La splendida Koufonissi…la morbida Naxos….la lussuosa Mykonos

La splendida Koufonisia
La morbida Naxos
La lussuosa Mykonos

 

Quest’anno per le vacanze di luglio decidiamo per tre isole greche…
Koufonisia nelle piccole cicladi,Naxos e poi Mykonos che ci serve come base di arrivo e partenza.
Dividiamo i giorni 4 sulla prima isola 4 sulla seconda e 3 sull’ultima.
Compriamo a marzo il volo in andata con meridiana su mykonos e il ritorno sempre da mykonos con easy jet (in totale 180 euro a testa)
Su booking prenotiamo tre hotel ….con più difficoltà a Koufonisia,in quanto le strutture non sono molte e noi siamo in sei.
Il 14 luglio partiamo alla volta di Mykonos. Dopo qualche ora di sosta prendiamo il primo traghetto (sea jet a 58 euro) per Koufonisia.

Koufonisia
Da mykonos con il traghetto sea jet raggiungiamo in 2 ore e mezza circa questa splendida isoletta di circa 4 Kmq. Appena scesi ci rendiamo conto di essere in un piccolo paradiso….il mare è turchese , il paesino sul porto piccolissimo e l’hotel praticamente sulla piccola spiaggia.
Il turismo ha cominciato ad essere “notevolmente” presente ma l’isola mantiene ancora un fascino tutto suo….una unica via che attraversa il paese, qualche negozio, qualche taverna, una chiesa, una farmacia….due piccoli supermarket che vendono di tutto.
L’isola si gira solo a piedi o in bici (non ne vale la pena) oppure con la barchetta che al prezzo di 5 euro porta alle varie spiagge. Siamo stati a Pori , la più spettacolare e fino a mezzogiorno quasi deserta, non attrezzata ma con una deliziosa taverna.
In bus che parte dalla piazzetta del porto siamo stati a Fanos , una spiaggia altrettanto bella e poi con una barca a kato Koufonissi (l’isola gemella) quasi disabitata.Li è presenta una taverna, molte capre e un mare senza paragoni.
Segnalo la taverna Melissa dove abbiamo mangiato due sere, cene ottime, prezzo medio 11 euro a testa.

Naxos
Decidiamo di partire con una nave lenta e non con sea jet al modico costo di 8 euro ,da koufonissi passiamo per Dounussa e per Iraklia e proseguiamo per Naxos con un mare un po’ agitato e quindi con un po’ di “mal di mare”. Dopo 3 ore circa arriviamo a Naxos e al nostro hotel davanti al porto.
Naxos è un’isola molto grande e studiamo attentamente la cartina per riuscire con un mix di mare ed escursioni a vedere tutto quello che è possibile.Il primo giorno optiamo per la spiaggia del capoluogo Ag. Georgios, attrezzata di tutto punto….ma è affollata ed il mare (dopo Koufonissi ) non è spettacolare.
Nei giorni successivi ci dirigiamo verso le spiagge ad ovest, Ag.Procopio e Ag Anna, attrezzate (lettini a 3 euro) e con un mare spettacolare.
Affittiamo una macchina, un fiat scudo da 9 posti e finalmente ci dirigiamo verso il centro dell’isola ed i suoi paesini.
Moni: deve la sua fama alla chiesa Panaghia Drossiani, una delle chiese più antiche di tutta la grecia
Aspiranthos :pittoresco villaggio montuoso pieno di case e scalinate costruite prevalentemente in marmo
Apollonas: villaggio di pescatori con ristoranti di pesce
Motsouna:piccolo porto con taverne

La sera giriamo per la città vecchia che è considerata il più bel villaggio del gruppo cicladico,con la sua bella architettura composta da elementi veneziani e cicladici.
La Chora come viene chiamata ha strette viuzze bianche , vari atri, varie piazzette locali e taverne ricavate dalla roccia. Mantiene un fascino medioevale, una sorta di labirinto nel quale sembra facile perdersi.
E’ poi è la volta delle spiagge del nord , la costa qui è composta da grandi rocce a picco sul mare e panorami selvaggi, c’è la baia di Amitis e la piacevole spiaggia di Abrami bay.
Mykonos
Partiamo al mattino verso le 9 con il traghetto alla volta di Mykonos e al porto ci viene a prendere la proprietaria dell’hotel in cui alloggeremo.
Mykonos è bianca, splendida, lussuosa
Nel pomeriggio raggiungiamo in bus la spiaggia Elia beach, con taverne e lettini, c’è molto vento ed il mare incredibilmente blu e freddo.
Nei giorni successivi ci aspettano le spiagge e allora Paradise e Super Paradise , il lusso nel panorama bianco di quest’isola.
La sera è bello camminare nelle vie del centro, spingendosi fino a piccola venezia, sostare nei bar con la musica, c’è molta confusione con il via vai dei “turisti” delle crociere e il turismo di giovani che cercano di fare nottata , ma nonostante tutto, il fascino dei locali, delle gallerie d’arte e dei negozi di marche famose rende Mykonos una vera perla.
Basta sedersi e osservare la gente ,da Mykonos passa veramente il mondo!

Da Mykonos ripartiamo per Milano e le considerazioni a fine vacanza sono semplici…..
Le isole greche che abbiamo visitato quest’anno sono diverse fra loro, Koufonissi è splendida e ancora incontaminata, Naxos è morbida e avvolgente,Mykonos è lussuosa e cosmopolita.

 

Pin It

Lascia un commento

Commenta con Facebook