7 giorni per un assaggio di Sicilia!

Partecipanti: 3 – io con i miei genitori
Periodo: dal 12 al 19 Maggio 2012
Zona: 4 giorni nel Trapanese + 3 giorni a Palermo
Volo Alitalia Bologna-Palermo A/R ( € 126,00 cad)
Auto a nolo 4 giorni € 100,00
Appartamenti: 4 nt a Castellammare del Golfo € 150,00 + 3 nt a Palermo € 160,00

Per la consueta gita “familiare” primaverile, dopo Parigi di anno scorso, propongo Praga, ma il mio babbo voleva vedere Palermo …e i genitori si sa…. bisogna accontentarli anche perché mi danno sempre carta bianca, quindi, oltre a Palermo gli comunico che faremo anche 4 giorni nel Trapanese!
Scelgo di soggiornare a Castellammare del Golfo, paese tranquillo ma comunque grazioso.




Arriviamo sabato mattina, tempo di sistemarci, di noleggiare l’auto e nel primo pomeriggio siamo a Scopello.
ingresso spiaggia Tonnara € 3,00.

Poca gente. Ancore arrugginite. Vecchie sdraio. No ombrelloni. Silenzio. I faraglioni.

L’acqua è gelida ma non resistiamo….12 maggio – primo bagno in mare!
Non c’è altro posto in questo momento in cui vorrei essere se non qui, con i miei genitori.
Sono felice.

Facciamo un salto nel paese di Scopello, molto carino dove ci gustiamo un ottimo pane cunzato…emmhhh…pure un pezzo di sfincione!!!:oops:…oh…il mare mette fame è!

Domenica: visto che il tempo è dalla nostra ci dedichiamo completamente alla Riserva dello Zingaro
Entriamo dall’ingresso nord di San Vito.
Parcheggio gratis – ingresso riserva € 3,00.
Abbiamo panini e acqua , scarpe da ginnastica e tanta voglia di vedere questa riserva!
Appena dopo 10 minuti di cammino, scorgiamo la spiaggia detta Tonnarella dell’Uzzo!
Non abbiamo parole!

Sono solo le 9 di mattina ed io vorrei già buttarmi in mare….ma mi convincono a proseguire…
Continuiamo a camminare in mezzo ad una vegetazione rigogliosa…

..ad un certo punto….un’altra meravigliosa visione…la Cala dell’Uzzo!
Vi pregoooo…fatemi buttareeeee…:(

Ancora è presto! Si prosegue!
Altre calette stupende, un paesaggio meraviglioso, piante bellissime e un silenzio interrotto solo dai nostri schiamazzi e dalle lamentele di mia mamma che non ce la fa più; ogni tanto incrociamo altre persone, per lo più stranieri e chiediamo com’è la situazione più avanti ma oramai il mio “chiodo fisso”era la Cala dell’Uzzo.

Deciso, all’altezza di Punta Leone si torna indietro. L’altra parte la faremo l’indomani partendo da Scopello, ma questa è decisamente più bella.
Cala dell’Uzzo sei mia!

Momenti per i quali non occorrono parole.
Il rischio ustione stava aumentando, soprattutto per me che odio le creme solari, pertanto ci dirigiamo verso l’area pic-nic subito dopo l’ingresso dove mangiamo i nostri panini; altra sosta alla Tonnarella …

e poi via, direzione San Vito lo Capo.
Ammiriamo la spiaggia caraibica e passeggiamo in paese gustandoci una squisita granita!



Oggi la “scaletta” prevede Trapani + Erice, carine entrambe, ma Erice lo è di piu.

Mi faccio incartare i “famosi dolcetti di pasta di mandorle” da portare in ufficio.

Ultimo giorno nel trapanese: ci godiamo un altro po’ di meritato sole e relax nella bella spiaggia della Guidaloca a Scopello! Che colori…sembra Tulum:serenata:…

PALERMO E I PALERMITANI!
Capitolo a parte di questa settimana.
Palermo ci ha lasciato a bocca no aperta..ma “spalancata”…e la sua gente, come tutta quella incontrata, è fin troppo ospitale, gentile, simpatica, folcloristica e chi piu ne ha ne metta..ne potrei raccontare delle belle, dal “dialogo” tra il mio babbo e un signore sordo, dalla tenerezza del nostro vicino di casa, che mentre stavo sul terrazzino a fumare, mi parlava della moglie morta e della sua infanzia trascorsa in quella strada…e le chiese?..le chiese di Palermo?..da togliere il fiato, una su tutte, la barocca Casa Professa, la mia preferita!

e vogliamo parlare della Cappella Palatina? Come non rimanere abbagliati dai suoi mosaici bizantini?
E Il Duomo di Monreale dove lo mettiamo?..

e i mercati rionali?..Ballarò, la Vucciria e il Capo, quest’ultimo proprio dietro casa nostra, ci abbiamo comprato del pesce freschissimo, cucinato e gustato all’istante!

