Ilha da Madeira e Porto Santo

Ilha da Madeira e Porto Santo
…. due isole completamente differenti per quanto riguarda la conformazione e le attività, ma unite da un gran desiderio di relax.
Io ci sono stato molte volte e non mi stanco mai per due motivi; il primo, perchè sono rimasto affascinato dai colori intensi dell’oceano: un colore quasi terrificante nei giorni di poca luce, quasi nero, ma di un’intensità indescrivibile nelle splendide giornate di sole (che li non manca mai…) Il secondo è perchè cosa strana ma vera è che a Madeira difficilmente si incontrano italiani, pertanto ci si sente lontano dalla patria: se devo fare 4-5 ore di aereo per scendere e sentir parlare l’italiano, non mi sento in un paese straniero. Quindi sono l’ideale per staccare la spina e ricaricarsi di energie.
NON sono la meta per chi cerca divertimenti tipo Rimini-Riccione, discoteche, pub, musica 24ore al giorno non sono le caratteristiche dell’arcipelago di Madeira, sono qualcosa di più.
L’arcipelago è composto da 4 isole di cui sono 2 sono abitate: Madeira (la capitale circa 250mila abitanti con capitale Funchal) e Porto Santo (circa 5000 abitati fissi) poi ci sono le Selvagge e le Deserte (di nome e di fatto…. che sono patrimonio dell’UNESCO, fanno visite in battello alle Deserte con partenza da Funchal).
Madeira è il verde, i colori dei fiori, l’armonia con la natura, i colori dell’oceano, blù intenso che si contrappone al verde della vegetazione. Si possono fare passeggiate ed escursioni in percorsi e sentieri molto curati lungo i canali che un tempo costituivano l’acquedotto dell’isola, levadas.
Porto Santo è più piccola terra arida, priva di vegetazione, ma con una spelendida spiaggia di 9km di sabbia finissima giallo oro, dove ci si può godere in tranquillità il sole e il l’acqua (non come si crede freddissima, ma tiepida, colpa del cambiamento climatico) dell’atlantico.
Comunque sono isole e terre da scoprire obbligo per i turisti (che arrivano solo in aereo poichè non vi sono traghetti che dal continente vanno sulle isole, circa 3 giorni di navigazione) è noleggiare un’auto, molto economico e girare in lungo ed in largo tutta l’isola, scoprendola in ogni prezioso e stupendo dettaglio.
buon viaggio

Giorgio

Pin It
Tags:

Ci sono 2 commenti su “Ilha da Madeira e Porto Santo

Lascia un commento

Commenta con Facebook