Egitto, settembre 2004: viaggio di nozze!

Egitto, settembre 2004: viaggio di nozze!

Partiamo, Valentina ed io, il 20 settembre del 2004…è passato ormai quasi un anno…ed i ricordi sono forse meno “emozionali”, ma ancora vividi nelle nostre menti e, ancor di più, nel nostro cuore.
Arriviamo al Cairo che è notte fonda…caldo, umidità, aria irrespirabile, autisti che guidano come pazzi a fari spenti nella notte, capannelli di persone ferme davanti a negozi ancora aperti…
Poche ore e si fa mattina…El Giza…ancora un pò frastornati…la Barca Solare, le Piramidi, la Sfinge…in una dimensione che ci sembra ancora irreale…il salto dai libri di scuola e dalla Tv alla realtà è spesso un salto profondo, molto affascinante, che ci lascia un pò storditi…Eccoci, è già pomeriggio, verso la Piramide di Tzoser, la più antica…e, secondo noi, la più conturbante, visto il contesto in cui si trova…si comincia a respirare l’aria di un Egitto nuovo, distante dalla metropoli dei sedici milioni sedici di abitanti che è il Cairo…La notte passa veloce, la direzione stavolta è per il centro del Cairo, Museo Egizio…il tesoro del Faraone, e poi il traffico della capitale, la visita alla Moschea ed al Bazaar…tutto spettacolare, ai nostri occhi…un mondo diverso dal nostro…a poche ore d’aereo…posti così vicini e così lontani allo stesso tempo…La notte, stavolta, quasi non esiste…alle 4.00 del mattino siamo già all’aeroporto…si vola ad Aswan…la Diga e l’Obelisco incompiuto…poi…una gemma nel Nilo…il tempio di Philae…si sente, si avverte, la magia di tutti questi anni passati, e questi resti che, come un filo invisibile, legano gli antichi egizi a coloro che vengono a tributare un omaggio alla loro grandezza…Altro volo, si arriva ad Abu Simbel…e qui, nel profondo sud dell’Egitto, il legame fra Storia Antica e tecnologia contemporanea è ancora più forte…tesori salvati dal lago Nasser grazie ad una grandiosa opera di smontaggio e ricostruzione…e così Ramsete II e Nefertari possono ancora guardarci dall’alto della loro grandiosità…La sera, poi, altro momento indimenticabile…spettacolo di suoni e luci ai templi…da lasciare senza fiato! Un altro giorno se ne va…iniziamo la crociera da Aswan a Luxor…la forza del Nilo…il fiume che per questo popolo ha significato, nel corso dei secoli, la vita e la morte…Sulle sue rive, la vita scorre placida…rimaniamo sorpresi quando, in attesa di superare la chiusa, assistiamo…anzi, a dir la verità, partecipiamo attivamente, ad una sorta di “vendita a distanza”…merce che vola da riva fino al ponte sole della nave…e soldi che fanno il percorso inverso…per ore…fino a che il buio non mette la parola fine a tutto ciò!!! Navigazione…tempio di Edfu, Kom Ombo con il suo tempio dedicato alle sue due divinità…poi Luxor…la Valle dei Re e delle Regine…il tempio di Hatchepsut, maestoso e spettacolare, ma con un’ombra di tristezza…e poi i templi di Luxor e Karnak…degna conclusione di una settimana di viaggio non solo nello spazio ma anche ne tempo…
Ora, ci aspetta il mar Rosso…decidiamo per Berenice…estremo sud…trasferimento da Luxor in circa 8 ore di “pullman”, con annessa rottura del radiatore e pit-stop in mezzo al deserto…Berenice…Lahami Bay Beach (Turisanda T.O.)…deserto, resort e mare…non si vede altro…non c’è, semplicemente, altro…La struttura è bella, nuova, funzionale…il silenzio e la tranquillità a farla da assoluti padroni…La giornata, gioco forza, si vive al mare…Noi non facciamo immersioni…almeno non per adesso…ma…maschera e pinne le abbiamo…così…beh…basta arrivare a mezzo metro d’acqua…per vedere ciò che, ancora, non ci era mai capitato di vedere…pesci…di ogni colore e dimensione…ma, soprattutto, coralli dalle tinte più sgargianti…da colpire al cuore…sarà per questo che Valentina ogni volta si fa scappare un”ooooohhhh” di meraviglia, sufficiente a fargli cadere il boccaglio dalle labbra, con le conseguenze che si possono immaginare. Non si fa nulla di speciale, qui…non c’è animazione…le escursioni da effettuare son solamente un paio…ma il tempo scorre lo stesso in tutta piacevolezza…fra lunghissimi bagni e sconfinate passeggiate su una spiaggia lunghissima e molto ampia…sempre piena di nuove sorprese…Rapidamente arriva il 4 ottobre, ci tocca, ahinoi, ritornare a Roma…ma, sappiamo, il ricordo di questo viaggio ci accompagnerà per il resto dei nostri giorni…

In conclusione, volevo fornire alcune informazioni di carattere pratico:

T.O.:Turisanda
Pernottamenti: 3 nt Cairo (Htl Le Meridien Pyramids)
1 nt Abu Simbel (Htl Seti)…vivamente consigliata!!!
3 nt Aswan-Luxor M/n Miss Esadora
7 nt Berenice – Lahami Bay Beach. Trattamento HB. Costo degli extra
assolutamente proporzionato a quanto ricevuto (si pranzava con 5€ circa…acqua
1Lt = 1€).

Sono a disposizione per chiunque avesse necessità di ulteriori informazioni.

Anger

Pin It
Tags:

Lascia un commento

Commenta con Facebook