Maldive – Bolifushi

Maldive – Bolifushi – Novembre 2005

Appena rientrati da Bolifushi…. tutto stupendo ad eccezione del vettore aereo. Questo il nostro racconto. Partenza il 31/10 da Roma con il volo Neos NO110 delle 22.00 e qui l’unica vera nota negativa del viaggio… Purtroppo devo confermare che si vola con icelandic/icelandair e che i 737 che usano sono veramente orribili ed in cabina si respira un puzzo orribile che si attenua solo alla partenza quando è attiva l’aria condizionata. Di contro devo dire che il serivizio a bordo è fatto dal personale della neos ed è stato ottimo con grande disponibilità e cortesia. Anche il volo è stato tranquillo anche se sapere di stare su un aereo del genere non è proprio il massimo… A parte questo la nostra unica vera preoccupazione era arrivare a Bolifushi dove giungiamo con quasi 2 ore di ritardo (ritardo accumulato in partenza da Roma ma non è stato un caso è sempre cosi… dichiarano un orario ma partono sempre in ritardo di circa un paio di ore). Arrivati a Male e sbrigate le formalità del caso ci hanno portato un barca veloce a Bolifushi… peccato che il mare era agitato e quindi è stato un tormento anche perchè la voglia di arrivare era tanta e quei 30 minuti sembravano non passare mai !!! e poi … eccola… Bolifushi… piccola graziosa già il primo impatto è stato piacevole. Abbiamo mangiato in attesa che ci assegnassero le camere e vi dico subito che si mangia veramente bene… prevalentemente italiano e questo a mio avviso non è proprio un pregio… ma ci sono anche piatti della cucina tipica. Il ristorante è completamente aperte con i tavoli vista mare… un vero piacere per il palato e per gli occhi. Mangiamo in fretta perchè l’unica cosa che riesco a pensare è entrare in acqua prima possibile. Ci assegnano una Beach Villas, praticamente una struttura indipendente con stanza e bagno vista mare ed una veranda con lettini e teli mare… la sistemazione è ottima. Le Beach Villas sono a mio avviso le strutture migliori del villaggio sia perchè di recente costruzione sia perchè garantiscono la possibilità di stare al sole su una spiaggia dedicata a chi sta in beach villas sia quella di starsene all’ombra sulla veranda della propria stanza. In alternativa ci sono le camere standard su una struttura a due piani (sempre tutte vista mare) e le overwater. Quest’ultime molto belle ma un po’ maltenute inoltre poggiano su un tratto di laguna dove l’acqua è molto bassa annullando di fatto il vantaggio di essere su un overwater perchè pur avendo accesso indipendente al mare per fare un bagno decente si deve comunque andare sulla spiaggia. Arrivati in stanza tempo 5 minuti e siamo in acqua a fare snorkleing. Devo dire che la barriera non è tra le piu’ belle e ricche delle maldive ma immergersi in quell’acqua ha sempre un che di magico. Il resto delle giornate scorre tra mare, sole… partite a beach volley ed animazione serale. A proposito dell’animazione ho molto apprezzato la loro discrezione… non sono invadenti (a dire il vero neanche molto coinvolgenti… in alcuni casi sembrava piu che le serate le organizzassarero per avere qualcosa da fare che per gli ospiti) ma sempre disponibili se necessario. Come al solito c’è stata la classica serata organizzata per spillare soldi agli ospiti. Hanno organizzato una corsa di paguri (povere bestiole !!!); per partecipare ad ogni corsa viene richiesto il pagamento di 2 bottiglie di birra. I premi consistono proprio in bottiglie di birra pagate dagli ospiti… peccato che ad ogni gara vengono messe in palio un totale di 24 bottiglie (10 al primo 8 al secondo e 6 al terzo classificato) mentre, considerando che vengono fatti correre in media 20 paguri, ne sono state pagate 40. a parte questa breve digressione matematica… alla fine riusciamo anche a vincere uno dei primi premi e quindi ci garantiamo birra fino alla fine del nostro soggiorno !!!
Da considerare che il trattamento è di pensione completa escluse le bevande e che l’acqua costa 3$ le bibite analcoliche 2$ la birra 3$ un cocktail 6$. Sull’isola è presente anche un buon centro massaggi ma i prezzi non sono proprio accessibili. Per un massaggio di un’ora abbiamo pagato 55$ a persona ma vi posso garantire che dopo ci sentivamo veramente benissimo. C’è infine anche un negozietto di souvenir con prezzi decisamente corretti in alcuni casi anche minori di quelli dell’isola dei pescatori dove solitamente si va per spendere meno. A proposito di isola dei pescatori … su Bolifushi come su tutte le altre isole si organizzano escursioni a Male, all’isola dei pescatori, uscite a pesca diurna e notturna, giro in idrovolante e sottomarino ma i prezzi sono alle stelle !!! Per noi non era la prima volta alle maldive quindi non abbiamo fatto escursioni ma direi che 50$ per andare all’isola dei pescatori son proprio troppo come sono tanti 50$ per fare una cena su una lingua di sabbia (scenografia molto interassante senza dubbio) che alla fine è diventata una cena sulla spiaggia di Bolifushi con vista tra il diving center, l’attracco delle barche ed il ristorante e senza un minimo di privacy per godersi la serata. Per fortuna noi abbiamo deciso di mangiare al ristorante come al solito e poi goderci in assoluta privacy la nostra veranda dove in una stupenda atmosfera romantica, un cielo stellato incredibile ci ha regalato anche due stelle cadenti. I giorni son passati velocemente … troppo velocemente come al solito ed eccoci al 8/11… è ora di ripartire… un ultimo bagno la mattina presto perchè a Male ci aspetta il volo Neos NO111 che ci riporterà in Italia… anche al ritorno con il suo odore nauseante e le famose due ore di ritardo !!! Comunque a parte l’aereomobile e qualche mancanza di tipo organizzativo… a Bolifushi ci tornerei senza alcun dubbio !!!

Pin It
Tags:

Lascia un commento

Commenta con Facebook