Chi l’ha detto che il paradiso non esiste??? Exuma!!!

Il nostro viaggio inizia per gioco e forse grazie alla mia testa dura…mai avremmo pensato di poter accedere ad una meta cosi’…La vedevamo di gran lunga superiore alle nostre possibilita’..Exuma vedo scritto da alcuni contatti su fb…ma dov’e’?? La mia testardaggine mi ha portato a spulciare i vari siti, a trovare notizie e suggerimenti che ci hanno permesso di avverare questo piccolo sogno….e viaaaa si parte!!!!!

18 GIUGNO
La sveglia suona alle 2.30 di mattina in direzione Bologna, dove ci attente il nostro volo Iberia con scalo a Madrid, la compagnia lascia veramente a desiderare, ma la voglia di arrivare a destinazione ci fa superare qualsiasi cosa! Dopo 3 giorni meravigliosi a Miami, anche se il tempo ha fatto le bizze, Giovedì 21 ripartiamo alla volta della tanto attesa Exuma……
Sapevamo di trovare la pioggia al nostro arrivo, ma la vista dall’alto di quei bellissimi isolotti abbracciati da un azzurro abbagliante ci faceva passare la tristezza

Alle 12.00 mettiamo piede a Exuma! Anche sotto la pioggia mi sembrava meravigliosa!
Willy ci attendeva all’uscita per portarci al Coral Gardens dove abbiamo prenotato ben 7 mesi prima 1 camera al b&b e un appartamento.
Ad accoglierci anche sotto un acqua incessante il mitico Peter, sempre disponibile, chiarissimo nonostante il nostro pessimo inglese, scrupoloso e sempre sorridente!! Ci ha dato subito il benvenuto confortandoci per il tempo e ci ha presentato cio’ che avremmo chiamato casa per i prossimi 10 giorni…
Il nostro appartamento era un chicchino! Tutto perfettamente ordinato, accogliente e di buon gusto!
Ci ha fornito subito le indicazioni generali riguardanti l’isola, banche, benzinai, poste, orari vari, market ecc. e la casa, cambio asciugamani ogni due giorni e cambio lenzuola ogni 4. Ci ha portato a fare un primo giro veloce della citta’ e dopo ci ha consegnato la macchina che avevamo noleggiato per l’intera vacanza.
Abbiamo iniziato a prendere confidenza con la citta’, sperando presto di vedere il sole!!!!

22 GIUGNO
Nuvoloso; veniamo a conoscienza dal tg che nei Caraibi c’e’ un tempesta tropicale partita dal Golfo del Messico, trasformatasi in Uragano Debby!!!! Panico!!!!!! Da quello che riusciamo a capire dovrebbe spostarsi ad est!! Speriamo!!!
Su consiglio di Peter ci dirigiamo a Sud. Visti i nuvoloni, decidiamo di passare a vedere Georgetown, dove c’e’ un altro Market, piu’ fornito e meno caro rispetto a quello vicino al CG, un benzinaio, il porto, la Posta, la Banca e alcuni negozietti di souvenir. Ogni tanto fa capolino il sole!
Prima tappa Forbes Hill e sopratutto primo tuffo!
Nonostante il sole fosse davvero timido e venisse fuori a tratti tutto e’ favoloso!!!! Rimaniamo incantati e affascinati dai colori strabilianti, dalla sabbia sofficie e bianca come borotalco…come puo’ esistere una spiaggia piu’ bella????

Risaliamo in macchina e via verso Emerald Bay! Non ci ha entusiasmato molto, mare sporco e mosso. Ha una lunga spiaggia, ma tenuta davvero male! Il tempo incide moltissimo! :x
Peter ci aveva consigliato di procedere fino al Tropico del Cancro, ma non era sicuro che il tempo potesse essere migliore.. Ci ha indicato che non sempra da una parte all’altra dell’isola si trovi il solito tempo… Decidiamo di rimandare la visita al mattino seguente sperando in un tempo piu’ stabile. Per cena siamo andati, come per la maggior parte delle nostre cene allo Splash, unico locale vicino a casa. I prezzi sono abbordabilissimi, circa 10/20 $ a testa per pizza o panino con bevuta. All’interno ci sono giochi in scatola, carte da gioco, due tavoli da biliardo, freccette e l’xbox cosi’ abbiamo passato un po’ le nostre serate…

23 GIUGNO
Soleeeeeeeeeeee!!!! Via di corsa in macchina in direzione Tropic of Cancer! Non avevamo detto che era meravigliosa quella di ieri?? Bhe’ sara’ il sole, sara’ la nostra euforia ma tutto sembra divino!!!!!!!

