Viaggio al Ripa 2 di Rodi Garganico

Residence Ripa 2 a Rodi Garganico località Ripa – Santa Barbara

Sono stato con la famiglia così composta 2 adulti e 2 bambini di 7 e 3 anni, per una vacanza di 15 giorni dal 9 al 23 luglio 2011, vista la mia esperienza cerco di dare quante più informazioni Oggettive possibili su:
Arrivo e Accoglienza:
abbiamo prenotato tramite agenzia ed appena arrivati già la prima sorpresa:
non è prevista la prima fornitura di biancheria da bagno e da letto, va tutto noleggiato, dico non c’è nemmeno la carta igienica nel bagno.
La sistemazione in bilocale, molto accogliente, ma al secondo piano senza possibilità di accesso con ascensore.
Non c’è la possibilità dell’aria condizionata, quindi diventa una roulet, perchè se si capita in un appartamento che è esposto verso il tramonto del sole, la sauna è assicurata.

Il doccino è unico nel suo genere, vedendo la foto capirete, è un tubo in plastica che esce dall’originario attacco del soffione.
Il personale all’arrivo è sembrato cortese, ma successivamente, per le vicissitudini a noi accadute si sono dimostrati indifferenti e molto distanti da quella che si suol dire attenzione verso il cliente.
Estetica e Sicurezza:
questo è un argomento a dir poco lungo, la sicurezza penso sia l’ultimo argomento a cui hanno pensato, viali in travertino con riquadri centrali in pietra (Liscia naturalmente) e con pendenza misurata del 24,28% nel viale con gli scalini laterali (120 scalini alti 8,5 cm e lunghi 35 cm quindi fate voi i calcoli) (vedi foto).
lungo il viale che porta al mare vi è un muretto in cemento alto circa 50 cm, oltre il quale vi è la scogliera che termina sulla ferrovia, naturalmente sul muretto vi è solo un tubo in metallo posto a circa 40 cm di altezza dal muretto quindi un qualsiasi bambino potrebbe facilmente passarci attraverso (vedi foto).
L’accesso alla spiaggia si effettua tramite il passaggio sulla ferrovia, attraverso due cancelli con apertura a scheda, ma funzionano con tutte le schede di raccolta punti dei supermercati; però la cosa più preoccupante è che si apre anche quando transita il treno senza alcun segnale idoneo che avvisi di questo pericolo, inoltre il cancello in chiusura, non si arresta se si oppone una forza (es. un bambino che ci rimane in mezzo).
Piscina
tutta circondata in travertino (Liscio ) con possibilità di salto da tre metri senza protezioni, naturalmente l’interno è rigorosamente in cemento grezzo verniciato di colore azzurro.
Animazione:
Nonostante l’impegno degli animatori, Pochi per il numero dei clienti, lo spazio a disposizione è troppo limitato, infatti vi è una piccola piazzetta sempre in marmo per le attività serali.
Il campo di calcetto è ricavato sul campo da tennis, quindi in puro cemento, con muretti che lo circondano alti circa 30 cm, senza alcuna protezione contro eventuali urti degli avventori.
I tavoli da ping pong sono in cemento e la rete è formata da fili di spago (quello per i pacchi).
Spero che questo possa almeno essere utile a chi con la propria famiglia cerca una vacanza in sicurezza.

Pin It
Tags:

Ci sono 1 commenti su “Viaggio al Ripa 2 di Rodi Garganico

  1. …direi che un diario come il tuo sia utile a tutti… soprattutto per stare alla larga dal posto!!!! Qui la sicurezza e’ un’optional, come pure tutto il resto… spero solo che nonostante le sorprese che vi si sono presentate siate riusciti a passare al meglio queste settimane… magare qualche appunto alla tua agenzia che ti ha “mandato” in questo bel posticino, io direi che che ci vuole!!!!!! Sarebbe stato utile avere delle foto per documentare quel che ci riporti.

Lascia un commento

Commenta con Facebook