Veratour Elyros a Creta

Mio marito, mio figlio di 9 anni ed io siamo tornati proprio ieri da una splendida settimana di vacanza al Villaggio Veratour Elyros Village a Creta e mi accingo a scrivere il racconto della nostra esperienza affinchè possa essere utile ad altri viaggiatori.

PARCHEGGIO AUTOVETTURA: E’ la prima volta che devo provvedere con i miei mezzi per andare a Malpensa. Siccome sono di Busto Arsizio, ho ritenuto comodo parcheggiare all’Italyparking che si trova sul Sempione, di fronte alla caserma dei pompieri. Il costo per una settimana di parcheggio scoperto è di Euro 35,00 con pagamento anticipato. La navetta, sia all’andata che al ritorno, è stata puntuale. Occorre prenotare almeno un giorno prima, anche via internet (www.italyparking.it).
VIAGGIO AEREO: Partenza da Milano Malpensa sabato mattina in perfetto orario (7:00) con vettore Meridiana. Servizio a bordo senza schermi di intrattenimento né prese per gli auricolari sui braccioli (portatevi un mp3). Rinfresco a bordo: una cosa da bere con due biscottini o un pacchetto di cracker a scelta. Arrivo puntuale alle 11:00. Poi due ore di pullman prima di arrivare al villaggio.
Ritorno con partenza dall’Elyors alle 8:00 (colazione alle 7:15). Se soffrite di mal d’auto portatevi dei sacchetti perché il viaggio lungo e tortuoso a stomaco pieno può causare dei problemi di stomaco. Ritardo all’aeroporto di Heraklion di circa un’ora, bravo il pilota di Meridiana a recuperare in parte il ritardo. Arrivo previsto per le 13.50, arrivo effettivo alle ore 14.10. Stesso trattamento durante il volo.
IL VILLAGGIO: Preliminarmente vi informo che l’Elyros è un villaggio Veratour tutto esclusivamente italiano, gestito da personale italiano con personale greco. E’ situato a 9Km da Ierapetra e precisamente a KOUTSOUNARI.
LA CAMERA: Le camere divise in complessi bassi (massimo due piani), immersi nel verde. La nostra camera (standard, la 212) era a piano terra, sufficientemente grande, con una veranda nella parte posteriore, arredata con due sedie di plastica ma senza filo per stendere. Io avevo portato un filo elastico con ganci che attaccavo alle due sedie. La camera viene rifatta entro le 15.30 e la pulizia è buona anche se, essendo al piano terra, l’entrata di qualche animaletto era prevedibile. L’arredamento è spartano con due letti uniti a formare un letto matrimoniale, oltre al letto singolo di mio figlio, e l’armadio a muro è sufficiente per contenere l’abbigliamento di una settimana. Ogni camera ha in dotazione aria condizionata, cassetta di sicurezza gratuita, frigo bar non rifornito, televisore che riceve solo i canali italiani (Rai Uno, Rai Tre, Canale 5 e Italia 1). Certo è che la camera si usa davvero poco, solo per la doccia quotidiana e per la notte. Il bagno è, ovviamente, senza bidet e con la vasca dotata di doccia con tubo flessibile. La biancheria da bagno viene cambiata quando viene messa a terra, anche quotidianamente.
IL RISTORANTE: Confermando che l’all inclusive è davvero tale, compreso il caffè espresso e gli alcolici locali, con orari dei bar dalle 10:00 alle 24:00 (termine dell’all inclusive), gli orari di apertura sono i seguenti: colazione: 7:30-10:00, pranzo 12:30-14:30, cena 19:30-21:30. La cucina è un equilibrato mix di cucina italiana con aggiunta di sapori e odori greci. Il cuoco italiano dedicato ai primi è presente a pranzo e cena al “pasta corner” e prepara al momento sempre 3 tipi di pastasciutte oltre a squisite zuppe di verdura, il pasticciere sardo incanta ogni sera con dolci al cucchiaio o pasticcini. Purtroppo non ci sono dolci a pranzo, anche se penso che lo abbiano fatto per salvaguardare la nostra linea. Manca la frutta fresca a colazione. Il resto dei secondi, verdure cotte e crude, carne e pesce alla piastra sono preparati da personale locale, tutti coordinati dalla capo sala Marina, sempre attenta, cordiale con gli ospiti e pronta ad ogni Vostra richiesta. Non vi sono tavoli all’aperto.
