Sardegna!!! Costa Smeralda e meandri mozzafiato!!!

Ciao a tutti,
vi ritorno a scrivere per la seconda volta e questa volta vi racconto come è stata la nostra vacanza quest’estate!
Cominciamo ad organizzare il tutto a maggio; eravamo indecisi tra la Grecia e la Sardegna e alla fine abbiamo optato per la Sardegna. Dopo aver dato un’occhiatina veloce alle tariffe dei traghetti (che l’estate scorsa hanno spennato diverse persone :shock:) e a possibili alloggi, ci salta all’occhio un campeggio con dei bungalow davvero graziosi e prezzi moderati :ok:.
Chiediamo a 2 nostri amici se si vogliono unire a noi e prontamente ci rispondono subito di si ma ci comunicano che possono fare soltanto la prima settimana per motivi lavorativi :realsad: Beh diciamo “meglio di niente!!” E partiamo tutti insieme!!
Partiamo il 6 agosto in macchina e raggiungiamo Livorno dove ci attende la pittoresca Moby Otta :) abbiamo la tratta notturna infatti partiamo alle 20:30 e arriviamo la mattina seguente alle 07:30! Prendiamo solo le poltrone e fortunatamente sia all’andata che al ritorno non c’è un anima e ci stravacchiamo:yeah:
Al risveglio subito colazione e via alla macchina! STIAMO SBARCANDO IN SARDEGNA!! :)

07/08/11:
Arrivati ad Olbia, per prima cosa facciamo la spesa e ci andiamo a sistemare il nostro bungalow; carino era carino ma ci rendiamo conto che era leggermente piccolino, ma niente di preoccupante tanto non saremo mai a casa ma sempre in spiaggia :D
Stocchiamo tutti i viveri al loro posto, disfiamo le valigie e dopo aver pranzato alla buona siamo pronti per andare a vedere il mare in Costa Smeralda!! Spiaggia del giorno: RENA BIANCA!!!:ok: Bellina ma rispetto a quello che ci attende nel resto della vacanza niente di che! Ahahaahah! Torniamo a casa per cena e andiamo a nanna per essere abbastanza carichi per la giornata di domani :)

08/08/11:
Svegliaaaaaaaaa! Tappa di oggi Stintino, spiaggia: LA PELOSA!!:D
Le foto su internet erano spettacolari e siamo andati a controllare se internet dicesse bugie o meno! Risp: aveva ragione!!!
Stintino da dove alloggiavamo noi era parecchio distante (160 Km) ma noi avevamo portato la macchina al seguito con l’intenzione di girare e dato che eravamo in 4 si ammortizzava la spesa benzina alla grande:ok:
Durante il viaggio il tempo è ottimo ma quando arriviamo a 10 km da Stintino ecco che il cielo si copre e io comincio a recitare tutte le possibili immaginabili imprecazioni! Niente ormai siamo li, scendiamo in spiaggia e dopo un’oretta, come per miracolo, si apre il cielo… e il sole comincia a spaccare le pietre e le nostre spalle! Per di più a causa del tempo coperto avevamo deciso di lasciare l’ombrellone in macchina e abbiamo dovuto fare una corsa per andarlo a recuperare per non rischiare di diventare carne alla brace! :x
A mio parere questa è stata la spiaggia più bella di tutta la vacanza :ok:
Per concludere birrettina e ritorno verso la base, eravamo belli cotti! La sera dopo cena siamo andati a fare un giro ad Olbia centro! é davvero bella di sera… bancarelle dappertutto, negozietti di souvenir, gelaterie,ristorantini e tutto il lungo mare illuminato!! Bello bello!!

09/08/11:
Oggi sveglia un po più tardi! :) Abbiamo deciso andare un giorno in spiagge vicine e un giorno in spiagge un po più lontane….oggi è la volta di San Teodoro, spiaggia: LA CINTA:ok: ( circa una 30ina di km).
Purtroppo da oggi inizia il maestrale e ce lo portiamo dietro 3 giorni :-x
La spiaggia è molto carina, 3 km di sabbia bianca sottile e acqua trasparentissima ma molto ventosa a tal punto da non poter aprire l’ombrellone (ha rischiato di volar via un paio di volte). L’acqua era calda ma quando si usciva il vento faceva morire di freddo le nostre donne freddolose e non potendo usare l’ombrellone ci stavamo di nuovo cuocendo :realsad: Decidiamo allora di passare a prendere qualcosa di fresco al bar e dopo qualche altro bagno si è fatto l’orario del ritorno.
Questa sera abbiamo cenato e poi via a Porto Rotondo! Un paesino davvero carino e pieno di giovani! C’erano discoteche, pub, bar e musica ovunque e si poteva anche camminare per il paese e scendere al molo per trovare ristorantini chic lungo mare e altri locali simili.
Davvero carino! :ok:

