Minos Imperial Luxury Beach Resort (7/06) – Creta

Creta – Minos Imperial Luxury Beach Resort – Milatos

Dal 10 al 16 luglio 2006

Dopo un lungo anno di lavoro ecco la nostra meritata vacanza.
T.O. InViaggi…..mai sentito…..eppure questo mega complesso ci affascina e……..giu’ a cercare su internet mille informazioni, mille consigli sul posto. Poche sporadiche e-mail di qualcuno che c’era già stato non proprio entusiasmante……un diario di viaggio…….e vabbè……..meglio che niente.
Si parte…..dopo Sharm dell’anno scorso si vola verso Creta e il suo meraviglioso Mar Egeo. Relax……questa è la parola d’ordine.
Aeroporto di Malpensa…..si va al banco InViaggi……ci consegnano i documenti e via al check in…….porca miseria……la valigia grossa la imbarcano…..ma abbiamo due trolley e il mio viene imbarcato…..strano…… il peso mi dicono (poco piu’ di 10 kili). Vabbè poco male…..non voglio avvelenarmi il sangue già da subito.
Si parte con 1 ora di ritardo……speriamo non aumenti il ritardo e infatti dopo un’oretta si parte…..evvivaaaaaaa.
Volo con Livingston (FANTASTICO), si atterra dopo 2 ore e tre quarti di volo circa (vi consiglio, se siete in prossimità del finestrino, di godervi la fase di atterraggio….l’unica pista e sui tre lati…..il mareeeeee). In aeroporto (all’uscita) ci sono gli assistenti che ti aiuteranno sia all’arrivo ma soprattutto al rientro……grandissimi! Alla faccia della Francorosso che l’anno scorso a Sharm ci hanno scaricato davanti l’aereoporto e….tanti saluti!
Si sale sul pullman……modello recente con aria condizionata e via….verso la meta.
Si fa “scalo” ad un paio di villaggi e poi si va a Milatos……per arrivarci si fanno una decina di km su stradine tortuose e strette.
Arrivati in prossimità il fiato viene a mancare…..a dir poco SPLENDIDO! C’e’ una vista mare dal parcheggio che ti toglie davvero il fiato e ti scarica la stanchezza di quell’ora di viaggio in pullman.
Convenevoli alla reception e poi…..via in camera. Il servizio di facchinaggio è eccezionale…..con un trenino modello (campo da golf) ti accompagnano insieme al bagaglio fino alla stanza. Io e la mia ragazza avevamo preso una stanza fronte mare come anche un’altra coppia toscana (ciao mitici) con la quale faremo amicizia e trascorreremo qualche oretta insieme durante il soggiorno.
A proposito della stanza: fantastica. Vista mozzafiato fronte mare….. e piscina davanti il patio, letto king size, condizionatore a controllo individuale Daikin, mobili nuovi e lucidi, televisore LCD da 32”, frigo con cassetto ghiaccio (ripeto frigorifero e non il solito frigobar che solitamente ci si trova), mobiletto con bicchieri di vetro, posate, tazze e perfino uno scalda acqua elettrico. Bagno in marmo bianco e nero (vasca e box doccia separati)….pero’…..manca il bidet…..che strano…….
Lasciamo la stanza e andiamo a rifocillarci per poi andare in uno dei bar muniti di maxischermo a goderci la finale dei Mondiali (dimenticavo….. FORZA AZZURRI!!!). Ora che ci penso….ma i francesi che schiamazzavano in continuazione la sera stessa prima della partita…..chi fine avranno fatto……dopo la sconfitta si sono eclissati!
Dopo cena (spiacente ma evitero’ di parlare del mangiare perché la reputo una della cose più soggettive che ci possano essere nei villaggi e negli alberghi in generale…..Italia o Estero che sia).
Beh…..tagliando corto…..ci aspetta il relax più totale in un villaggio lussuoso e bello!!
Quando farete due passi nel Veranda Bar (zona reception) o nelle zone comuni ve ne accorgerete.
Adesso cominciano le cose che non mi sono piaciute:
– il mare….freddo per i miei gusti….e la zona è troppo ventilata (rischiate delle belle ustioni al sole perché non sentirete minimamente caldo, ma il sole picchia davvero duro quindi vi consiglio crema protettiva);
– quello che io e la mia fidanzata abbiamo chiamato il “muro del pianto” (lo vedete anche dal catalogo)….quello che viene definito il porticciolo altro non è che un frangi onde (perché il mare è mosso) esteticamente brutto da vedersi tant’è vero che le foto che abbiamo scattato in zona spiaggia non viene ritratto; ma dico io……che gli costa a fare un frangi onde un po’ piu’ al largo tipo alcune zone della riviera romagnola?
– la spiaggia…..(nel catalogo si dice di sabbia riportata)….. è fatta di ghiaia fine (consiglio di portarvi le scarpette di gomma) con il conseguente male ai piedi se non usate per lo meno ciabatte o simili fino a riva
– attenzione alle piastrelle nelle zone piscina e sul camminamento che dalle piscine vi porta alla reception: sono scivolose specialmente quando sono bagnate (abbiamo visto un sacco di gente con polsi, caviglie, spalle fasciate ma non sappiamo se si erano fatte male prima di arrivare al Minos oppure nel villaggio;
