Marsa alam Tulip resort!!

Il nostro viaggio nella terra dei faraoni continua cosi…
Il 16/09/06 abbiamo la sveglia alle 3 del mattino per poi dirigerci all aeroporto di Malpensa “immaginate voi lo stress” ma stiamo partendo x una settimana di vacanza a Marsa alam perciò a qualsiasi ora suoni la sveglia ve bene!!il nostro volo è Eurofly (abbastanza comodo)facciamo scalo a Sharm e ripartiamo per Marsa…atterraggio favoloso,sbrighiamo le formalità di sbarco e via sul pulman, facciamo 17km e arriviamo al Tulip resort 5*… l ingresso è FAVOLOSO tutto in marmo ,divanetti ,tavolini, tutto tutto bellissimo ,mentre ci dirigiamo alle scale per andare alle camere “sempre dalla reception”ci troviamo un enorme vetrata “che ci ha reso ancor piu soddisfatti”dove si vedono le 3 piscine e il mare “MAMMA MIA CHE SPETTACOLO”l hotel è di recentissima costruzione,ha 156 camere distribuite in blocchi circondati da giardini “e che camere”grandissime e pulite,poi non parliamo della vista: sulla veranda vedevamo il mare e all ingresso tutto il deserto; L’ unico problemino se cosi lo vogliamo chiamare era l acqua sempre inevitabilmente calda calda calda,ma non ci lasciamo scoraggiare per un non nulla…ci infiliamo i costumi e di corsa a vedere la spiaggia ,si presenta bene, i colori sono una favola poca gente questo significa sempre ombrelloni liberi ,il vento la fa da padrone però dato il forte caldo era un piacere ,attorno agli ombrelloni ci sono dei fantastici paravento molto molto utili ma a noi non sono serviti perchè purtroppo e ripeto purtroppo non abbiamo potuto usufruire della spiaggia perchè era impossibile fare il bagno ,o semplicemente dovevi prendere il pontile lungo 1 km e li potevi farlo ma attenzione se non ce vento; perchè con il vento è un po complicato ,cosi abbiamo fatto solo 2 volte in una settimana la passeggiata nel mare e dopo alcune centinaia di metri abbiamo trovato l acqua che arrivava alle ginocchia ,abbiamo passato la settimana dividendoci tra piscine ed escursioni…le piscine sono 3:una alta circa1,80 dove c è un bellissimo e utilissimo bar al suo interno , la seconda alta circa 1,60 con tanto di scivolo e la terza per i bimbi.Di sera ci aspettavamo l animazione visto che fuori dall hotel c era solo deserto, pensavamo di passare un po la serata con la compagnia di animatori ma “SORPRESA” gli animatori erano piu in vacanza di noi ,inesistenti o al massimo uno spettacolo che facevano era ripetitivo o deludente ,da quel che so ora ci sono altri animatori (speriamo)!!decidiamo di continuare la nostra vacanza in Egitto con la visita a Luxor ,(d altra parte siamo venuti anche per questo)cosi sveglia al mattino presto ,colazione veloce e saliamo sul pulman io e i miei fratelli appena saliti eravamo euforici e ci siamo divertiti ad ammirare le stelle che vi assicuro dal deserto sono uno spattacolo meraviglioso poi ci siamo dedicati a dormire (e che dormita)!ci svegliamo che è mattino e ci siamo goduti tutti insieme la vista del sole che sorge, ci fermiamo ad una specie di autogril dove abbiamo approfittato per sgranchirci le gambe e li ci siamo radunati con un infinità di pulman,non voglio esagerare ma eravamo almeno una cinquantina, tutti rigorosamente scortati dalla polizia.Luxor è situata sulle rive del Nilo è una città che conserva alcune delle affascinanti testimonianze storiche del periodo faraonico ,la Valle dei re ci offre un emozione che non so come descrivere ,ci sono templi funerari come quello di Tutankhamon fonte di leggende e misteri in seguito a ritrovamenti di tesori dal valore inestimabile dove noi abbiamo avuto