Ibiza… senza trasgredire!

Molti di voi staranno pensando alle vacanze estive…, ho pensato proprio per questo di scrivere, anche se con un po’ di ritardo, il diario di viaggio della mia vacanza ad Ibiza di giugno scorso. Sono rimasta così affascinata da quest’ isola ricca di sfumature, che spero di tornarci già quest’ anno.
Non sono d’ accordo di chi afferma che Ibiza risponde solo alle esigenze di una clientela che vuole una vacanza di fuoco e fiamme, con l’ unico obiettivo di trasgredire!
Ibiza la consiglio a tutti|
Innanzitutto è un’ isola sorprendente facile da visitare: salite su un autobus o noleggiate un auto o uno scooter e andrete dappertutto!
Io e il mio ragazzo siamo andati nella nostra agenzia di fiducia Bluvacanze un paio di giorni prima della partenza, fortunatamente c’era un last minute interessantissimo: una Roulette Playa d’ en Bossa, proposta dalla Eden, proprio la località dove volevamo soggiornare. Gli hotel della roulette erano 3 della catena Fiesta, mezza pensione, situati in Playa d’ en Bossa.
Gli hotel Fiesta sono venduti da numerosi tour operator, abbiamo confrontato i prezzi dei vari cataloghi e abbiamo prenotato il giorno stesso visto che l’ offerta era strepitosa, praticamente un vero e proprio 2 X 1. A testa abbiamo pagato 400 euro comprese le spese per le pratiche.
Siamo partiti l’ 11 giugno da Verona con la compagnia aerea Amburg International ( una compagnia tedesca che non avevo mai sentito prima … ho pensato cosa c’ entrano i tedeschi con Ibiza?! )
Il personale era gentile ma parlava tedesco! Non capivamo niente se non le parole the e caffè!!! , ci hanno offerto il pranzo anche se il viaggio è stato brevissimo ( 1h e 40 circa ).
Mentre l’ aereo comincia le manovre di atterraggio rimaniamo sbalorditi nel vedere l’ isola dall’ alto, vallate di un verde infinito e scorci di mare incredibili.
All’ arrivo ci assegnano l’ Hotel Don Toni.

Ecco una vista dalla nostra stanza:

L’ hotel dista dall’ aeroporto solamente 5 km, più ci si avvicina al centro più aumenta la presenza di enormi cartelloni pubblicitari di discoteche che offrono ogni sera uno spettacolo diverso. Ma non sono qui per parlarvi di discoteche!
Ottima assistenza offerta da Fulvio dell’ Eden, puntuale, disponibile, professionale, un assistente DOC!
Che dire dell’ Hotel Don Toni?:
– camere spaziose con tv e climatizzatore
– la pulizia è ottima e il personale è educato, mai invadente! ( vedi Bravo club Marsa Alam )
– piscina non molto grande circondata da prato verde, ombreggiata da palme di datteri
– colazione molto variegata, dal dolce al salato, dalle frittate alle salsicce coi fagioli ( ! ) , dai croissant alla frutta. Ho preferito “dedicarmi” ai dolci!
– per quanto riguarda la cena abbiamo mangiato bene ( un accenno particolare va ai dolci! Il buffet era una cosa straordinaria con dolci tipici spagnoli squisiti! )
– attenzione all’ aria condizionata nelle aree comuni, fa sempre un freddo glaciale!
– in spiaggia si possono prendere gli ombrelloni e gli sdrai a prezzi sicuramente più convenienti della riviera romagnola! oppure ci si puo’ sdraiare liberamente sugli asciugamani dove si vuole come fa la maggioranza. E che dire della temperatura…a giugno è perfetta!