10/08/11:
Oggi ci svegliamo non troppo presto e andiamo a una spiaggia che fa parte della Costa Smeralda che è: ROMAZZINO! Parcheggiamo la macchina a bordo strada perchè ti fanno pagare 2 euro all’ora (una vera rapina senza la pistola) e andiamo tutta la mattinata in spiaggia! La spiaggia è carina e si raggiunge per una stradina sterrata. Ad un certo punto sentiamo dalle persone che la spiaggia del principe è qui vicino (dietro il promontorio) ed è molto più bella di questa allora decidiamo di spostarci in quest’altra spiaggia. Per trovare l’accesso ci abbiamo messo un po perchè il parcheggio SPIAGGIA DEL PRINCIPE era scritto su un cartoncino a mano! Per di più una volta parcheggiato ti devi fare un quarto d’ora di slalom tra i rovi e le pietre di una stradina sterrata larga quanto una persona di profilo e per di più in discesa ripida e con gli infradito abbiamo rischiato di cadere continuamente! Già prima di arrivare si intravede la spiaggia! Niente da dire la spiaggia è più carina e l’acqua era leggermente più calda ma era più sporca a livello di alghe! Dopo aver trascorso il pomeriggio qui torniamo per cena alla base e dopo una bella doccia fresca e una bella abbuffata di pasta al salmone e pane carasau con prosciutto crudo è la volta di PORTO CERVO! Sinceramente mi aspettavo di più!! Porto Cervo non è altro che una montagnetta piena di negozi ultra griffati e qualche gelateria di cui un gelato abbiamo pagato 3,50 euro a testa in piedi (se lo si prendeva al tavolo bisognava aggiungere 7,50 di servizio)!! Poi siamo andati sul pontile ed era pieno di yatch e macchinoni che forse un giorno avrò se faccio un colpo grosso :perep:

11/08/11:
Oggi proprio la sveglia non l’abbiamo sentita! :o
Avevamo addosso una stanchezza accumlata dei vari giorni che abbiamo deciso di prenderci un giorno di riposo per ricaricarci un po’ ma abbiamo speso bene anche questa giornata perché non siamo rimasti ad oziare :ok:
Abbiamo pranzato con calma poi siamo andati da un tizio, che abbiamo incontrato la prima sera nel campeggio, a fare l’escursione della cavalcata nel mare!!! SPETTACOLARE!!!!!!!! Questo signore, che in questo momento mi sfugge il nome, possiede un maneggio a 1 km dal nostro campeggio e organizza tour di un paio d’ore con i cavalli sul mare! Questa è una zona di mare in cui l’acqua resta alta mezzo metro anche verso il largo quindi puoi girarci dentro!! :yeah::yeah::yeah:
Io non avevo mai montato su un cavallo e ho fatto i primi 10 minuti impiantato come un paletto rigido! Il signore ci ha insegnato a cavalcare all’inglese con tanto di capelli e stivali e infatti verso la fine del giro avevamo preso una scioltezza considerevole! Riuscivamo anche a farli correre a comando! :clap::clap::clap:
Passate queste 2 orette (sembravano 20 minuti) siamo di ritorno alla base! Birrettina, doccia, cena e anche stasera decidiamo di tornare un po’ ad Olbia centro ma facciamo un po’ tardi e l’indomani avevamo la sveglia presto.