il piacere di vedere l anno prima al museo egizio del Cairo.Prendiamo un trenino dove ci porta alle tombe di Ramsete VI ,Seti I,e di Amenophis II,durante la giornata ci siamo anche fermati a pranzare in un ristorante lussuoso con vista sul Nilo (molto piacevole come sosta)anche perchè il caldo era allucinante e questo breck in un luogo fresco e con aria condizionata ci ha dato un po di refrigerio, andiamo anche alla fabbrica di alabastro davvero molto divertente i ragazzi ci hanno accolti con delle barzellette e canti, in pratica questa giornata comprende la visita ai templi di Luxor e Karnak.Torniamo all hotel pieni di felicità per questa giornata stancante ma che ne è valsa la pena ,arriviamo a mezzanotte inoltrata dove ad attenderci ce la nostra cena ma la stanchezza era talmente forte che non abbiamo nenche mangiato e siamo andati subito a dormire.IL giorno dopo relax assoluto ,piscina e passeggiata in spiaggia ,durante la passeggiata troviamo una tenda beduina dove un ragazzo ci ha consigliato di provare i quad nel deserto, cosi io e miei fratelli presi dall aeuforia vacanziera chiediamo ai nostri genitori di partecipare anche loro a questa avventura cosi ci raduniamo e il pomeriggio dopo partiamo per quasta motorata ,raid nel deserto per scoprire i suoi meravigliosi colori ,ci fermiamo a una tenda beduina dove fumiamo narghilè e beviamo il thè ,poi i beduini ci salutano con una danza ,ci dirigiamo ad ammirare il tramonto e l atmosfera diventa magica tutto si illumina di rosso, ci sediamo tutti e 5 vicini e sale quel velo di tristezza mischiata alla felicità,torniamo sulle nostre moto e tutti bardati di fular e occhiali da sole facciamo rientro all hotel,la sera stessa i miei fratelli e mia mamma decidono di andare a vedere el quseir ,inizia con una passeggiata attraverso il centro storico affacciato sul mare , con splendidi antichi torrioni ,ci sono infine piccoli negozi che riempiono la città di colori e aromi dove hanno comprato molte cose a pochissimo prezzo,io nel frattempo sono andata alla discoteca dell hotel “l irish pub”abbastanza carino, poca gente e musica che si balla anche nelle nostre discoteche.Come ultima escursione presi dall indecisione tra il dolphin house e Sharm el luly (baia delle perle)decidiamo quest ultima,partiamo al mattino e arriviamo alla prima baia UNA MERAVIGLIA spiaggia isolata di sabbia bianchissima,un mare cristallino con colori che variavano dal blu all azzurro al bianco,li insime alla guida e altri ragazzi decidiamo di fare snorkeling “lascio immaginare a voi la meraviglia” a malincuore è gia arrivata l ora di lasciare questo paradiso e ci dirigiamo a pranzare in un altra baia piu attrezzata,sempre molto suggestiva ma come bellezza non paragonabile alla prima,dopo pranzo ci dedichiamo al riposo,in tardo pomeriggio rientriamo in hotel,doccia e via al ristorante,è diviso in due sale con servizio a buffet anche se come scelta è davvero misera,io non pretendo cibo italiano se no me ne starei a casa mia ma almeno un po piu di scelta,in compenso c è un ristorante con specialità di pesce in spiaggia!!passiamo la nostra ultima serata in compagnia degli amici che ci siamo fatti “anzi l intera nottata” trascorre con racconti di questa bellissima settimana…ci ripromettiamo di rivederci in Italia (così è stato)!!!il ritorno a malpensa è al mattino del 23/09/06 con volo Eurofly della nazionale di calcio italiana. Così finisce la nostra avventura di due anni alla scoperta dell Egitto tra mare e storia…Sabrina,Simona,Samuele,Mamma e Papà!!! :D

Pin It
Tags:

Lascia un commento

Commenta con Facebook