4gg a San Vito lo Capo

Dopo la vacanza dell’anno scorso a Favignana e Marettimo quest’anno volevamo vedere la tanto decantata San Vito lo Capo.
Visto il collegamento Bergamo-Trapani low cost di Ryanair abbiamo deciso di fare una mini vacanza di quattro giorni in questa località quindi, armati di solo bagaglio a mano per risparmiare tempo e soldi, mercoledì 20/05/09 è iniziato il nostro miniviaggio in Sicilia.

Dall’aeroporto Birgi di Trapani fino a Castelluzzo (il paese prima di San Vito dove abbiamo soggiornato) ci vuole un’oretta di macchina su di una strada dove le indicazioni lasciano molto a desiderare, è facile perdersi (soprattutto di notte) quindi conviene studiare bene una buona cartina prima di mettersi in strada.

Passiamo ai luoghi: tutti belli !

Bella la spiaggia di San Vito con il suo mare azzurrissimo, si tratta di una spiaggia attrezzata quindi del tipo che io non amo particolarmente, vero è che in questo periodo nei giorni feriali è praticamente deserta e quindi godibilissima. Non oso però pensare come deve essere in luglio o agosto. Adattissima a famiglie e a coloro che amano la vita da spiaggia … in una bella spiaggia !

Bella la riserva dello zingaro con i suoi sentieri e le sue calette, peccato non aver avuto tempo per farsi qualche giretto in più. Una bella camminata in luoghi incantevoli e un bel bagno rigeneratore in una fantastica baietta, cosa si vuole di più !

Bellissima anche la riserva del Monte Cofano con il suo sentiero perimetrale e delle vedute panoramiche notevoli sia sul golfo di Castelluzzo/Macari che sulle isole Egadi.

Piacevolissima sorpresa, in quanto non ne avevo mai sentito parlare, il golfo di Castelluzzo/Macari, ovvero il tratto di mare che sta tra il Monte Cofano e San Vito lo Capo, una costa ancora incontaminata con un bellissimo mare e diverse calette di scogli, sabbia o ciottoli bianchi. Questo è il mare che piace a me, quello un po’ più scomodo ma senz’altro più selvaggio.
Non male anche per lo snorkeling (a livello Mediterraneo chiaramente).

Abbiamo visitato anche la Tonnara di Scopello con i faraglioni antistanti, quasi troppo bello, nel senso che è così bello che sembra finto !

Due parole meno entusiasmanti per le rosticcerie spesso nominate nel thread dedicato a San Vito, U’sfiziusu e Crick Crock …. beh, noi le abbiamo provate entrambe e devo dire che siamo rimasti in egual modo delusi, proprio per niente eccezionali, anzi …

Ora invece spendo anche due parole per rendere merito a chi ha contribuito all’ottima riuscita di questa vacanza, i titolari del B&B Serenity di Castelluzzo dove abbiamo alloggiato.
Il B&B è in un posto tranquillissimo in mezzo agli ulivi, è pulitissimo, praticamente nuovo e soprattutto grazie ai titolari ci si sente a casa propria, quello che cercavamo insomma!
Colazioni abbondanti in veranda e attenzioni particolari al cliente, considerato che si tratta di un 3 stelle il mio voto è 10! Davvero complimenti!

Posto questo resoconto nella sezione week-end perché qualcuno possa prenderne spunto, la Sicilia non è poi così lontana nemmeno dal Nord Italia e con i voli ben organizzati (e prenotati con largo anticipo) anche in soli 3-4 giorni si può godere di questo bel mare senza stressarsi di più che non andando in Liguria (non me ne vogliano i liguri :ok:)

Roberto

Pin It
Tags:

Lascia un commento

Commenta con Facebook