Noi italiani siamo proprio degli snob.
In tutti i paesi più avanzati roulottes e camper convivono benissimo, e quasi sempre la stessa azienda produce le une (spesso bellissime, accessoriatissime, comodissime e stabilissime su strada, soprattutto quelle ingesi e olandesi - andate a vedere il sito della Elddis) e gli altri. Ormai in Italia tutte le fabbriche producono solo camper, e se a un concessionario chiedi una roulotte ti guardano male e si degnano a malapena di vendertene una straniera (che costa sempre almeno 15-20.000 Euro, fra il resto). In Austria, Germania, Olanda, Gran Bretagna ecc. è facile trovare roulottes a noleggio, sempre dell'ultimo modello, pronte al traino, per cifre che si aggirano intorno ai 40 Euro al giorno compresa assicurazione ecc.; da noi no. Neanche parlarne.
Senza entrare nell'annosa polemica fra camperisti e roulottisti (i secondi affermano che la roulotte, soporattutto nella combinazione macchina grande-roulotte piccola, è molto meglio, perché consente di fare perno in un camping e di girare quanto si vuole - i primi sostengono che con il camper ci si ferma dove si vuole, si è più liberi, più veloci ecc.) perché solo da noi la roulotte viene così trascurata?
Mah. Parcheggiare (all'aperto!) una roulotte, a Bolzano, costa quasi 500 Euro all'anno, e con la stessa cifra a Monaco ne noleggio una per quasi 15 giorni...
Venderò la mia vecchia rolulotte e andrò a Monaco, che in fondo è vicina.

Saluti a tutti

Larry