12/08/11:
Oggi abbiamo la grande escursione: L’ARCIPELAGO DELLA MADDALENA!!!!!!!:D:D:D
Grazie alla sera prima facciamo un po’ fatica a svegliarci. Mentre gli altri fanno colazione io mi precipito alla reception a sentire se la barca parte da Palau (ricordate il maestrale??? ), la risposta é: SI PARTE!!!
Tra una cosa e l’altra perdiamo parecchio tempo e dobbiamo fare tutto il viaggio a “canna” (è una mezz’oretta di strada dal campeggio).
Arriviamo appena in tempo e riusciamo a imbarcarci per un pelo, a questo punto siamo tutti pronti a sparare più foto possibili come i paparazzi!!! Ahahahah:photo::photo::photo:
Prima tappa: ISOLA DI SPARGI!! Bellissima, niente da aggiungere! Vediamo la roccia a forma di cane accucciato, la roccia a forma di Italia, la roccia della strega che sembrava più la testa di un aquila e la magnifica CALA CORSARA!!! Foto, bagno (con maschera) e qualche tuffo da sopra lo scoglio e via in barca a mangiare! Nell’escursione era compresa anche una spaghettata! =)
Si riparte per l’isola di BUDELLI dove si può osservare da sopra la barca (a causa di tutti gli incoscenti che prelevavano la sabbia) la SPIAGGIA ROSA; precisiamo che di rosa non ha più niente… solo la puntina a destra :realsad: Ora Budelli è patrimonio dell’umanità e solo il guardiano può stare sull’isola.
Tappa successiva: SPIAGGIA DEL CAVALIERE! Si raggiunge questa spiaggia con delle zattere che attraversano le “piscine” (così si chiamano) e il comandante della barca ci disse che il giorno prima alcuni turisti si rifiutarono di scendere in quella spiaggia credendo appartenesse al nostro ex-premier! Ahahahaha:joke:
Dopo un rinfrescante bagno in questa splendida spiaggia si riparte per chiudere il giro. Arrivati davanti all’isola di SANTA MARIA, la nave si ferma in mare aperto, apre il trampolino e le cuoche buttano in mare degli spaghetti avanzati dal pranzo! A questo punto un migliaio di pesci vengono a mangiare, affamati, come dei piranha e ci viene suggerito di fare un tuffo in mezzo a tutti quei pesci!! Noi non aspettavamo altro e via! 1, 2, 3 e 4 eravamo gia in mare tra i pesci!! Purtroppo però la nostra amica è stata punta da una medusa e quindi siamo dovuti risalire subito per medicare con ammoniaca! E’ stato comunque uno spettacolo!! Risaliti tutti in barca finiamo il giro senza attraccare più osservando l’isola della MADDALENA, l’isola di CAPRERA e l’isola di SANTO STEFANO! Passiamo dalla farmacia sempre a causa della medusa e via a casa per cenare! Dopo cena eravamo proprio stanchi, ma soddisfatti, e siamo andati subito a letto che l’indomani avremmo dovuto affrontare un’altra giornata pesante!

13/08/11: ultimo giorno con i nostri 2 amici.
Ancora svegia presto, oggi ci aspetta l’escursione del GOLFO DI OROSEI e della GROTTA DEL BUE MARINO!
Anche oggi la distanza era di circa 160 km ma ne è valsa la pena!! Arriviamo a Cala Gonone e parcheggiamo la macchina (15 euro!!!!!!!!!) per tutta la giornata! La nostra escursione prevedeva, per via barca, grotta del bue marino e successivamene CALA LUNA! Si poteva arrivare a Cala Luna anche a piedi per un sentiero sterrato ma ci volevano 2 orette abbondanti a passo spinto e con il caldo che c’era non faceva per noi :???: Io non avevo mai visto una grotta in tutta la mia vita è non era niente male se non fosse che non si potevano fare foto! Per quanto riguarda il mare invece era spettacolare anche questa caletta!! Abbiamo noleggiato 2 maschere a 3 euro al giorno perchè c’erano un sacco di pesci! La spiaggia non era di sabbia ma ghiaino piccolo e non dava quindi fastidio…appena entravi in acqua però c’erano pietre vere e proprie ma niente di insopportabile se uno si sa adattare a tutto! :ok: Trascorre il pomeriggio e aspettiamo la barca che torna a riprenderci per riportarci a Cala Gonone. Da lì riprendiamo la macchina e torniamo alla base per l’ultima volta in 4! Domani i nostri amici ci abbandonano :realsad:

