Abu Dabbab ritorniamoo!!

Ciao a tutti, le ferie sono già finiteee :(
Siamo stati a Marsa Alam, al Columbus Club Sol y Mar Abu Dabbab ed abbiamo passato una bellissima settimana :D .
Che dire di Marsa Alam.. deserto roccioso che si tuffa nel mare, il nulla per km e km intermezzato solo da qualche resort turistico attivo e altri in cantiere. Il posto è meglio di quanto sembri nelle foto, anche se lo stile architettonico non si inserisce granchè nel contesto del luogo. Il villaggio è nuovo, l’hanno inaugurato a marzo e ogni giorno c’è qualcosina in più che viene ultimata o migliorata. E’ un resort tranquillo, adatto alle famiglie ed ai bambini in particolare, al momento ci sono 144 stanze, ma stanno ampliando la struttura quindi pare che per luglio agosto ce ne saranno circa 200 (così dicono). L’ingresso e la hall con la grande cupola fanno un po’ effetto.. all’interno è tutto molto curato ed elegante con marmi ovunque, diversi divani e un lobby bar, si può accedere ad una terrazza esterna attrezzata con tavolini e sedie. Sotto la Hall si trova il ristorante centrale a buffet, anch’esso con una grande terrazza attrezzata per mangiar fuori. Ancor più sotto si trova (a pian terreno di fronte alle piscine) lo shisha corner, il centro benessere ed una galleria con diversi negozi (souvenir, abbigliamento, gioielli, fotografo, una specie di erboristeria ed un bazar dove potrete trovare tutto quello che vi siete scordati di mettere in valigia).La struttura continua ai lati del cupolone dove iniziano gli stabili dove si trovano le stanze, che corrono lunghi fino quasi alla spiaggia. Sono a due o 3 piani con il corridoio sul lato esterno e le verande/terrazze che danno sul lato piscina-mare. Il tutto a formare una specie di ferro di cavallo, con in fondo il mare, ed al centro i giardini e le piscine.


La vegetazione cresce, ci sono praticelli con fiorellini e gli alberelli, con giardinieri sempre all’opera a pulire piantare innaffiare ecc.. ci sono anche dei piccoli aironi che spesso stazionano tra le aiuole (per la gioia dei bimbi che si divertono a farli volare via!!).
[albumimgr]11617[/albumimgr] Le piscine sono belle e curate, le puliscono in continuazione, personalmente sono entrata solo in quella più vicino al cupolone, che ha anche una parte molto bassa per i bimbi provvista di scivolo ed è riscaldata.

Le camere sono spaziose, confortevoli, ho trovato tutto pulito e ben funzionante. Stavamo in fondo, quasi fronte spiaggia a pian terreno, con una piccola veranda che da sul giardinetto. Unica pecca il giovedì sera festa discoteca in spiaggia con gente da tutti i villaggi che va avanti fino alle 3 di mattina, però anche i discotecari hanno diritto al loro momento di gloria no??

Gli animatori sono molto simpatici e si danno tutti un gran da fare, organizzano tornei, giochi, sia in spiaggia durante il giorno, che alla sera per lo spettacolo. Con quelli come me, non troppo interessati sono stati discreti e non hanno mai insistito. C’è stata una serata in spiaggia con giochi e spettacolo con il fuoco fatto dall’insegnante fitness, molto bello. Una serata egiziana organizzata a bordo piscina, con cena egiziana e spettacoli di danza e giocolieri. Spesso per il dopo spettacolo organizzavano altre cose allo shisha corner presso la galleria di negozi, una serata con la danzatrice del ventre, sfida con la birra tra clienti e animazione, balli in spiaggia ecc. prolungando anche l’orario dell’all inclusive. Ci sono dei corsi fitness in spiaggia o in piscina, piuttosto soft e l’insegnante è molto brava.