COME SPOSTARSI:
A giugno e a settembre potete, come fanno in tanti noleggiare un auto. Lo sconsiglio nei mesi di alta stagione perché ci hanno detto che si fanno code infinite per fare pochi km, soprattutto la sera e in più non si riesce a parcheggiare. ( tenete presente che i vigili sono sempre in agguato e se si parcheggia fuori dagli spazi non ci penseranno due volte a sequestrare l’ auto! )
Lo scooter è un’ ottima scelta, solo un consiglio: se dovete salire in due prendete un 125 e non un 50, mi hanno detto che lungo i sali-scendi fra una calletta e l’ altra si fa fatica ad andare avanti in 2 su un cinquantino, tanto che uno dei due doveva scendere!
Per spostarci, noi abbiamo scelto gli autobus, comodissimi ed economici, fanno servizio ininterrotto 24 h su 24 da metà giugno in poi. Ci sono fermate ovunque!
I biglietti li pagate quando salite, li stampa l’ autista.
Quando dovete andare in centro di Ibiza, fermatevi, non al capolinea, bensì alla fermata precedente che tutti chiamano “al puerto” , più vicina ai negozi.
Una corsa di andata per Ibiza costa 1 euro e 15. Sono 3 km dall’ Hotel Don Toni, e tra una fermata e l’ altra ci impiega un quarto d’ ora circa.

La città vecchia è dominata da un enorme bastione di mura antiche su cui svetta una caratteristica torre.

Non perdetevi di fare le foto dall’ alto delle mura al tramonto, è faticoso salire su quei ripidi gradini, ma ne vale la pena, il paesaggio è incantevole! Si vedono i mulini a vento!
Tutt’ intorno alla città vecchia, è sorta Ibiza nuova, piena di negozi di souvenirs, boutique di alta moda, negozi stile hippy, pub e ristoranti.

Dopo aver fatto il classico giretto per i negozi, dirigetevi al porto, lì potete passeggiare tranquillamente, ogni tanto attraccano enormi navi da crociera….. sempre attraccati al molo invece, yacht lussuosissimi, provenienti da tutte le parti del mondo, delle vere e proprie ville sull’ acqua con tanto di discoteche e garage dal quale spuntano Porche e moto d’ acqua.

Se dovete acquistare souvenirs vi sconsiglio Ibiza centro, a Playa d’ en Bossa c’è un grande magazzino che si chiama “ La sirena”, dove potete trovare tutto ciò che avete visto nelle vetrine del centro, ma a prezzi più bassi, dalle ciabatte ai parei, ai vasetti ai piatti decorati a mano ecc ecc.

CALLETTE
Ibiza possiede oltre 18 km di spiagge; ogni spiaggia ha caratteristiche diverse. La prima calletta che abbiamo visitato è stata quella di Les Salinas ( l’ eccezionale qualità del sale prodotto in questa zona è direttamente dipendente dalla qualità delle acque )
Questa spiaggia è una vera e propria oasi dove rilassarsi!, una delle spiagge più belle, mare turchese e trasparente.
E’ una spiaggia mista, visto che è frequentata anche dai nudisti.

Abbiamo chiesto a Fulvio perché non ci sono spiagge esclusivamente nudiste come negli altri Paesi, ha risposto – Ibiza non è un’ isola che divide le persone ma le unisce!… il suo motto è Peace & Love” – una risposta migliore non poteva dare!
Per raggiungere questa spiaggia si prende l’ autobus per Ibiza, si scende al capolinea e si prende quello diretto per Las Salinas ( andata e ritorno totale 4,80 )
La mattina seguente abbiamo scelto di visitare un’ altra famosa calletta, questa volta nella parte orientale dell’ isola, Cala Llonga, che come dice il nome è una spiaggia stretta e lunga, circondata da scogliere a picco sul mare e da pini che arrivano fino all’ acqua!