Queste sono le cose più negative che abbiamo notato anche perché siamo persone che si adattano ai vari posti che visitiamo.
Escursioni: ve ne proporranno parecchie….i nostri amici toscani sono andati a Iraklion con visita al museo e dintorni e non ne sono tornati molto contenti: hanno trovato il tour molto vago e sbrigativo. Noi escursioni non ne abbiamo fatto dal momento che volevamo solo goderci il mare e riposarci quindi non possiamo aiutarvi in questo discorso.
Consigli: se volete affittare l’auto vi consiglio di rivolgervi al banco TouRent che avete alla vostra destra quando siete di fronte il bancone della reception (per un Pegeout 107 con A/C vogliono 35 euro al giorno inclusa assicurazione Kasko e Km illimitati….un pochino di meno se la tenete più giorni), mentre se volete affittare un Quad andate a piedi nel villaggio vicino (si chiama Milatos dove troverete anche parecchie taverne per una scorpacciata di pesce)….davvero facilmente raggiungibile tramite una stradina che costeggia il mare: al giono 30 euro per un 50 cc, 40 euro per un 180 cc. e 50 euro per un 300 cc. cosi potrete fare le strade sterrate con facilità. Non affittate il Quad tramite il servizio che vi offre l’assistente InViaggi…..per un 100 cc. vogliono 55 euro. I prezzi delle auto cambia in modo considerevole a Sissiu Beach, a Malia (la Riccione Italiana) o a Hersonissos (la Rimini Italiana) dove un’auto come il 107 la pagate 18 euro al gg.
In quei posti ci sono una marea di agenzie che affittano auto e moto o quad e quindi il prezzo è basso, mentre a Milatos o nel Minos Imperial se ne approfittano perché ci sono solo loro.
Nel villaggio troverete mini market (caro come il fuoco….esempio….. 6 bottiglie da 1,5 litri di acqua te la vendono a 4 euro…..meno male che li c’e’ l’all inclusive dove mangiate e bevete fino a scoppiare), negozio di souvenir, vestiario, e una gioielleria. Diciamo che per chi cerca il divertimento questo villaggio non fa per lui a meno che non affittate un mezzo e la sera vi spostate a Malia (sara’ distante 15 km) dove pero’ troverete come età media……17 anni, casino e smog a piu’ nn posso. Altro consiglio…..l’asfalto è liscio quindi siate prudenti…..dimenticavo……le precedenze non sanno cosa siano, i semafori e le strisce pedonali sono delle cose inutili tanto nessuno li rispetta.
PRUDENZA SEMPRE!
Per fare acquisti (souvenir o simili) spostatevi a Malia (15 km) o Hersonissos (25km) oppure anche a Sissiu (3-4 km) che è ancora più vicina al Minos. Noi abbiamo acquistato parecchie statuette in alabastro lavorate a mano (troverete di che sbizzarrirvi) e anche anforette, ceramiche varie (non vi dico quanto pesavano le valigie al ritorno), tele a olio con scorci tipicamente greci (molto suggestive le tipiche case di Santorini bianche con tetti a cupola e finestre blu) e i soliti souvenir che si trovano pure a Rimini.
Per telefonare vi consiglio la scheda telefonica del posto nei tagli da 4 (state 12 minuti tranquilli in comunicazione con un telefono fisso italiano) e 10 euro, ma schede e cabine le trovate a Milatos che dista 900 metri dal Minos. Nella zona del villaggio non c’e’ molto campo per i cellulari quindi è possibile che le telefonate siano molto distorte o non raggiungibili.
Se cercate la spiaggia sabbiosa andate verso Malia e sulla destra troverete un mega cartello che vi invita al Sun Beach ovvero una mega spiaggia attrezzata (troverete del gran casino pero’). Diciamo che le poche spiaggie di sabbia (riportata) che troverete in questa zona di Creta saranno affollate all’inverosimile.
Dimenticavo…..da due giorni (sono rientrato oggi che è lunedi) il Minos si sta inesorabilmente riempiendo di turisti e bambini schiamazzanti (la maggior parte di essi se ne sta in piscina…..voi se cercate il relax andatevene in spiaggia). Altra cosa…..pochi camerieri conoscono l’Italiano (oppure i negozianti sia nel villaggio che nei paesi limitrofi) quindi rispolverate le frasi importanti in inglese che vengono insegnate a scuola, ma state tranquilli che ad ogni modo vi capirete senza ombra di dubbio.
Che dire….non voglio essere noioso……noi ci siamo trovati bene……ahhhhh come accennatovi prima……al rientro sarete accompagnati e aiutati dal personale della InViaggi che vi porteranno fino alla sala imbarchi e vi faranno in qualche modo passare i trolley carichi di souvenir vari come bagaglio a mano…..meglio di cosi!
Purtroppo il volo del ritorno ha subito un ritardo di circa 3 ore…..ma queste cose ce lo si deve anche aspettare, no?
Che dire d’altro…….vista l’ora mentre sto scrivendo……..sono le 16.25 italiane (Creta ha un’ora in piu’ di fuso) vi auguro, qual’ora andrete al Minos Imperial un buon divertimento e tanto tanto relax. KALìSPERA!

Pin It
Tags:

Lascia un commento

Commenta con Facebook