Ci sono 7 commenti su “Bobbio

  1. posto le mie impressioni traendo spunto dal video
    Sono stata a Bobbio lo scorso Luglio ed effettivamente merita di stare nei borghi + belli d’Italia. ha una storia eccezionale e un patrimonio ancora non esaltato a mio giudizio.

    purtroppo però devo ammettere di aver riscontrato diversi punti critici
    – la zona dei mulini è lasciata praticamente cadere. si intravedono alcune pale inutilizzate proprio nel bel mezzo del paese verso il castello… sarebbero da rimettere in moto perlomeno a vuoto! nelle vicinanze c’è odore di acqua marcia (perchè è ferma!!!) micca devono essere legate ad una macina per forza
    – praticamente tutti i turisti che io ho visto erano lungo il fiume (con auto fin sul greto e gente ovunque), solo alla sera per mangiare venivano in paese. la ns guida sconsolata ci ha detto che la maggior parte di gente viene solo per il fiume e non visita nemmeno le chiese… vi basti pensare che noi alle 18 eravamo stati gli unici a visitare il castello in pieno periodo estivo turistico
    – i piani alti del castello internamente sono lasciati a loro stessi nel senso che avrebbero bisogno di restauro urgente e l’intero complesso si potrebbe valorizzare molto meglio magari con mostre o iniziative per portarci i visitatori
    – le terme… beh chiamarle così non è corretto… gli impianti non sono mai stati conclusi e i locali hanno fatto un ‘sentierino’ a loro uso e consumo per tenere i piedi a bagno… la guida ci diceva che anno dopo anno le gare di appalto si susseguono senza che una pietra venga messa a posto

    – non parliamo poi della statale che conduce verso Genova… un autentico scempio! come si vede nel video, in fondo il ponte del diavolo è stato ABBATTUTO E ACCORCIATO!!! no comment! e anche qui la guida ha ammesso che si sono subito resi conto della cassata ma ormai la frittata era fatta

    – nota a parte per i codici e i libri per cui Bobbio era famosa… una mostra, una copia, anche solo un laboratorio in cui vedere (o meglio provare come gli ultimi moderni musei) come si produceva un codice; qualche iniziativa in questo senso … niente.
    ci hanno detto che i libri hanno subito una vera e propria diaspora, quelli rimasti a Bobbio sono in collezioni private. certo che anche se private si potrebbe fare pressioni affinchè le famiglie che li possiedono li espongano in piccoli musei privati…

    in definitiva è uno dei borghi più belli che io ho visto ma potrebbe ‘dare la paga’ se tutti cooperassero al suo sviluppo culturale in maniera un pò + incisiva (per fortuna almeno c’è la rassegna cinematografica!!!)
    scusate lo sfogo… ma proprio non capisco come si possa andare a bobbio per andare a stendersi sul fiume senza vedere la perla che si ha sotto gli occhi:-x

  2. Figurati! Anzi, grazie davvero per il tuo intervento :rose:

    A volte è bello vedere qualcuno che si “ribella” allo stato delle cose.

    Il nostro è uno splendido paese, ma tacere sui fatti e misfatti non ci aiuta.

    Dal mio punto di vista, dire che le cose potrebbero andare diversamente (e meglio), se solo si volesse, non significa non amarlo, ma piuttosto l’esatto contrario :rose:

    …e sì, sono assolutamente d’accordo con te….andare a Bobbio e fermarsi al fiume è proprio una…emmm…sciocchezza! :shock:

Lascia un commento

Commenta con Facebook