Mini-Junior club: per gli adolescenti c’è un animatore apposito ma non so cosa facciano. [albumimgl]11605[/albumimgl]Per i bambini ci sono due ragazze davvero dolci e che ci sanno fare, mio figlio (4 anni e mezzo) si è divertito tanto, ha partecipato a dei giochi, merenda fissa al bar della spiaggia tutti i bimbi insieme, bagni in piscina, giochi in spiaggia, mini disco alla sera. Hanno preparato uno spettacolino con balli e cabaret l’ultima sera, e hanno anche partecipato alla serata egiziana con una sfilata in costume ( da prendersi a noleggio), erano davvero divertenti!! Hanno fatto 2 volte il pranzo del columbino al ristorante e una volta la cena. A fine settimana tutti i bambini, anche quelli che non avevano partecipato molto alle attività, hanno ricevuto un diploma del columbino, è stata un pensiero davvero carino ed i bambini ne erano orgogliosi!!

Bar ristorante alla spiaggia: Per quanto riguarda la ristorazione c’è di nuovo che l’all inclusive include anche la possibilità di mangiare a mezzogiorno presso il bar/ristorante in spiaggia, propongono alcuni tipi di pizze, un primo e le insalate. La pizza è buona, fatta al momento; pasta e insalate le sconsiglio perchè sono messe sul bancone sotto la scocca del sole. Stesso discorso per i dolcetti e i panini che si trovano sempre sul bancone durante il giorno. Vengono portati alla mattina verso le 11 e non sono male, peccato che poi rimangono li sotto il sole coperti dalla pellicola.. Alle 17 merenda con tranci di pizza freschi portati al momento dalle cucine.Pare che in futuro vogliano ampliare questa struttura in modo da poter servire anche il pranzo a buffet.L’ all inclusive dura fino al tramonto, dopo di che anche le bibite sono a pagamento. La sera è possibile cenare “à la carte” ovvero a pagamento e su richiesta preparano grigliate di pesce ed aragosta per 25 Euro a testa (mi hanno riferito).

Ristorante centrale:
novità angolo buffet x i bimbi con tavolini ecc..
Abbiamo sempre mangiato verdure crude,insalate e frutta fresca di cui c’era una discreta scelta, per non parlare degli squisiti dolci in abbondanza [albumimgl]11602[/albumimgl] (sono riuscita ad ingrassare di 1 kg e 1/2!!) C’è uno chef italiano, di Pisa per la precisione che cucina diversi piatti di pasta, ma non l’ho mai provata, abbiamo preso i vari piatti di riso speziati, buoni e variati. 2 tipi di carne di solito manzo e pollo cucinati in vari modi ed a cena anche pesce con qualche salsina, diverse verdure cotte e un incredibile scelta di pane e affini. [albumimgl]11599[/albumimgl] La varietà non è molta, però tutto sommato per essere a buffet in Egitto non era male. Il grande difetto era l’aria condizionata, molto alta e quindi abbiamo quasi sempre mangiato all’esterno. Di fatti dal ristorante si può accedere ad una grande terrazza attrezzata, c’era pochissima gente peraltro. La sera ci sono le luci soffuse e le candele sui tavoli.Dicono che sia già pronta un’altra sala ristorante ma non so dove si trovi, forse la attiveranno al momento in cui ci saranno più stanze.So di alcune persone che non sono state molto bene, ma per quanto riguarda me e mio figlio non posso dire nulla, anzi abbiamo avuto il problema inverso e anche tante altre persone come noi.

La baia
è veramente molto bella con una lunghissima spiaggia per delle belle passeggiate in riva al mare.


La spiaggia è di sabbia grossa, ci sono molti resti di conchiglie e coralli portati dal mare,
abbiamo passato le ore a raccoglierli per poi abbellire i castelli di sabbia e la pista per le biglie che avevamo costruito.[albumimgr]11621[/albumimgr] Purtroppo abbiamo trovato spesso anche tappi, sacchetti e plastiche varie di bottiglie e vasetti di jogurt.. sembra che siano dei regalini lasciati in mare dagli yatch che portano i sub alla baia, che poi le maree e le correnti provvedono a portare fino a riva. Consiglio di usare sempre le scarpette (io mi sono fatta un buco sulla pianta del piede il primo giorno e anche un altro signore si era fatto male). In fondo alla baia dalla parte del Sol y mar si può salire su un piccolo promontorio, da cui si può ammirare tutta la baia e si vede la piattaforma corallina che si estende tra le calette dietro la baia stessa.
Si possono anche ammirare i lavori di ampliamento da questo punto, che rimanendo nascosto dalla spiaggia viene usato a mo di discarica!! si trovano pezzi di materiale edile vario e aimè in mare ho potuto ammirare “coralli piastrella” ” coralli tubo” “coralli vetro di bottiglia” ecc. Mi auguro che alla fine dei lavori provvedano a ripulire e portar via i detriti.