LA PISCINA: Il Villaggio ha una sola piscina, divisa per i bambini più piccoli, con una parte più bassa e una parte dove non si tocca, pulita quotidianamente, con bagnino locale.
IL MARE E LA SPIAGGIA: è pulito, spesso mosso, ma purtroppo dopo circa 2/3 metri dalla spiaggia diventa profondo e non si tocca: attenzione ai bambini. Questa settimana l’acqua era ancora freddina. La spiaggia è di ghiaia scura: consigliabile ciabatte e scarpette come quelle che si usano per andare nel Mar Rosso (Acquistabili anche al mini market interno) anche perché già di prima mattina i sassolini diventano incandescenti. La nota positiva è che è lunga e pressoché deserta, a parte gli ombrelloni a fianco con affitto di moto d’acqua e sci nautico. La parte attrezzata dell’albergo è fornita di ombrelloni e lettini per tutti gli ospiti: non abbiamo mai dovuto fare levatacce per prendere un posto né in spiaggia né in piscina.
IL BAR DELLA SPIAGGIA E IL BAR DELLA PISCINA: Il bar della spiaggia è un pochino arretrato rispetto alla spiaggia, ma dotato di tavolini e divanetti all’ombra per bere comodamente un drink. Il bar della piscina, decisamente più frequentato, ha sempre a disposizione snack dolci o salati.
L’ANIMAZIONE VERATOUR: La PERLA del villaggio con inizio dalle 9.30 della mattina fino a mezzanotte e oltre per chi va in discoteca. Premettendo, come vi ho già detto, che il villaggio è in una posizione un po’ isolata, l’animazione diventa essenziale se si vuole vivere una vacanza di relax e divertimento. Questo gruppo di ragazzi giovani, qualcuno con qualche esperienza in più, qualcuno al primo anno di attività, hanno formato un bella squadra, sempre sorridenti, sempre gentili e disponibili, a cominciare dal capo animatore Riccardo “dalla Campania con furore”, sempre con la battuta pronta anche fuori dal teatro. Ma è proprio qui che ogni sera “Riccardo e la sua band” ha fatto vedere le sue performance più belle: farci sorridere con il remake di Zelig o deliziarci con il musical “Mamma Mia”. E se pensate di essere bravi in qualcosa, allora potete partecipare alla serata del giovedì, quella della ”Corrida”.
SPORT: Gli sport praticati sono praticamente tutti: freccette, acquagym, gag, aerobica e step insieme alla mitica Giulia (di Ferrara), tiro con l’arco, windsurf, nautica con il capo sport sardo Gianluca (AIOOOO!!!) e Paolo, senza dimenticare i tornei di bocce, scopone e scala quaranta. Da questa settimana si è aggiunto anche lo spinning (tre sessioni al giorno, da prenotare alla reception) con due istruttori professionisti.
MINICLUB: Una nota di merito va alla responsabile del miniclub Giulia, coadiuvata dalla bellissima Erika. Mamme, lasciate pure che i vostri bambini vadano al miniclub: non vorranno più tornare a casa. Sono due ragazze bravissime, che non lo fanno per lavoro ma perché credono in quello che fanno e soprattutto sono le prime a divertirsi inventandosi coreografie o giochi per intrattenere i bambini. Mio figlio stava tutto il giorno con loro, dalle 9.30 fino a pranzo e poi al campo base per i cartoni, poi giochi in spiaggia o in piscina. Veniva in stanza per una doccia veloce e poi via alle 19.30 per cenare tutti insieme al miniclub, giocare in teatro e ballare anche fino alle 23.00.
MINIMARKET: All’interno del villaggio è presente un minimarket abbastanza rifornito (giornali a richiesta), con generi di prima necessità, souvenir a buon prezzo, gelati e acqua in bottiglia (costo Euro 0,60 la bottiglia da un litro e mezzo). Un altro market è presente fuori dal villaggio, a circa 300 metri sulla destra, con quotidiani e più scelta negli articoli alimentari, anche se con prezzi più elevati.
CENTRO BENESSERE: Sempre all’interno del villaggio è presente un centro benessere con massaggi e centro estetico. Un massaggio gratuito di prova si può effettuare la domenica mattina in spiaggia. Prezzi come qualsiasi centro estetico in Italia.
