Mare d’inverno e safari

tra persona sapeva di questo interesse per l’abbigliamento, e aveva portato apposta molte magliette da casa.
A serata apprendiamo che il charter proveniente dall’Italia ha accumulato del ritardo, per cui anche il nostro volo è posticipato. Avremo una sveglia più comoda l’indomani.

Martedì 4
Partiamo alla volta di Mombasa col solito pullman scassato, e lasciamo alla reception i fortunati che fanno 2 settimane di vacanza. Il volo decolla alle 14.30 e arriviamo a Verona – dopo l’interminabile sosta a Roma per rifornimento e aeroporto congestionato – solo alle 23.30.

Considerazioni finali

Abbiamo gradito molto la nostra breve vacanza in Kenia – tra l’altro nel periodo migliore, la stagione secca (non abbiamo visto una zanzara).
Consiglierei una permanenza di almeno due settimane per godere appieno del mare e delle immancabili puntate nei parchi per i safari – concordo nel dire che non si va in Kenia solo per il mare.
Se si fa base sulla costa il parco più vicino è lo Tsavo Est. Gli altri più all’interno (Masai Mara, Amboseli, riserva privata Kimana, lago Nakaru) sono raggiungibili in aereo, oppure facendo base a Nairobi.
La nostra sistemazione al mare era molto bella ma forse un po’ isolata: i resort nella parte sud di Malindi sono certamente più centrali.
Ci hanno detto un gran bene di Watamu (30 km.a sud di Malindi) dove ci sono molti resort e la spiaggia è corallina, ma noi non siamo riusciti ad organizzare una gita per mancanza di tempo.

Vorrà dire che abbiamo un’ottima ragione per tornare, magari con la figlia adolescente lasciata per quella settimana in ostaggio ai nonni (o era viceversa ?!?).

Brunella e Maurizio

Pin It

Ci sono 1 commenti su “Mare d’inverno e safari

Lascia un commento

Commenta con Facebook