14/08/11:
Oggi non si fa niente! Accompagniamo i nostri amici all’aeroporto di Olbia e mentre aspettiamo che apra il gate ci concediamo un bel massaggio in quelle poltrone nere a pagamento che si trovano un po’ dappertutto ormai :ok: direi che ci voleva proprio! Con 1 euro sono 4 minutini di massaggio che durano pochissimo. A questo punto è proprio il momento di salutarci e noi nel tornare indietro, visto l’orario, ci fermiamo all’Auchan di Olbia a fare scorta di altri viveri e a comprare un’altra scheda per la macchina digitale! Abbiamo fatto talmente tante foto che la prima si è riempita e per stare sul sicuro ne ho presa una da 8 Gb!! Che ne dite ci sto adesso??? :ok: Torniamo in campeggio e dobbiamo abbandonare il nostro bungalow per trasferirci nella nostra enorme tenda! In 2 il costo del bungalow diventava un po’ elevato quindi abbiamo montato una tenda così grande che per noi 2 soli sembrava un monolocale!!! Hahahahahahah:laugh:
Oggi è la sera di ferragosto quindi siamo tornati a Olbia centro e abbiamo cenato in un ristorantino all’aperto proprio sulla strada centrale carinissimo! Abbiamo mangiato come dei vichinghi e abbiamo speso davvero pochissimo! Poi per il centro c’erano bande che suonavano, artisti di strada, ecc.

15/08/11:
Risveglio non tanto presto ma con sveglia. Abbiamo fatto colazione come si deve e abbiamo compilato le nostre cartoline (noi facciamo ancora parte di quelli che le mandano) ci dirigiamo alla reception dove il campeggio ci offre il servizio di navetta alle spiagge gratuito e la nostra spiaggia di oggi sarà la spiaggia del PEVERO. Attenzione perchè ci sono 2 spiagge, il piccolo Pevero e il grande Pevero! Andate al piccolo che è più bello! :ok:
Qui abbiamo un piccolo imprevisto con l’ombrellone: si rompe il paletto di sotto (quello che si infilza nella sabbia) ma io risolvo la situazione piantando l’ombrellone ad altezza nano senza il pezzo di sotto!! La mia idea si rivelerà utile in caso di vento e voglia di fare un pisolino :ok:
Alle 17:30 ci vengono a recuperare con il pullmino del campeggio e quindi torniamo alla tenda. Ci facciamo una bella doccia e andiamo a mangiare una bella pizza! Il pizzaiolo del campeggio le faceva buonissime!!! La sera partiamo alla volta di San Teodoro! La sera è spettacolare!!! Bancarelle ovunque, negozi di tatuaggi aperti con gente che di passaggio si faceva scrivere qualcosa! Souvenirs ecc!!! Molto bello! Secondo noi è stato il paesino più bello per girare la sera ma è un po distante per poterci andare spesso! Ci sono molte curve anche sulla strada e io tornando a casa cominciavo a sentire un po’ di nausea! :realsad:

16/08/11:
Suona la sveglia ma purtroppo io sto male e devo andare continuamente in bagno, quindi restiamo in una spiaggia qui vicino sempre con il servizio navetta gratuita del campeggio. Andiamo a vedere la spiaggia RAZZA DI JUNCO. Non è granchè come spiaggia ma ormai siamo lì e dobbiamo rimanerci fino alle 18:00 (orario in cui torna il pullman a prenderci). Prima di andare in spiaggia sono passato dal market del campeggio e ho prenotato per il ritorno (a cena) il pollo arrosto con le patate che ci avevano detto che era buonissimo. Al rientro nel passare a prendere il pollo arrosto chiedo al ragazzo del market (ragazzo molto simpatico e disponibile di cui ci siamo anche scambiati i contatti di facebook) che spiaggia vedere domani perchè quella di oggi non era granchè! Lui mi risp: vai a LISCIA RUJA e quindi me la tengo buona per il penultimo giorno! Nel mangiare il pollo la sera, veniamo assaliti da uno sciame di api che era attratto dal pollo secondo me e ci siamo dovuti chiudere dentro la tenda come i carcerati per poter mangiare in pace.

17/08/11:
Neanche oggi siamo riusciti ad andare a Villasimius un po’ perchè io non stavo molto bene un po’ anche perchè ci rendiamo conto che andarci in giornata è una sfacchinata (sono 360 km ad andare e altrettanti a tornare) :realsad: e anche oggi andiamo in una spiaggetta qui vicino: LISCIA RUJA. Questa volta la spiaggia era davvero carina (abbiamo fatto bene a dare ascolto al nostro amico del market). Abbiamo fatto diversi bagnetti rinfrescanti, una passeggiata sul bagno asciuga, abbiamo preso un cocco indiano da un venditore ambulante che era squisito e abbiamo persino comprato un portafoglio e un paio di occhiali da un “vukumpra” simpaticissimo! :ok: La sera abbiamo appuntamento a Porto San Paolo (un paesino vicino San Teodoro) con altri 4 amici (una è la figlia del capo della ditta dove lavora la mia ragazza) abbiamo mangiato in un ristorantino lì vicino al loro borghetto e poi siamo andati al porto a prendere qualcosa da bere in un pub abbastanza carino! Torniamo a casa e andiamo a nanna.

