Namibia - Informazioni generali | Forum Viaggi Il Giramondo

 Forum: Namibia
Pagina 1 di 38 1234511 ... UltimaUltima
Risultati da 1 fino 8 di 301
  1. #1
    Ex-Amministratrice
    Iscritto dal
    08 2003
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    2,848

    P Namibia - Informazioni generali

    Namibia



    fotografia di baloss74

    La Namibia è uno stato dell'Africa del Sud che si affaccia sull'Oceano Atlantico. Confina con l'Angola e lo Zambia a nord, col Botswana ad est, e col Sudafrica a sud. Ha ottenuto l'indipendenza il 21 marzo 1990, ed è quindi una delle nazioni più giovani del mondo. La sua capitale è Windhoek.


    Epupa Falls - fotografia di Lorenzo73it

    La geografia della Namibia è caratterizzata da una serie di altopiani, il punto più alto dei quali è il Brandberg (2.606 metri). L'altopiano centrale attraversa il paese lungo l'asse Nord-Sud, ed è circondato a ovest dal Deserto del Namib e dalle pianure che giungono fino alla costa, a sud dal Fiume Orange a sud e a est dal Deserto del Kalahari. I confini del paese a nord-est delimitano una stretta fascia di terra, nota come Caprivi, che fu ottenuta dai tedeschi come sbocco verso il Fiume Zambesi.







    Canyon in Namibia

    Il clima della Namibia va dal clima desertico a quello clima subtropicale, ed è generalmente caldo ed asciutto, con precipitazioni sparse e variabili.
    Fra le città più importanti, oltre alla capitale Windhoek (situata nel centro del paese) si possono ricordare i porti di Walvis Bay e Swakopmund, Oshakati, Grootfontein, Tsumeb e Keetmanshoop.







    Duna a Sossusvlei, Deserto del Namib

    Il Deserto del Namib è un'arida regione (deserto) lungo la fascia costiera della Namibia (1300 km in lunghezza, 50,000km²), tra le foci dei fiumi Cunene e Orange. È considerato il più antico del mondo.
    Il territorio è costituito da una bassa e sabbiosa cimosa litoranea larga da 50 a 150 km, lambita della corrente fredda del Benguela.

    A Sossusveli si trovano le più alte dune del mondo, che raggiungono e superano -sia pur di poco- i 300 metri di altezza. La parte settentrionale è chiamata Skeleton Coast, a causa dei numerosi relitti di nave spiaggiati. I centri principali sono Swakopmund e Luderitz.
    A nord della foce dell'Orange, si estraggono diamanti.







    Twyfelfontein, Deserto del Namib


    Il deserto del Kalahari è una vasta distesa sabbiosa dell'Africa meridionale, che si estende per circa 520.000 km². È il quarto deserto al mondo per estensione.
    È parte di un immenso altopiano africano e si trova ad una altezza media di 900 metri. Copre il 70% del territorio del Botswana e parti dello Zimbabwe, della Namibia e del Sudafrica. Includendo, oltre al deserto vero e proprio, anche il bacino semi-arido che lo comprende, si ottiene un'area di oltre due milioni e mezzo di chilometri quadrati, che include il Gabon, la Repubblica del Congo, la Repubblica Democratica del Congo, l'Angola e lo Zambia. Il nome Kalahari deriva dalla parola Kgalagadi della lingua Tswana, e vuol dire "la grande sete".
    Il Kalahari è un deserto di sabbia rossa in parte arido e in parte semi arido. Parti del Kalahari ricevono più di 250 mm di acqua piovana ogni anno, mentre la zona veramente arida si trova a sud-ovest, dove ogni anno piovono meno di 175 mm d'acqua, rendendo quest'area un deserto di tipo fossile. Le temperature estive variano dai 20 ai 40 °C. In inverno il clima è secco e freddo, con una temperatura minima che in media può essere sotto lo zero, e di notte sono frequenti le gelate. Le uniche riserve permanenti d'acqua di grandi dimensioni sono constituite dalle saline, tra cui le più grandi sono Makgadikgadi in Botswana e Etosha in Namibia.
    Un deserto pieno di vita
    Il Kalahari ha una serie di riserve naturali, la Central Kalahari Game Reserve (Riserva Naturale del Kalahari Centrale) è la seconda area protetta più grande del mondo, la Khutse Game Reserve (Riserva Naturale di Khutse) e il Parco Transfrontaliero di Kgalagadi. Tra gli animali che vivono nella regione vi sono le iene, i leoni, i suricati diverse specie di antilopi (incluso l'orice gazzella), e molte specie di rettili e uccelli. La vegetazione è molto variegata e comprende più di 400 specie di piante, ma constite principalmente di graminacee e acacie.