Il mare è stupendo, acqua trasparente con pesci di ogni sorta che ti nuotano intorno già a riva.
Abbiamo visto alcune meduse una sola volta di mattina. L’accesso al mare è davvero comodo dalla spiaggia digradante, [albumimgl]11622[/albumimgl]consentendo anche a persone che non sanno nuotare ed ai bambini più piccoli di godere di tutte le meraviglie della barriera corallina. Abbiamo potuto fare snorkeling quasi tutti i giorni, è stato bellissimo. Abbiamo ammirato la barriera in lungo ed in largo, e le tantissime specie di pesci che la popolano, ogni volta vedevamo qualcosa che non avevamo notato in precedenza, insomma l’abbiamo consumata con gli occhi..[albumimgr]11608[/albumimgr]Devo però ammettere che il meglio in assoluto è stato poter condividere tutto questo con il mio cucciolo di 4 anni e mezzo che era alla sua prima esperienza di snorkeling in mare (si era allenato molto nella vasca da bagno..), vederlo nuotare libero e felice, pieno di meraviglia e stupore per ogni cosa che lo circondava, lui era il pesciolino più bello di tutti!!Alle prime uscite gli tenevo la mano ed ogni 5 secondi era con la testa fuori dall’acqua “mamma, hai visto quel pesciolone??” poi pian piano ha imparato a nuotare di fianco a me ed a indicarmeli con il dito e a parlare sott’acqua (aahhhh almeno li speravo in un pò di silenzio!!!)Un giorno di mare piatto dopo il solito giro lungo la barriera l’ho portato al centro della baia nella speranza di vedere il dugongo, o magari le tartarugone e gli squali chitarra che io ero riuscita ad ammirare qualche giorno prima mentre lui era al columbino. Purtroppo non abbiamo avuto fortuna, ma lui era soddisfatto comunque ed orgogliosissimo per quanto aveva fatto, pinneggiando tranquillo nonostante l’acqua profonda e il fatto che fossimo fuori da più di un ora… ha trovato la sua dimensione ed io mamma sono contenta di averglielo permesso.La notte che siamo rientrati a casa mentre dormiva ho visto che si agitava e bisbigliava qualcosa… allora mi sono avvicinata per ascoltare.. stava dicendo “i sub guarda giù i sub…. E i pesciolini.. quello li…”
Per lo snorkeling c’è la possibilità di uscire in gruppo con un animatore del villaggio che fa da accompagnatore, bravo informato e attento, 2 volte al giorno e gratuitamente. In alternativa si può andare al centro diving (casetta con bandiera che si vede dietro e sopra elevata rispetto al columbino) dove noleggiano attrezzature a prezzi più bassi che sulla spiaggia, si possono inoltre riservare uscite con guida sia snorkeling che sub; ci sono sconti per chi ha i brevetti Padi.
Ci sono stati 3 giorni di vento forte di cui 1 con mare molto mosso (sembrava l’oceano atlantico) con onde gigantesche e [albumimgl]11583[/albumimgl]abbiamo anche visto dalla spiaggia i falchi pescatori!!.
Gli altri giorni era ventilato e il mare normale, un giorno stranissimo di aria ferma con afa e mare piatto. Ha sempre fatto caldo (30-35 gradi), ma grazie al venticello si stava divinamente, e la sera si stava bene in canottierina.
Il mare per i nostri gusti era ancora freddo quindi abbiamo sempre usato la mezza muta, però tanti non la usavano.

Per evitare le zanzare al tramonto c’è un tizio con una specie di fucile che spara nuvole tossiche di DDT in giro per il villaggio anche nella zona camere, vi consiglio di chiudervi dentro e accendere l’aria condizionata se non volete avvelenarvi.

