoni partito con noi… ecco anche un bell’arcobaleno, anzi due!…Magnifico… che meraviglia ci offre la natura. E come bambini davanti alle vetrine dei lecca lecca restiamo tutti con la faccia estasiata…clic clic… beh estasiati si , ma la foto non puo’ mancare!

[LEFT]Maldive Vs resto del mondo.[/LEFT]

…campo da calcio a 8 nuovo di zecca…

I ragazzi maldiviani con lo staff dell’azienda italiana produttrice hanno lavorato con ritmi incessanti giorno e notte, smantellando cio’ che lo tzunami a suo tempo aveva rovinato e poi il tempo quasi distrutto… ora un campo di calcio verdissimo con righe bianco candido spiccano tra la vegetazione florida ed il mare blu cobalto, luci potenti illuminano e abbagliano,

…questa sera si inaugura …

entrano le squadre nelle loro divise ordinate… non esistono ospiti, non esiste personale… solo 16 uomini che uniti da un’unica passione si sfidano in una emozionante partita di calcio:cool:!!! Nelle due panchine “i Mister” chiamano i cambi per far si che tutti gli ospiti “abili” possano giocare… ma diciamola tutta… il problema e’ un problema di fiato e di panze… :oops:qui “se magna alla grande”…e correre per 45 minuti e’ un’impresa impossibile…. Oddio impossibile per la nostra squadra… perche’ i ragazzi maldiviani sembravano instancabili!!!!!!

[LEFT]Mappa del tesoro… e vita al Palm[/LEFT]

Come passano le giornate mah… boh… chissa’ so che il sole sorge poco dopo le sei e che dopo le 19 inizia il crepuscolo….ma nel mezzo???? Che c’e’ nel mezzo?

Il PalmBeach e’ come un piccolo paese, con le ore scandite, con menage che subito ti entrano nella mente, con la bella sensazione che la parola d’ordine sia tranquillita’ & liberta’ …

Ricordo il nostro arrivo con l’idrovolante, ed il semplice benvenuto, la consegna dei documenti e tra questi la scoperta della “mappa del tesoro”… ehhh si l’avevo sempre con me… nella mia borsa con libro,
protezione solare, occhiali e digitale… all’inizio mi ero impaurita :” Oddio che isola grande… oddio gli spostamenti… oddio oddio…”

Invece entri subito nella lenta quotidianita’, e se hai conservato la curiosita’ e la voglia delle avventure …troverai magico passeggiare al mattino dopo una notte di pioggia e vedere che le palme si specchiano nelle pozzanghere… guardare la vegetazione che si stringe creando un tunnel con liane che scendono… e pensare ai libri di Salgari… Ammirare al mattino presto la barca che attracca con i viveri… con quel che l’isola necessita per continuare ad essere così viva per i propri ospiti… non un dhoni per i turisti ma una barca vera, senza fronzoli… piena all’inverosimile… tra i colori accesi e forti che questi luoghi riescono a regalarci…
I giorni passano in fretta… alla sera il Pool Bar diventa il punto d’incontro per chiacchiere seduti comodamente sotto le palme… con la piscina illuminata e il rumore del mare che a pochi passi da noi fa sentire la risacca… che va e che viene… che va e che viene… Oggi Frou ci ha fatto vedere le tartarughine di appena uno due giorni…
ed ora e’ qui al bar…gli chiedo di accomodarsi “col gruppone e di raccontarci come ha trovato le uova… e’ con occhi che brillano che inizia a dirci di quando la notte insieme ad altri amici camminano piano lungo il lato tramonto dell’isola… di come una grossa tartaruga stesse deponendo le uova proprio due giorni prima…e di come loro per non impaurirla abbiano atteso pazientemente per ore… poi dopo che mamma tarta se ne e’ andata e ha ricoperto con la sabbia la buca … di come loro siano arrivati ed abbiano estratto le uova ad una ad una… per interrarle e recintarle nella zona dove poi vengono monitorate, finche’ non viene il momento della schiusa…che tenerezza… Intanto si e’ unito a noi anche Gogo il responsabile del ristorante, e ci fa vedere le foto delle centinaia di uova dal monitor del suo cellulare…

Iluh la ragazza balinese che dirige la spa ci abbraccia… sa che domani partiamo, e’ venuta a salutarci, “sono io che ringrazio te” le dico… grazie a te e a Tirta,Tri, Ati, Ani, KadeK ,Suni ,Sudi, Tini, Susi…spero di non aver dimenticato nessuna di queste dolcissime ragazze che hanno allietato la nostra vacanza con massaggi rilassanti… con olii profumati… con movimenti a volte decisi a volte piu’ lenti… ma sempre molto coinvolgenti… con riti di the’ ogni giorno diversi… grazie…

Grazie a Simone per la sua disponibilita’ e l’educazione con cui intrattiene l’ospite… presente ma mai ingombrante… per aver portato pazienza per le mie fughe mentre facevamo snork in gruppo… si si a volte mi hai tirato per le pinne recuperandomi perche’ mi ero allontanata troppo … ma era per un buon motivo …altrimenti tutte ste foto come facevo a farle!!!