Ci sono un paio di ristorantini con terrazza sul mare dove potete mangiare in tranquillità.
L’ acqua non è verde come quella delle saline ma è comunque bella e pulita. Il paesaggio ci offre un’ atmosfera così rilassante che non vorremmo più alzarci per andare alla fermata dell’ autobus!
Per raggiungere questa calletta, come per Las Salinas, si prende l’ autobus per Ibiza, si scende al capolinea e si prende quello per Cala Llonga, ci sono dei cartelli molto chiari sotto la fermata, dove trovate scritti anche gli orari per il ritorno. ( Costo andata e ritorno totale 5,10 )

ESCURSIONE A FORMENTERA
Vi consiglio di non fare l’ escursione a Formentera proposta dal T.O., basta camminare lungo la spiaggia per circa un km o lungo negozi di Playa d’ en Bossa e raggiungere Figuretas. Da lì partono ( oltre che da Ibiza porto ) le motonavi per Formentera. I prezzi variano di qualche euro a seconda della velocità della nave e della sua grandezza, vanno dai 22 ai 25 euro.
Il biglietto noi lo abbiamo fatto nella hall dell’ albergo, ma si puo’ tranquillamente fare sul posto. Quando arrivate a Figuretas, non potete sbagliarvi, ci sono 2 grandi cartelli con scritto le indicazioni e gli orari. In quel periodo uno partiva alle 10 e uno aale 10.30 ( mezz’ ora prima della partenza arrivano le hostess che spiegano il percorso, i prezzi, gli orari per il rientro e distribuiscono i volantini ).
In circa mezz’ora arriviamo a Formentera, spiaggia Ses Illetas, ci fanno scendere sopra una distesa di rocce scure, sembra un paesaggio marziano, dopo un breve percorso ( ci sembra di essere degli sfollati, tutti in fila con lo zaino sulle spalle, chi con l’ ombrellone sotto il braccio, chi con il cestino per il pic nic….:D ) mi sembra di vedere un miraggio….- Questo è il paradiso! Non mi par vero….! Qui ci stare per tutta la vita!!!! –
Una delle cose più belle che ho visto in vita mia.

Trascorriamo una piacevole giornata in questo eden prendendo il sole fra un tuffo e l’ altro! Il pomeriggio arrivano i paparazzi attrezzati di macchine fotografiche con super zoom. Si aggirano fra la gente senza disturbare, in attesa di cogliere in flagrante i VIP!
Alle 17.30 prendiamo a malincuore la motonave per il ritorno, nel tragitto vediamo scorci di luoghi incantati…

MERCATINO HIPPY
Non perdetevi un mercatino hippy, grande o piccolo che sia, ce ne sono tanti qua e là.
Noi siamo stati in quello a pochi passi dal nostro hotel.
Rilassatevi girando fra le bancherelle, cercate souvenirs particolari: cristalli new age per impreziosire la vostra camera da letto, sandali infradito, borse ricamate con specchietti e paillettes, caftani leggerissimi, camicie di sangallo …..comprate almeno un braccialetto che vi faccia sentire un po’ hippy!!!

ULTIME CONSIDERAZIONI
Evitate di soggiornare in un hotel vicino al porto, il mare più ci si avvicina al porto meno è trasparente. Cercatelo ad almeno 2 km di distanza.
Se amate la tranquillità scegliete i mesi di giugno e settembre… i prezzi sono anche molto più accessibili! A luglio e ad agosto i prezzi raddoppiano.
Se avete l’ occasione come me, di scegliere una roulette, notate bene che sia una roulette fra hotel di Playa d’ en Bossa e non come ho visto molte volte “roulette isola di Ibiza” dove gli hotel sono nei posti più disparati, vi mandano quasi sicuramente in un hotel lontano sia da Ibiza che da Playa d’ en bossa che da San Antonio, altro centro pieno di vita.
Da evitare i taxi che sono carissimi!

Come avete potuto intuire, mi sono trovata benissimo ad Ibiza, mi sono divertita anche senza andare in discoteca e trasgredire! :) Vado contro tendenza: la consiglio a tutti gli amanti della natura e a chi vuole rilassarsi!!!
Trovate anche voi il vostro piccolo angolo di paradiso in questa variegata e meravigliosa isola!

Pin It
Tags:

Lascia un commento

Commenta con Facebook