Dopo le foto di rito ci tuffiamo in acqua per rimanerci circa 3 ore…La sua temperatura e’ davvero piacevole….Per pranzo ci rechiamo al famoso chiosco di Santana, caratteristico, dove subito la simpatica Big Mama ci mostra le foto con Jhonny Dheep e Orlando Bloom….Ordiniamo una bell’aragosta, che ahime’ cuoce fritta!!! Non riusciamo nemmeno a gustarcela per la valanga di mosche che ci ronza intorno :( ! Il pomeriggio facciamo visita alla spiaggia vicino al CG, Hoppers Bay, con accesso privato da una casa di propierta’ di Peter. Dispone di alcuni lettini e sedie, ci rilassiamo tutto il pomeriggio!

La sera solito Splash e per me solito Hod Dog, circa 13 $ con bevuta.

24 GIUGNO
Questa giornata ancora relax a Hoppers Bay, la baia e’ sempre meravigliosa, mare calmo e pulitissimo! Mentre facciamo una delle tante sguazzate incontriamo una bellissima e piccolissima tartaruga! Era timida, si e’ fatta fare solo una ripresa! Per chiudere la serata decidiamo per una bella spaghettata a casa! La cucina italiana e’ sempre la migliore!

25 GIUGNO
Stamani escursione a Stocking Island. Ci dirigiamo al porto di Goergetown dove alle 10.00, alle 11.00 e alle 12.00 parte il taxi boat al costo di 12 $ a/r, l’orario di ritorno e’ da concordare. Ci facciamo lasciare ad Hamburger beach, la spiaggia sul lato sinistro. Il mare e’ un po’ agitato, speriamo che durante la giornata possa riprendersi. Ne approfittiamo per una delle nostre solite camminate, arrivando a nostra sorpresa ad una baia con dei colori favolosi! Ci sono stelle marine enormi e numerose conchiglione, quattro sono arrivate in Italia con noi!

Nel pomeriggio si e’ calmato il vento e il mare e’ diventato una tavola turchese! Mentre eravamo in riva per la nostra solita sguazzata si e’ avvicinata una razza e ha iniziato a giocare con noi! Non potevo credere ai miei occhi!!! Mi sentivo una bambina sulle giostre, tutto mi pareva surreale! La razza non faceva altro che passare vicino alle nostre gambe e toccarci con il corpo. Davanti a mio marito si e’ fermata e gli e’ salita sulle mani! Gli abbiamo fatto un vero e proprio servizio fotografico!!!!

Questa sera c’e’ un bellissimo tramonto..decidiamo di rimanere a casetta…

26 GIUGNO
Tutti in macchina e via verso Cocoplum! Abbiamo moltissime aspettative su questa spiaggia e speriamo davvero di non rimanere delusi. Dopo aver seguito i preziosissimi consigli di Peter ed aver percorso un tratto di strada bianca con tantissime buche arriviamo davanti ad una capannina abbandonata, seguiamo i suggerimenti letti sui numerosi topic e andiamo a destra. Delusi??? Come si puo’ rimanere delusi????? Subito balza al primo posto tra le migliori spiaggie dell’isola! Un’ immensa distesa di acqua cristallina bassissima per tantissimi metri…wow!!!!!!!! Davanti a noi solo cielo e mare…Il dito sulla macchina fotografica non si ferma piu’, ogni angolo di quel posto mi sembra meraviglioso!

27 GIUGNO
Cielo azzurro e splende il sole, ormai il brutto tempo e i nuvoloni si sono dimenticati di noi! Concordiamo con Santana, grazie all’aiuto di Peter, l’escursione a Sandy Cay per Venerdì, 60 $ a testa per 4 ore (sufficientissime), non sto nella pelle!!!!!
Oggi ci aspetta Jolly Hall, sicuri che ormai nessun’altra spiaggia potra’ sorprenderci…
Bhe’ credetemi quest’isola non smette mai di sorprenderci!!!!!! Meravigliosa!!!!!!!!