FOTO: Sono presenti due fotografe professioniste che per tutta la settimana scattano fotografie ai villeggianti anche se non ve ne accorgerete. I provini degli scatti sono esposti nella piazzetta del villaggio, alle spalle del teatro, e senza nessun obbligo potete visionarle. Se decidete di acquistarle, segnate quelle che vi piacciono e recatevi al loro punto foto presso la reception: costo Euro 10,00 formato A4, Euro 5,00 formato A5, costo Euro 4 per ogni foto inserita in un CD. Ci sono poi promozioni: per esempio se si scelgono 3 foto da inserire nel CD il prezzo scende a Euro 10,00. Il lato positivo è che riescono a cogliere attimi, sia durante il giorno che in teatro, che vi ricorderanno per sempre questa vacanza.
ESCURSIONI: Veratour propone diverse escursioni: interessante quella all’isola di Chrissi al costo di 38 Euro. Ma non bisogna dimenticare che siamo in Europa, o meglio in Grecia, e che qui l’arte italiana dell’arrangiarsi si può benissimo praticare in ogni sua sfumatura. Perciò se una persona vuole “far da sé” basta andare a Ierapetra, al porto o di fronte alla fermata dell’autobus, e prendere il biglietto del traghetto per Chrissi al costo di Euro 20,00 per adulto e Euro 10,00 per bambino. L’unica avvertenza è comprarlo il giorno prima.
BUS DI LINEA: Gli autobus di linea sono comodi e in genere puntuali. Gli orari sono esposti alla reception e il biglietto di una corsa a persona costa Euro 1.60 da acquistare direttamente sul pullman. Ideali per uno spostamento nella città di Ierapetra (tempo di percorrenza circa 20 minuti). La fermata di Koutsounari è costituita da una pensilina a 50 metri sulla destra dell’hotel, (per Ierapetra occorre attraversare la strada). Il bus, fermate a richiesta a parte, va alla stazione dei pullman di Ierapetra che è anche il capolinea, da qui parte anche il bus di ritorno per il villaggio, il biglietto in questo caso va acquistato alla biglietteria che si trova sulla destra del locale che fa anche da bar. Per non sbagliare destinazione fate vedere al cassiere un biglietto su cui avrete scritto l’indirizzo del villaggio. Al momento di salire l’autista controlla i biglietti e vi dirà se il pullman è quello giusto. ATTENZIONE: I pullman sono tutti di tipo gran turismo e l’autista non farà salire più nessuno quando i posti sono esauriti.
NOLEGGIO AUTOVETTURA: Sia l’assistenza Veratour che il negozio di fronte all’albergo noleggiano l’autovettura Matiz o Panda (quella più economica) al medesimo prezzo (circa Euro 120 per tre giorni). Se si vuole risparmiare, consiglio di andare a Ierapetra in bus, scesi alla fermata dell’autobus attraversate la strada e risalitela per circa 50 metri, c’è la Minoa Lines (le impiegate parlano inglese). Noi abbiamo noleggiato una Matiz per due giorni, con sconto, al prezzo di Euro 70,00, con assicurazione Kasko inclusa e con consegna e ritiro in albergo per il giorno successivo e all’ora desiderata senza sovrapprezzo. Per la riconsegna è possibile lasciare le chiavi alla reception.
Ancora più conveniente un’altra “Car Rent” in una traversa del lungo mare, ma questa non l’abbiamo testata.
Un’altra agenzia di noleggio c’è sullo stesso lato della stazione dei bus a circa 150 metri verso il mare.
La benzina costa circa Euro 1,77/1,83: decisamente di più che in Italia.
CLIMA: A parte i primi due giorni di vento e qualche nuvola, il resto della settimana è stato caldo e con una leggere brezza che mitigava l’afa delle ore centrali.
COSTO VACANZA: Grazie al “Super prenota prima” la settimana in all inclusive con volo da Malpensa, prenotata presso il Bluvacanze di Castellanza (mitico Antonio) ci è costata complessivamente Euro 1.710 (prezzo finito, comprese quote di partecipazione e adeguamento carburante – Euro 150 -). Buono il rapporto qualità-prezzo.

Pin It
Tags:

Ci sono 1 commenti su “Veratour Elyros a Creta

Lascia un commento

Commenta con Facebook