Fuerteventura- Costa Calma

Fuerteventura- Costa Calma agosto 2005

Non sapevo niente di Fuerteventura e sinceramente non era tra le mie mete preferite, dovevo partire il 30 Luglio per Sharm….e poi è successo quello che è successo. L’agenzia ci ha detto di scegliere tra Fuerte e Ibiza… abbiamo scelto le canarie!
E’ stato un viaggio magnifico!!!!!
L’isola è molto bella, il mare è spettacolare, le spiagge bellissime e tutte diverse, questo rende Fuerte un’isola da esplorare per scoprire in ogni angolo un panorama mozzafiato, un colore del mare che non sapevi esistesse…..il vento è la sua principale caratteristica (lo dice il nome stesso) ma credetemi che lo benedirete, il sole infatti è molto forte per la vicinanaza all’Africa e il vento costante vi aiuterà a non sentire caldo.
Ci aspettavamo un mare agitato ma non è stato così per lo meno nei posti dove siamo stati noi…
Il nostro hotel era il Club-Hotel Sunriver a Costa Calma, nella parte meridionale dell’isola a circa 70 km dalla capitale Puerto del Rosario. L’hotel è a circa 1 km dal mare ma c’è l’autobus che passa ogni mezz’ora.. e poi se intendete camminare smaltirete i lauti pasti fatti in hotel.
Due parole sull’albergo, noi abbiamo fatto mezza pensione e se volete girare un pochino l’isola è l’ideale, al mattino la colazione è decisamente abbondante come la cena del resto…noi abbiamo trovato che era tutto molto buono.
Le camere sono molto carine, ma soprattutto pulite; c’è una bella piscina con i lettini a disposizione e la sera nella discoteca fanno sempre degli spettacoli.
Costa Calma è un piccolo centro per la maggior parte costituito da hotel, come divertimenti serali c’è bene poco, se andate al centro commerciale Palmeras troverete un bar ritrovo tipico dei surfisti.
La prima settimana di Agosto a Costa Calma ci sono i campionati mondiali di wind surf e kite surf…da vedere !
Poi se volete cimentarvi organizzano corsi di tre giorni…ma parlano solo inglese o spagnolo….
Le spiagge di costa calma sono bellissime, lunghe e di sabbia fine e dorata, il mare è limpidissimo e se avete una meschera vedrete anche tanti pesciolini, vi consiglio di andare alla fine del paese dove c’è la scuola di Surf, lì la spaiggia è ancora più bella ed incontaminata.
Due lettini e un ombrellone al giorno costano 9 €, e in alcuni punti ci sono anche servizi igienici e docce, il vento farà alzare molta sabbia consigliano infatti gli occhiali da sole…
fuerte è poi l’isola dei naturisti, non scandalizzatevi se da un cespuglio un’allegra famigliola nuda spunta per andare a farsi un bel bagno….la maggior parte delle donne sono poi in topless…adattatevi sarà più divertente!
Altri posti da vedere ( affittate una macchian, noi per tre giorni una C3 con clima e autoradio abbiamo speso 140€, ma c’è chi ha speso meno):
– PENISOLA DI JANDIA: morro jable è a circa 30 km da Costa calma, alla sera c’è molta vita le siagge sono bellissime e bianchissime…ma addentratevi fino al faro di punta de Jandia e cercate una spiaggetta appartata dove fare il bagno nudi….
-POZO NEGRO: sulla starda che porta a Puerto del Rosario troverete una deviazione per questo piccolo villaggio di pescatori dalla spiaggia di ciottoli neri e immersa fra le rocce, merita di fermarsi se non per fare il bagno almeno qualche foto.
A puerto del Rosario non ci siamo stati, è la capitale dell’isola e dove vivono la maggior parte degli abitanti di Fuerte, ci sono tanti servizi ma poco di interessante per un turista.
All’interno dell’isola tappe obbligate sono:Antigua con il suo museo e il mulino a vento, all’interno del museo c’è un negozietto di artigianato locale, è l’unico posto dove merita l’acquisto di souvenir anche perchè i prezzi sono accessibili. Altra fermata a Betancuria, antica capitale dell’isola è incastrata fra le montagne, da betancuria dirigetevi per il pranzo a Puerto de la Pena (seguite per Ajuy) è un piccolo paese di pescatori dove ci sono un paio di ristorantini che servono il pescato del giorno, il pesce è ottimo, soprattutto la sogliola, provate anche le famose PAPAS ARRUGADAS CON MOJO, è il piatto tipico dell’isola, sono patate novelle cotte in acqua salata e condite da questa salsa piccante e gustosa…da provare!
Altra tappa è Corralejo all’estremo nord dell’isola, arrivando da Puerto del Rosario rimmarrete affascinati dal parco naturale, fatto esclusivamente di meravigliose e spettacolari dune di sabbia bianca, fermatevi e fatevi un bagno…………..
da Corralejo si vede l’isola di Lanzarote, se avete tempo potete prendere un traghetto e farvi un giro….proseguite per Cotillo, dove c’è il faro troverete un paesaggio mozzafiato.
questi sono i posti che abbiamo visto io e il mio ragazzo, la macchina l’abbiamo affittata solo per tre giorni ma anche solo i paesaggi visti dalla macchina sono bellissimi e valgono un viaggio in questa bella isola.
L’ospaitalità spagnola renederà tutto più piacevole, un’altro suggerimento comprate il gel di Aloe, è il prodotto tipico dell’isola e vi farà bene per alleviare le scottature del sole…inevitabili!!!!
un bacione e buon vaiggio!!!!

Tags:

Lascia un commento