Non ci schiodiamo da li per tutto il giorno, la sua baia e’ incantevole, acqua calmissima e caldissma!
Nuotano tra le nostre gambe alcuni pesciolini e anche li incontriamo una bella stella marina!
A malincuore il sole sta calando, dobbiamo lasciare questa meraviglia.. :( Dopo una bella doccia decidiamo di cambiare locale, mi ero segnata l’Eddie’s edgewater, ma lo troviamo chiuso, non ci resta che ritornare al nostro caro Splash!

28 GIUGNO
Oggi per noi e’ una data importante, e’ il nostro 4° anniversario di matrimonio…..
Decidiamo di trascorrere un’altra giornata a Jolly Hall Beach, ci e’ piaciuta proprio tanto!!!!!!
Bel posto per trascorrere un anniversario……

29 GIUGNO
E’ il giorno di Sandy Cay!
Alle 9 siamo gia’ davanti il chiosco di Santana, dove suo marito ci carica sulla barca e parte la nostra avventura……
I colori che vediamo sono imparagonabili e indescrivibili, tutto sembra un sogno… Tantissime tonalita’ di azzurro, turchese, celeste… wow!!!!!! Siamo per caso in paradiso??????

Prima di arrivare a Sandy Cay il nostro capitano ci illustra alcuni isolotti vicini e ci conferma che Hog Cay adesso e’ privata…
che peccato….
Alle 10.15 mettiamo piede in paradiso!

Subito veniamo accolti da alcune Iguane che abitano sull’isola, proseguiamo dritto fino a raggiungere un’enorme distesa di spiaggia con l’acqua che arriva alle caviglie, continuando scoviamo tantissime lingue di sabbia, tutta questa bellezza e’ accecante!!! Se non avessimo le foto sarebbe davvero difficile farsi credere, anche se i colori non rendono come dal vivo!

Rimaniamo a farci coccolare dal mare e dal cielo nel silenzio piu’ assoluto fino alle 13…ahime’ e’ tempo di lasciare quella meraviglia…

Salendo sulla barca ci accorgiamo che proprio dov’eravamo noi a fare il bagno c’erano due squali!!!
Non smette mai di sorprenderci!!! Rimaniamo a pranzo al chiosco di Santana, questa volta pendiamo pollo, decisamente meglio!
Nel pomeriggio andiamo a dare un ultimo saluto a Tropic of cancer

e a Hoppers bay….E’ gia’ arrivata l’ora della partenza…..

30 GIUGNO
Per fortuna il tempo rende meno triste la partenza, piove….
Prepariamo le valigie e salutiamo Peter con una bella foto di rito….
Tutto e’ cosi’ strano…c’eravamo appena abituati a quel paradiso e gia’ dobbiamo partire……
Un’altra bella vacanza e’ finita, un’altra iniziera’ dal momento in cui inizieremo a pianificarla……
Bye bye Exuma…….

Pin It
Tags:

Ci sono 31 commenti su “Chi l’ha detto che il paradiso non esiste??? Exuma!!!

  1. Dopo il mare della Polinesia ogni tanto ci pensi … e credi che nessun mare sarà mai come quello.
    Però poi vedi posti come questo … e ti rendi conto che forse forse … la ricerca continua :wink:!

    Bravissimi!

    Lola:rose:

  2. e brava lilly! già pronto il meraviglioso diario!
    che magone mi hai fatto venire.. exuma è imbattibile, te lo dicevo che solo lei poteva reggere il confronto “polinesia”!
    bravissima, splendide foto, non vedo l’ora di poter raggiungere sandy cay!! :serenata:

  3. …..che bei ricordi mi hai fatto venire in mente…..

    ..bel racconto, stupende foto…..ma dal vivo è ancora meglio!!!