I ringraziamenti andrebbero veramente per le lunghe se continuassi a citare tutte le persone che ci hanno aiutato a far si che questa fosse veramente una gran bella vacanza cito Massimiliano il General Manager perche’ e’ a lui che ho fatto i miei complimenti per l’organizzazione ineccepibile, per il cibo veramente di alta classe e per la disponibilita’ di tutti e sottolineo tutti i suoi collaboratori.

Vabbe’ chiudiamo sto diario altrimenti mi vengono le lacrime!:oops:

Piccoli accorgimenti… per proteggere questo paradiso nell’oceano indiano

Alle Maldive non esistono sassi… quello che vedi e’ corallo, lascialo nel suo ambiente.

Alle Maldive i pesci li puoi vedere senza “dar loro da mangiare”…

Alle Maldive tanti piccoli gesti possono aiutare:

-riporta a casa i flaconi vuoti delle creme e dei prodotti che hai portato per la tua igiene, la natura impiega da 100 a 1000 anni per disperderla;

-se fumi, non buttare nella sabbia i mozziconi di sigaretta, ogni resort ha i posacenere, la natura impiega da 1 a 5 anni per annientarlo

-le pile esauste vanno riportate in Italia, come i blister vuoti delle medicine.

Fonte “Proteggiamo le Maldive” da MM

Pin It
Tags:

Ci sono 65 commenti su “La Dani alle Maldive… anzi… al Palm Beach!

  1. Eccomi qui, sognante ad occhi aperti…. come sempre, dopo aver letto un tuo diario! Satvolta un pò più del solito perchè il sogno maldiviano si accinge a diventare realtà anche per me:serenata:…in un’altra isola, ma alcune caratteristiche saranno sicuramente simili:)!
    Beh Dani, che dire…. originale, emozionante e nello stesso tempo divertente, bravissima tanto nella scrittura quanto nelle foto….a proposito…il ritorno dall’isola dei pescatori con quel mare in burrasca deve essere stato…..da paura:shock:!!!!!!!!!!

  2. Dani ….che bello mi hai riportato indietro di 20 anni ..quando sono approdata in questa lontana isola Maldiviana ..non era di lusso anzi ..selvaggia , con solo acqua fredda , spartana in tutto ma magnifica ..grazie hai risvegliato bei ricordi …simpatico il tuo modo di scrivere ….:D:D:D

  3. Brusen non riesco a pensarla senza acqua calda e senza ottimi servizi… ma sono felice di capire che per questa meravigliosa isola c’e’ stata un’evoluzione… devo dire che un servizio così non l’ho trovata in nessun posto nel mondo…
    Ringrazio te e Biby3 per essere passate dal mio racconto… :rose:

  4. Dany
    STUPENDO
    hai fatto un diario da sogno come quello che avete vissuto.
    complimenti sei davvero molto brava a descrivere luoghi, stati d’animo e tempo metereologico (:wink:)

    appllausiapplausiapplausi :love:

  5. Bellissimo commento, diverso dai soliti ma sempre molto molto convincente…..le Maldive sono un altro mondo…..:ok:

    Che ricordi che mi fai tornare in mente…..grazie per avermi fatto rivivere un pò di Maldive!!!:???:

  6. grande il diario Dani, l’hai scritto veramente bene , un po’ diverso dal solito e coinvolgente!!!!
    certo che farti sgridare perche’ fuggi in mezzo al mare………..ahahahahaha, hai fatto benissimo se questo e’ il risultato!!!!!!