Organizzazione Columbus: In albergo ci sono un rappresentante ed una assistente, entrambi gentili e disponibili. Ho avuto modo di parlare con la ragazza e farle presente gli aspetti negativi che avevo riscontrato, posso dire che da subito l’ho vista darsi da fare e si sono notati alcuni cambiamenti. Mi ha spiegato che sono impegnati con la direzione dell’hotel per istruire meglio il personale addetto ai servizi e per controllare che tutto funzioni.
La nota dolente riguarda i voli e alcuni servizi privilege: non c’è nessun check in preferenziale a Malpensa (farò reclamo) il volo di andata è andato bene, solo 30 minuti di ritardo, ma sull’aereo non ci sono stati intrattenimenti ne cuffiette (a parte 20 minuti di stanlio e olio muti).
In albergo: riassetto serale della stanza molto carino con messaggio di buona notte e scatolina con caramelle, peccato che ce l’hanno fatto 1 sola volta (ma non me ne sono fatta un problema). Per l’asciugamano da mare in camera me l’hanno fatto trovare solo 3 giorni in una settimana e verso mezzogiorno, quindi ho ovviato ungendo il ragazzo che si occupava della spiaggia (non è molto corretto lo so!!!) risultato ombrellone in prima fila con asciugamani già stesi sui lettini tutti i giorni.
Gli altri servizi inclusi nella quota privilege invece erano perfetti, :ok:
il check in in albergo è stato efficiente e veloce, erano le 22:30 circa e mentre ci portavano in camera le valige abbiamo potuto cenare al ristorante. Abbiamo trovato in camera un bellissimo cesto di frutta con biglietto di benvenuto da parte dello staff columbus, e un piccolo regalino di artigianato locale, accappatoi e ciabattine, bottiglia grande di acqua (sigillata) tutti i giorni, fiori freschi ecc. e siamo stati invitati ad un aperitivo con la direzione (bigiato brutalmente) Ho apprezzato particolarmente le coffee facilities, in camera c’è a disposizione un bollitore, delle tazze e tutto il necessario per farsi te e caffe. La camera ci è stata lasciata a disposizione fino al momento della partenza per il rientro.

Purtroppo per il rientro non sono stati così organizzati come all’arrivo. Ci hanno comunicato che a causa dell’affollamento nell’aeroporto dovevamo lasciare l’albergo alle 18 (volo alle 22:20) e non ci hanno organizzato uno spuntino o una cena anticipata. Ci hanno fatto lasciare le valige fuori dalla camera alle 17 per trovarci alle 18 al pulmann. Le valige alle 18 non c’erano il pulmann ha dovuto aspettare e siamo partiti alle 18:50. Arrivo all’aeroporto alle 19:20 circa e alle 20 avevamo già sbrigato tutte le burocrazie ed eravamo al gate. L’aeroporto di Marsa Alam è molto piccolo e quindi tirare le 22:20 che ci hanno imbarcato è stato interminabile, soprattutto con i bambini che erano stufi ed avevano fame. Non c’è neanche un ristorante nell’aeroporto quindi ci siamo arrangiati con panini pessimi e cari come il fuoco e biscotti comperati al duty free.
Il volo fortunatamente è andato bene e i bagagli sono arrivati subito.

A parte questi inconvenienti, ma del resto non mi aspettavo che fosse tutto perfetto al 100%, siamo contenti della nostra vacanza. Sicuramente torneremo a Marsa Alam al più presto, la baia di Abu Dabbab ci ha stregato. Purtroppo non penso che resterà così ancora per molto, ovunque stanno costruendo ed il turismo aumenterà esponenzialmente. Cercheremo di godercela fin che si potrà. :bacio:

Pin It
Tags:

Ci sono 3 commenti su “Abu Dabbab ritorniamoo!!

  1. ciao. grazie per le dettagliate informazioni mi hai convinto a prenotare periodo di partenza novembre..speriamo bene per il caldo. Solo una curiosità per le escursioni. Secondo te vale la pena luxur?ti ricordi quanto costa dal sol y mar? grazie :ok:

  2. Grazie :bacio:
    son contenta che questo racconto possa essere utile ad altri..
    Detto tra noi io sono stata davvero contenta di questa vacanza, e mio figlio non fa altro che chiedermi quando torniamo a Marsa Alam..
    Quindi penso proprio che una scaldatina verso fine ottobre/inizi di novembre torneremo a farcela, e naturalmente ancora all’Abu Dabbab!!!
    Per le escursioni non posso dare notizie in quanto non ne ho fatte, era talmente bella la baia che passavamo le giornate in ammollo :yeah:

Lascia un commento

Commenta con Facebook