    Ancora mi scrivo con Peter…..perchè se trovo qualcuno per condividere
    la casa di Long Island…..si riparte………

  4. complimenti davvero per il diario….
    mi è sembrato di rivivere in copia il nostro viaggio….Miami….The Clay Hotel….Exuma…Coral Garden..foto finale con Peter……mi fermo qui senno vado in crisi :(
    dai dai che pianificare la prossima vacanza è gia come ripartire subito :ok:
    Lilly….e gia sappiamo che la prossima tua vacanza sarà uguale alla mia :wink:

  5. Exuma mi è piaciuta da matti anche a me. E’ un posto incantato forse perchè ancora poco conosciuto, rispetto alla solita Nassau.
    Il mare della Polinesia però ragazzi, per me, rimane ancora imbattuto, soprattutto se penso all’atollo di Tikeau.

  6. io sono andata ad Exuma a marzo, e tornata da 15 gg dalla Polinesia.. ma per me sono le Maldive a rimanere imbattute!!! :sorridente:
    sarà che il primo amore non si scorda mai….

    anche io sono stata a Sandy Cays, sempre dal bar Santana… però ho speso 80 dollari ma sono tornata verso le 17… ma in 4 ore siete riusciti a fare tutto? mi ricordo che solo per arrivarci ci va più di un’ora….. noi abbiamo anche fatto una tappa di pesca e mio marito ha agganciato uno squalo :-)

  7. Elena la Polinesia e’ meravigliosa, ma per noi stare a mollo nelle acque di Sandy Cay non c’era posto migliore!
    Tranquillita’, sole , mare e natura!WOW!!!!!!!!!!

    Bilancina noi con Santana siamo partiti alle 9.00 – 9.30 circa e siamo rientrati alle 13.00.
    Ci ha portato a fare un giro degli isolotti vicini per raccontarci un po’ di aneddoti, per arrivarci ci abbiamo messo circa 40 minuti.
    Al ritorno invece in 20 minuti eravamo gia’ da Santana per il pranzo, con sosta di 5/10 minuti a fare pesca…
    Le Maldive per me sono al 4° posto!:oops:

  8. ciaooo ma allora questo Sandy Cay non è raggiungibile in autonomia? cioè mi appoggio al santana? per forza? ma io vorrei fare tutto il giorno come ha scritto bilancina17 (che scopro solo ora essere già stata in Polinesia … eheheh ed io che ho appena risposto al topic :oops: non avevo memoria della partenza.. auguri anche per le nozze :bacio:) .. cosa mi consigliate, poi giuro che scrivo nel topic :ok:

  9. Perdonooooo!!!!!!
    Non ti ho risposto perche’ non mi arrivano le notifiche:x:x
    Allora a Sandy Cay non puoi andarci da sola!!Ti devi per forza affidare a qualcuno…Peter ci aveva chiesto uno sproposito per fare sempre mezza giornata , Santana invece la meta’!
    Come ti dicevo secondo me una volta che arrivi la mattina presto (quindi con la bassissima mare!!!!!!) e ti fai quelle 4/5 ore a scoprire l’isola, a fare 300/400 foto :laugh: e a rilassarti in quel mare paradiso puo’ bastare!
    Anche perche’ non c’e’ un cm di ombra e stare tutto il giorno sotto quel sole e’ da matti, sopratutto x chi ha la carnagione chiara come mm, ho notato che ha accusato un po’….
    Ora non so se e’ vero, ma il marito di Santana ( ci ha portato lui) ci ha detto che nel pomeriggio l’isola viene quasi ricoperta dall’acqua…..

  10. Ciao Lilly! mi è piaciuto tantissimo il tuo diario di viaggio e ne sto organizzando uno per novembre….mi sai dire come hai prenotato al coral garden e quanto hai speso per l’alloggio? sono andata sul sito ma non trovo le tariffe. GRazie

  11. Ciao Frakkia e grazie!!!
    Peter del Coral Garden puo’ contattarlo tramite mail e tutti i recapiti sono sul sito internet.
    Sono ormai passati un paio d’anni da quando ci sono stata io quindi non so se i prezzi siano ancora gli stessi.
    Scrivigli, e’ sempre molto disponibile e complimenti, ottima scelta! :)

Lascia un commento

Commenta con Facebook