    Il Kalahari ospita l'antico popolo nomade dei Boscimani, che si crede vivano in queste terre come cacciatori-raccoglitori da almeno ventimila anni. Vi sono numerosi giacimenti di carbone, rame e nichel, e una delle più grandi miniere di diamanti del mondo, che si trova a Orapa nel regione del Makgadikgadi, nel nord-est del deserto.

    Flora e fauna

    Flora
    La flora e la fauna della Namibia sono ampiamente diversificate in funzione delle diverse zone climatiche che attraversano il Paese. Fra le piante più insolite va segnalata la Welwitschia mirabilis (che si trova solo qui e in Angola), considerata una delle piante più antiche e longeve esistenti (alcuni esemplari hanno più di 2000 anni). È dotata di due sole foglie che "strisciano" sul terreno e viene chiamata anche tweeblaarkanniedood ("le due foglie che non possono morire").
    Fra le oltre 100 specie di alberi della Namibia si possono citare l'Acacia eroloba, la Faidherbia Albida, il mopane, la terminalia, la marula, il fico gigante e diverse specie di baobab. Notevole è l'Aloe dichotoma o Kokerbroom (detta anche "albero faretra" perché i San ne utilizzano il tronco per ricavarne faretre) che all'inizio dell'estate si copre di fiori di un giallo molto brillante. Numerose sono le piante grasse dette "rocce fiorite". Si trovano in Namibia anche una specie di "piede d'elefante". La zona dell'Okavango ospita graminacee da palude, papiro e ninfee. Non mancano zone coperte da savana (in particolare nel Parco Etosha). Endemica del Namib è anche l'Acanthosicyos horrida, una pianta dotata di lunghe spine che produce frutti simili a piccoli meloni, importante nutrimento per gli animali del deserto (per esempio gli struzzi) ma commestibile anche per l'uomo. Endemico delle stesse zone è l'arbusto Zygophyllum stapffii, detto "pianta dei talleri" perché le foglie hanno l'aspetto di monete d'oro.






    Esemplare femmina di Weltwitschia mirabilis

    Fauna
    La fauna originaria della Namibia ha molto sofferto le battute di caccia grossa organizzate dagli europei fra la fine del XIX secolo e l'inizio del XX. Molte specie tipiche dell'Africa subsahariana (elefanti, leoni, zebre, fenicotteri, coccodrillo del Nilo e così via) sono comunque ancora rappresentate. Fra gli animali tipici della Namibia si possono citare il rinoceronte del deserto (a rischio di estinzione), la iena bruna e la zebra di montagna. Dopo una scomparsa quasi totale, i rinoceronti bianchi sono stati reintrodotti nel parco Etosha con buoni risultati. Nel Damaraland si trovano anche alcuni rinoceronti neri. Fra i serpenti tipici della zona ci sono la vipera cornuta del Namib, due specie di mamba, il serpente zebra e altri. Uno spettacolo piuttosto comune sulla sabbia rovente del Namib è la velocissima corsa delle lucertole Aprosaura achietae, che si spostano saltando da una zampa all'altra, quasi senza toccar terra. Tra le specie di uccelli si possono ricordare il pellicano bianco, l'allodola di Gray, la ghiandaia marina dal petto lilla, l'oca pigmea, diverse specie di pappagalli, la civetta pescatrice, l'aquila pescatrice africana (rappresentata anche nello stemma della Namibia) e la sterna del Damara. Spettacolari sono anche gli enormi nidi coloniale dell'uccello tessitore, in ciascuno dei quali cui convivono centinaia di esemplari.


    Parco Etosha, lo Springbok - Fotografia di voyager

    Pagina principale - Wikipedia




    precedente discussione sulla Namibia QUI
    "Esiste una persona, da qualche parte, a cui siamo legati più che a ogni altra cosa.
    Qualcuno a cui possiamo restituire la vita con un semplice gesto, la donazione di midollo osseo".

    ADMO

    Le mie foto

  2.  
  3. #2
    Esperto America Latina
    Iscritto dal
    02 2006
    Residenza
    Bolzano
    Messaggi
    1,450