18/08/11
Oggi è l’ultimo giorno :realsad:
Rismontiamo la tenda e dopo aver preparato tutti i nostri bagagli ed aver caricato la macchina sfruttiamo la mattinata e il primo pomeriggio per andare al mare un’ultima volta (avevamo il traghetto alle 20:30). Chiediamo il permesso però ai gestori del camping se ci fanno entrare nel pomeriggio solo per una doccia e per salutarli un’ultima volta e ci viene accordato il tutto! Come ultima spiaggia scegliamo CAPRICCIOLI!
Bellissima anche questa! Una caletta intrappolata tra le rocce di granito! Facciamo un po’ di bagni un po’ di tuffi e qualche salto da uno scoglietto in mezzo all’acqua e via di ritorno alla base per la doccia! Prima di andare via abbiamo fatto un’ultima mangiata a stile sardo con: malloreddus alla campidanese, insalatona e filetto di pesce spada alla griglia! Coi fiocchi direi! Prima di imbarcarci abbiamo fatto una volata ad Olbia per imbucare le cartoline e via! Questa volta definitivo:cry:
La mattina seguente sbarchiamo a Livorno e per chiudere in bellezza quando siamo a 100 km circa da casa si rompe un tubo alla macchina in autostrada!:x Ce la facciamo tutta ad 80 all’ora in autostrada e appena arriviamo facciamo sistemare il tutto! Menomale che non si è rotto in Sardegna altrimenti potevamo cominciare a piangere in cinese!
Anche questa volta è tutto!

A presto
Salvatore :ciao::ciao::ciao:

NOTIZIE UTILI:
– se potete non parcheggiate a pagamento ma lungo le strade stando attenti a non entrare dentro la striscia (le multe sono all’ordine del giorno) altrimenti costano 1,50-2,00 euro all’ora! A Porto Cervo 3 euro!!!!
– viaggiando con il traghetto in notturna ci mette di più (circa 10 ore contro le 6:30-7 della diurna) ma risparmiate in questi periodi.
– l’escursione della Maddalena noi l’abbiamo comprata in camping ma ci sono dei punti vendita proprio a ridosso del porto di Palau. Si risparmia qualcosina.
– l’escursione al golfo di Orosei consiglio di prenderla al bar della spiaggia “La Cinta” di San Teodoro in quanto costa 30 euro e non 40 come a Cala Gonone.
– la sera consiglio San Teodoro, Porto San Paolo o Olbia centro come zone da passeggio.
– Il mio campeggio si chiamava “Camping Cugnana” e i prezzi a mio parere sono a buon mercato e personale molto cordiale specialmente Simonluca :)
– Se potete andate in macchina perche così potete girare e visitare tutti i posti tanto se siete in 4 già ammortizzate la spesa alla grande. Noi abbiamo fatto in tutta la vacanza 2000 km.
– Se volete andare a ballare consiglio il Villa Pascià. Davvero carino.
– escursione con i cavalli 40 euro.
– le strade per arrivare al mare sono tutte sterrate quindi ogni giorno avrete la macchina piena di sabbia (anche i parcheggi sono nella terra nonostante quello che si paga). Se volete lavare la macchina c’è un lavaggio a Olbia vicino al negozio di alimentari “ld” quello verde per intenderci.
– Portatevi i medicinali più comuni perchè le farmacie sono rare e prima che le trovi fai in tempo a morire.
– stessa cosa vale per gli sportelli del bancomat.

Credo di avervi detto tutto

ciao ciao:ciao::ciao::ciao:

Pin It
Tags:

Ci sono 4 commenti su “Sardegna!!! Costa Smeralda e meandri mozzafiato!!!

  1. grazie :) ho un po di difficolta ad aggiungere le foto però. Mi dice sempre che sono troppo grandi e per poterle caricare devono essere più piccole di 1 mb…
    Controllandole tutte non ne ho neanche una che sia inferiore a 1 mb :realsad:

Lascia un commento

Commenta con Facebook