ITALO: 50% di sconto sui viaggi a/r in tutta Italia

italo-numero-verde

Buongiorno Giramondini, vi segnaliamo questa promo che riguarda i vostri viaggi in treno. Italo infatti, promuove l’offerta “Ritorno gratis” valevole per viaggi di andata e ritorno in tariffa “low cost” ed in ambiente “comfort” e “smart”.

hero_sito_Buoni_propositi_2_rev_exe

Per avere validità, il viaggio deve essere effettuato dal 30 Gennaio al 11 Aprile 2017. La prenotazione dev’essere effettuata entro il 16 Gennaio 2017.

Qui di seguito l’offerta per un viaggio a/r da Milano a Firenze venerdi’ 3 Febbraio e ritorno il 5 Febbraio a 26€.

1screenshot-biglietti.italotreno.it-2017-01-14-18-42-28screenshot-biglietti.italotreno.it-2017-01-14-18-43-10

 

Cosa aspettate? Se avete intenzione di prenotare un viaggio in treno nei prossimi mesi, ora è proprio il momento giusto!

 

OFFERTA -50% ITALO

 

Altre importanti offerte Italo:

 

  • Italo Special: Sconto del 50% se viaggi di martedì o mercoledì dalle 10.30 alle 14.30.
  • Viaggiare con Italo il sabato è più conveniente: -50%! Con Italo Special Sabato hai uno sconto del 50% sul prezzo dell’offerta Flex per viaggiare il sabato dalle ore 9.00 su tutti i treni e su tutte le tratte.
  • Andata e ritorno in giornata: sconto del 50%, partendo e tornando lo stesso giorno.
  • A/R Milano-Roma a metà prezzo: sconto del 50%, se si viaggia in giornata da Milano a Roma o viceversa.
  • Italo Famiglia: specifica per gruppi da 2 a 4 passeggeri, consente di viaggiare insieme in ambiente Smart a condizioni vantaggiose: i ragazzi di età inferiore a 14 viaggiano gratis con la famiglia; i bambini fino a 2 anni non compiuti viaggiano sempre gratis in braccio ai genitori, gli adulti devono acquistare i biglietti al prezzo Flex.
  • Italo Senior: promozione valida per coloro che hanno più di 60 anni, permette di viaggiare con una riduzione del 60% sull’offerta Flex in ambiente Prima.
  • Carnet 10×5 a edizione limitata: sconto del 50% sull’acquisto di 10 viaggi tra 2 città in ambiente Prima.

Pin It

Lascia un commento

Commenta con Facebook