    P

    La prevista (e anche per molti aspetti necessaria) ristrutturazione degli alloggi all'interno del Parco di Etosha in concomitanza del centenario del parco ha ridotto drasticamente i posti letto disponibili.
    La precedente capacità offerta dal campo di Okaukuejo era di circa 200 bungalows (doppi - tripli e quadrupli), alla fine dei lavori quelli ristrutturati saranno solo 113 (principalmente doppi). Nel campo di Halali si passerà dai circa 100 bungalows (sempre doppi - tripli e quadrupli) ai futuri 60 (principalmente doppi). Ma sarà a Namutoni che il taglio dei letti ridurrà maggiormente la disponibilità di alloggio: dai precedenti 200 bungalows (doppi - tripli e quadrupli) si passerà a 44 (solo doppi) !!
    E' evidente che le difficoltà già incontrate negli anni scorsi per trovare posto, si aggraveranno notevolmente e solo in pochi avranno il privilegio di alloggiare all'interno del parco dopo il definitivo termine dei lavori previsto per il 1 luglio 2007.
    Per questi motivi le sistemazioni nei campi di Okaukuejo, Halali e Namutoni, dovranno essere prenotate con larghissimo anticipo.
    Ciao
    Lorenzo

  4. #3
    Veterano del Forum
    Iscritto dal
    03 2004
    Messaggi
    2,120

    P

    Lorenzo, per cortesia, quando riporti informazioni tratte da altri siti, citane la fonte per questioni di correttezza e di diritti

    Grazie

  5. #4
    Esperto America Latina
    Iscritto dal
    02 2006
    Residenza
    Bolzano
    Messaggi
    1,450

    P

    Scusami, è vero...
    Tutto quello che è riportato sopra è preso dal sito www.etosha.it
    Ciao
    Lorenzo

  6. #5
    Veterano del Forum
    Iscritto dal
    03 2004
    Messaggi
    2,121

    P

    ...forse (dipende dalla disponibilità voli) parto per un tour della Namibia il 3 agosto....grazie per le info, mi informerò più che bene...
    ...la bontà premia sempre...

  7. #6
    Esperto America Latina
    Iscritto dal
    02 2006
    Residenza
    Bolzano
    Messaggi
    1,450

    P

    Se parti senzo tour organizzato, sei già in ritardo per le sistemazioni dentro l'etosha..sono esaurite da un mese!
    Al limite puoi pernottare in tenda, portandotela da casa, e anche in questo caso, ti conviene prenotare al più presto!, anche perchè, dormire nel parco è un'esperienza unica e indimenticabile e sarebbe davvero un peccato!
    Ciao, Lorenzo

  8. #7
    Veterano del Forum
    Iscritto dal
    03 2004
    Messaggi
    2,121

    P

    Ciao, il tour è organizzato da un'agenzia namibiana contattata direttamente, all'Etosha sono previste 3 notti (okaukuejo, halali e namutoni)
    ti farò sapere........x ora grazie
    ...la bontà premia sempre...

  9. #8
    Esperto America Latina
    Iscritto dal
    02 2006
    Residenza
    Bolzano
    Messaggi
    1,450

    P

    Bè, allora non dovresti avere problemi, l'agenzia namibiana dovrebbe già averti messo in lista di attesa da tempo!...
    Se ci dovessero essere problemi di informo che Okaukueyo è sicuramente il posto migliore, seguito da Halali e da Namutomi....
    Buon viaggio, la Namibia è un paese davvero strepitoso!

Pagina 1 di 38 1234511 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Canarie - Informazioni generali

    Di Squaw nel forum Canarie - Generico
    Commenti: 37
    Ultimo messaggio: 22-08-2017, 10:22
  2. Portogallo - Informazioni generali

    Di lucafab nel forum Portogallo
    Commenti: 94
    Ultimo messaggio: 17-05-2017, 21:14
  3. Messico - Informazioni generali

    Di Trappolina nel forum Messico
    Commenti: 1081
    Ultimo messaggio: 22-12-2016, 08:57
  4. Svezia - Informazioni generali

    Di sealove nel forum Svezia
    Commenti: 38
    Ultimo messaggio: 23-11-2016, 22:06
  5. Inghilterra - Informazioni generali

    Di kf128973 nel forum Inghilterra
    Commenti: 35
    Ultimo messaggio: 13-10-2016, 16:19
  6. Abruzzo - Informazioni generali

    Di Samina nel forum Abruzzo
    Commenti: 18
    Ultimo messaggio: 14-02-2008, 08:35
  7. Irlanda - Informazioni generali

    Di pincki nel forum Eire ( Repubblica d'Irlanda )
    Commenti: 56
    Ultimo messaggio: 01-01-2007, 20:29
La responsabilità delle informazioni e delle comunicazioni presenti nei messaggi in questa pagina e' esclusivamente in capo all'utente che le ha inserite. Le opinioni espresse dall'utente rispecchiano il suo pensiero. IlGiramondo.net declina ogni responsabilità sull'accuratezza, la precisione, la veridicità, la completezza, l'utilità e l'opportunità di tali messaggi.
 
Diari di Viaggio Video su Viaggi e Vacanze Forum su Viaggi e Vacanze Offerte di Viaggio Meteo e Clima
Altre Sezioni