Non tralasciamo il Teatro Massimo, la Cattedrale, la spiaggia di Mondello…..ma quanto abbiamo girato???..i miei mi supplicavano riposo ma io …:cattivo:

Facciamo anche una tappa fuori programma a Cefalù…troppo carina!

Si torna a casa molto soddisfatti ma con la voglia di vedere ancora della stupenda Sicilia;
mi aspetta un’amica dalle parti di Messina, dice che basta che faccio un fischio e mi cunza il letto!:joke:

Ringrazio i miei genitori per la compagnia…
Anche se a volte, mi fanno fare delle figuracce, io li adoro :bacio:

Fine.


Pin It
Tags:

Ci sono 21 commenti su “7 giorni per un assaggio di Sicilia!

  1. Ely! uno spasso la tua Sicilia!! :rofl:
    A Palermo ci sono stata tanti anni fa e non ricordo più niente!! direi che è proprio il caso di tornarci e fare di nuovo una bella tappa a San Vito :serenata::serenata:
    Amo la Sicilia! :serenata:
    Brava! diario divertente e foto bellissime!!:clap:
    e bravi anche i tuoi!!

  2. Bello Ely, bravissima .:ok:. devo assolutamente trovare il tempo di fare un bel viaggio in Sicilia!!!

    Complimenti a te …e un applasuso:clap: ai tuoi genitori per aver avuto il …fegato di accompagnarti …..e di generarti :-P!!!

  3. 20 – 29 giugno – S. Vito Lo Capo – ora dopo aver letto il tuo diario, la mia voglia di partire è salita alle stelleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!
    non vedo l’ora!!! :D:D:D

    grazie per le bellissime foto e le utili informazioni!

  4. trasuda entusiasmo genuino

    bellissimo complimento, grazie! e grazie a tutti :ok:!
    @ Cry…il mio babbo scherzava ma la mamma ha avuto paura davvero:joke:….per questo parlavo di “figuracce”
    @ Claudia in agosto m’immagino che la situazione sia mooolto diversa da quella che ho avuto la fortuna di godermi….
    ogni tanto capita anche a me:wink:

  5. i tuoi racconti sono sempre scorrevoli e simpatici , fanno venire la voglia di partire .
    bello il viaggio ,magnifiche le foto , splendida la famiglia :serenata:
    mi piace la versione figlia tenerona della nostra Ely :flirt:

  6. Mi è venuta una gran voglia di Siciliaaaaa!!!
    Devo essere sincera, non nella top ten dei miei prossimi viaggi, ma a a a a potrebbe entrarci!!! Leggendo questo diario e vedendo queste foto mi sono detta: perché non penso alla Sicilia :-P???

    Ci penserò!

    Graze :cattivo:!

    Lola:rose:

  7. ..:serenata: Pane Cunzato … musica per le mie orecchie…
    E la riserva dello ZIngaro, san Vito, Mondello… insomma ho viaggiato con te, con le tue bellissime foto… e ho ritrovato dei momenti bellissimi e mai dimenticati, passati qualche anno fa nei tuoi stessi posti!

    Complimenti:rose:
    P.S…. hei le creme solari vanno messe… al limite cerca di quelle spray non unte:ok:

  8. Che bel diario e che belle foto!!! :clap:
    Io tornerò a San Vito tra due settimane: dopo il 2011, si replica nel 2012!
    La riserva dello Zingaro l’anno scorso l’avevamo fatta in barca e quest’anno Scopello “da terra” è già in programma, insieme proprio a Castellammare e Palermo. Ci aggiungeremo poi una gita alle Egadi.
    La zona del trapanese l’anno scorso ci ha letteralmente rubato il cuore e ci restava ancora tanto da vedere ed infatti ci torniamo e non vediamo l’ora di rivedere la spiaggia di San Vito e di rifare il bagno in quel mare fantastico!

  9. Sempre una forza la nostra Ely :ok:! Ho rivisto nelle tue immagini e parole la mia vacanza siciliana di alcuni anni fa, iniziata proprio con il tuo stesso itinerario.La Sicilia rimane uno dei migliori connubi fra mare splendido (S.Vito e dintorni sono il TOP, ma ci sono tante altre spiaggie stupende, isole soprattutto) e tanta incredibile cultura (Piazza Armerina, Siracusa, Noto, Selinunte ecc. ecc.). Chi non l’ha ancora fatta, ci vada, ci sono anche cibi e persone fantastici. P.S. Allora li hai comprati i dolcetti a Erice, eh???…almeno per una volta hai fatto felici i tuoi colleghi :wink:……con quello che gli farai patire tutti gli altri giorni!!!:bacio:

  10. Stavo spaziando cercando informazioni sulle isole e mi sono imbattuta nel tuo diario, molto bello, :clap::clap::clap: fa proprio venire voglia di andarci e scarpinare alla ricerca di quelle meravigliose calette, prima o poi chissà *-)*-)

Lascia un commento

Commenta con Facebook