  7. …uela’ ma vi faccio tornare tutti indietro????…dai dai… guardare avanti… ditemi che vi e’ venuta voglia di partire per il Palm!:D
    Journeygirl… ho letto proprio ieri il tuo diario

    Sott’acqua & abba siete accomunati dal fatto che mi dite di aver scritto in modo diverso dal solito… si lo so tendo a scrivere emozioni piu’ che del posto in se, pur mettendo tra le righe un sacco di notizie… diciamo che il mio apporto e’ piu’ emotivo :rose:

  8. Carissima Dani, come sai abbiamo vissuto due vacanze differenti, la tua un po’ più all’insegna del relax, la mia un po’ più caciarona :serenata: però mi ritrovo un po’ nel tuo diario, PalmBeach o Madhiriguraidoo ti lascia il segno, lo splendore dei tramonti sulla lingua di sabbia sarà difficile dimenticarli così come il senso di coccole che ti lasciano i suoi splendidi abitanti….sarà dura aspettare un anno prima di pensare di tornarci :rose:

  9. Astradie…:rose: grazie, diciamo che per le immagini ho il grande aiuto da parte della natura che li e’ veramente al massimo della sua bellezza!

    Ciccigelatiere, hai detto bene, “il senso di coccole” e’ quel che ti rimane dopo essere stato al Palm… mi sa che a me ne passeranno due di anni prima di tornare :(…quindi ritieniti fortunato!:rose:

  10. Lola, Franziska…ola ragazze:ok: volevo metterlo nel social dei malati di maldive che era stato pubblicato il diario… ma vedo che ve ne siete accorte comunque…:rose: Grazie!

    Cinzia… tu hai condiviso con me questa meravigliosa vacanza… ti ritrovi?:oops:

  11. Daniela sei mitologica!!! Bellissimo diario…stupende foto :wink:
    Le tartarughine mignon sono il mio sogno…le ho viste solo una volta ed erano OFF LIMITS
    Vorrei poterne prendere una in mano, con tutta la delicatezza e l’amore del mondo..solo per un secondo!!!:)
    Miei sogni a parte….meravigliosa vacanza…ottima la filastrocca iniziale :ok: ma quanto ti riescono bene le vacanze alle Maldive…???!!!! ciao :bacio:

  12. Balloc:rose:
    Miki noi abbiamo potuto toccarle prenderle in mano… le abbiamo coccolate e rimesse nella vasca qui ne vedi pochine… ma in verita’ erano tantissime:yeah:…e con che passione ci hanno raccontato come le trovano e le curano… e poi le prove per rimetterle in mare… direi con infinito amore!

  13. Non posso far altro che complimentarmi con te cara Daniela per il racconto scritto in un modo così originale; ciò che Dani ha scritto (tralasciando tanti bellissimi particolari tipo la dotazione delle camere), corrisponde a verità! confermo e garantisco perchè io ero con lei in vacanza:D
    Peccato non ci siamo incontrati nella sfida di burraco…. l’avrei battuta :-P

  14. Finito di leggere tutto d’un fiato il tuo diario: è bellissimo. E poi ho trovato molto divertente la prima parte relativa agli scongiuri…ti ho immaginato un po’ come Lino Banfi!!!!:cool: Le foto sono a dir poco spettacolari (quelle della manta mi hanno fatto impazzire!) Mi hai fatto proprio venire voglia di Maldive!!!!!!

  15. Giovanna, Giannozza Adrisub… Mimi, vi ringrazio di aver dedicato un po’ di tempo al mio diario:rose:
    Mimi direi che ci hai azzeccato, mi pare che in quel film ci fosse proprio il Lino nazionale!:D
    Adri… l’inverno e’ lungo se vuoi una domenica di “burraco furioso”…ci si organizza:D

  16. Grazie ragazze!:rose:
    Elly fai come me… anch’io ogni volta che rileggo i miei diari sorrido:love:
    Vida… non sono qui che ti dico che costano poco… pero’ ci sono un sacco di modi per andarci risparmiando… al limite ne parliamo:ok:
    Skizzzzaleeeeeeeeee CLAPP CLAPP CLAPP a te per esserci:wink:
    Arianna hai ragione sono posti da sogno…:oops:… ma cos’e’ la vita senza i sogni!

