Mototuristi per L’Aquila – Weekend in Abruzzo

Accogliendo” l’invito degli operatori abruzzesi secondo cui il miglior modo per aiutare l’Abruzzo è di venirci in vacanza, alcuni amici Mototuristi hanno messo in piedi in poco tempo un raduno con l’intento di poter dare un minimo di aiuto a qualche attività locale.
E’ ancora molto difficile mettere giù due righe sulle emozioni provate in questi tre giorni. La vista delle prime tendopoli tra L’Aquila e Barisciano dove era fissato il punto d’incontro, mette i brividi..
La salita da Barisciano a Castel del Monte oramai verso sera che rivela già la bellezza selvaggia dei luoghi.
La vista del paese arroccato che appare improvvisa dopo un tornante e riscompare a quello successivo, per presentarsi nuovamente, più volte, sempre più grande dando un immagine di un tempo che purtroppo non ci appartiene…
Dopo l’arrivo all'Hotel Parco del Gran Sasso e l’ottima cena, un giretto serale per il paese, con qualche occhiata nel centro storico, in punta di piedi.
La giornata del sabato, raramente così intensa e ricca di emozioni, iniziata con la visita del Caseificio di Castel del Monte dove abbiam potuto ammirare la lavorazione del Pecorino Canestrato.
La salita a Campo Imperatore, che ci ha accolto in tutto il suo splendore con sole e cielo azzurro, ma pronto ad intimidirci di lì a poco con qualche scroscio di grandine.
Era la seconda volta che salivo lassù, alla fine del we lo avrò percorso ben tre volte e mai saranno abbastanza in questo che a mio avviso è uno dei luoghi più belli del mondo.
La discesa a Fonte Cerreto e poi il lento dondolare, curva dopo curva, verso il lago di Campotosto, con il cielo sempre pronto a darci una lavatina, avendo forse in testa lo stereotipo del motociclista sporco e puzzolente :-)..
Nel tardo pomeriggio siamo saliti a Santo Stefano di Sessanio, giustamente classificato tra i borghi più belli d’Italia. La passeggiata tra le sue viuzze e le case in pietra vecchie di “qualche anno”, ci ha fatto respirare la stessa atmosfera che avevamo già assaggiato la sera prima a Castel del Monte.
Una Porsche d’epoca parcheggiata nella piccola piazzetta, ci fa tornare indietro di almeno 40 anni…
La fortuna (solo nostra…) che la strada da Santo Stefano a Castel del Monte sia chiusa per frana, ci “costringe” a rientrare ripassando da Campo Imperatore. E “pascolare” in quel luogo al tramonto con gli amici ed in moto, è una delle cose più belle che può fare un amante delle due ruote…
Questa cavalcata finale dove c’eravamo solo noi, pecore, mucche e qualche pastore, è stato il degno finale di questa emozionante giornata.
La domenica mattina è dedicata alla spesa al Caseificio, con incetta di prodotti locali. Due muratori con carrello elevatore, si prestano gentilmente ad issare le nostre due promotrici per la foto di gruppo finale..
Il ricordo indelebile come queste poche giornate trascorse intensamente mi accompagnano verso il mio rientro solitario, passando una volta di più ma non di troppo, di nuovo a Campo Imperatore…

Il mio invito a tutti quelli che leggeranno queste poche righe è sicuramente quello di andare a trascorrere qualche giorno in Abruzzo, perchè i paesi ed i paesaggi già lo meritano ed il plus ora è anche quello di far ritornare a vivere questa magnifica terra anche passandoci una bella vacanza !

Max Blog

Pin It
Tags:

Lascia un commento

Commenta con Facebook