  17. Dani, come sai bene anch’ io sono in procinto di andare in questo paradiso.:yeah:
    Come spesso Ti ho detto, l’ idea di stare 1 settimana fermo in un isola mi ha sempre dirottato verso altre mete, mi piace molto vagabondare, ma dopo aver letto il Tuo diario e visto le meravigliose foto che hai scttato, sono impaziente che passino questi 30 giorni per andare e per vivere almeno una volta le emozioni che hai così bene trasmesso.
    Brava:bacio:

  18. :(:(…dai Franco continua a girare il coltello nella piaga…:(:(…
    Franco questa seconda volta alle maldive e’ stata totalmente diversa dalla prima… mi piace pensare che ogni isola lascia qualche cosa di speciale ai suoi:(ospiti… sara’ sicuramente così anche per voi!:love:

  19. …Dani mi ritrovo moltissimo in quello che hai scritto, tu sai benissimo che preferisco scrivere delle sensazioni e degli stati d’animo del viaggio, perchè notizie “tecniche” ce ne sono moltissime:bacio:

  20. sono sincero… aspettavo il tuo diario. veramente è quasi ora di quello invernale se non vado errato! comunque anche se un pò in ritardo è sempre bello leggere ed emozionarsi con i tuoi “racconti”.
    dani il tuo diario è come sempre ….. un raggio di sole in questo inverno piovoso:serenata:.
    spero di aver reso l’idea. e ora…………… quello invernale sperando che non arrivi a luglio 2011:D

  21. chi64 wrote:
    sono sincero… aspettavo il tuo diario. veramente è quasi ora di quello invernale

    …:D:D…sono come gli stilisti… collezione primavera estate esce in inverno… :wink:… ora ci sara’ un bel intermezzo penso …con un bizzarro video su una parigi inedita… vedi, ti ho dato anche il preview:???:
    A parte gli scherzi…grazie per le belle parole!:rose:

  22. Danyyyyyyy!! Bellissimo !! Te lo hanno già detto tutti lo so !! Ma io sono riuscita a leggerlo solo ora !! Sei stata veramente brava e esaustiva in tutto e per tutto !!
    Belle le foto, belle le descrizioni e belle le tue emozioni che ci hai fatto sentire come nostre!! Brava !!:D::D

  23. Anche se un poco tardivamente aggiungo anch’io il mio plauso all’opera veramente lodevole.
    Soprattutto mi ha toccato molto la predisposizione di come sei andata in vacanza.
    Quando si parte così non si può che tornare soddisfatti…. che piova o che ci sia il sole, che importa è lo spirito della vacanza, a maggior ragione in un paradiso terrestre come quello da te accuratamente descritto e fotografato……
    Non sono mai stato alle Maldive, un pensierino l’ho sempre in cuore, a maggior ragione dopo aver letta anche la tua esperienza, …. spero che prima o poi….. Brava Dany!

  24. Fata, Gianni… grazie per aver dedicato un po’ di tempo alla lettura del diario… descrivere le emozioni e’ per me naturale… soprattutto in questi paradisi… Gianni ti auguro di poter andare e vivere quel che in una paginetta vi ho riportato… esperienze belle intense, che auguro a tutti:rose:

  25. Scherma…:rose: come vedi non sei stata l’ultima sei in buona compagnia, dopo di te altri due amici hanno dedicato un po’ di tempo, ma grazie per esserci passata
    … Sector & Mautoa… che dirvi…
    Sector intanto grazie per i complimenti sulla scrittura… scrivo di getto e rido mentre scrivo oppure mi batte il cuore perche’ rivivo la sensazione,… mi piace sapere che riesco a passarvi quello che ho vissuto… e’ un po’ come viaggiare insieme!
    Invece con Mautoa un pochina di vacanza anni fa insieme l’abbiamo condivisa:wink:… ti ricordi la figuraccia …beh l’ho anche scritta nel diario…:D:D:D

  26. :rose:…ti ringrazio Scubaro… e rubando un pezzetto della tua firma ti dico che tutto questo non lo avrei potuto scrivere se non avessi intrapreso l’ennesimo viaggio… perche’ “Viaggiare illumina la mente”

  27. Le Maldive sono belle ed emozionante, ma il tuo modo di raccontarle le esalta ancora di più (per quanto possibile….), le tue magnifiche foto, il tuo taglio ironico hanno confezionato un diario di rara belleza! Complimenti!

  28. cacimbo wrote:
    Le Maldive sono belle ed emozionante, ma il tuo modo di raccontarle le esalta ancora di più (per quanto possibile….), le tue magnifiche foto, il tuo taglio ironico hanno confezionato un diario di rara belleza! Complimenti!

    :oops:… mamma mia che bei complimenti!
    Ti ringrazio, ogni mio diario e’ l’insieme di quel che sento e di quei dati che spero possano servire a chi partira’ dopo di me… non e’ da me fare un elenco sterile… ma questo direi che l’hai ben capito!:rose:

Lascia un commento

Commenta con Facebook